Press ESC to close

3 acque di cottura che potete usare come fertilizzante

Hai l’abitudine di buttare via l’acqua di cottura di uova, patate o altri alimenti? Sappi che questa bevanda è preziosa per le piante. Scopri come usarlo!

Anche se è consuetudine buttarlo nel lavandino, c’è un motivo per cui alcuni di noi dovrebbero astenersi dal farlo. Devi sapere che l’acqua di cottura di alcuni alimenti contiene una capacità insospettabile che ti sarebbe utile conoscere se hai un giardino o un orto.

Acqua di cottura delle uova sode – fonte: spm

Acqua di cottura delle uova

I gusci d’uovo sono ricchi di calcio e altri nutrienti molto apprezzati dalle piante. Il risultato è un eccellente nutriente per le vostre piante d’appartamento e da giardino. Per utilizzarlo è sufficiente attendere che l’acqua di cottura delle uova si raffreddi prima di annaffiare i fiori e le piante presenti sui davanzali, nell’orto o nel giardino. Se usi l’acqua delle uova per annaffiare le piante, non metterci il sale perché è dannoso per le piante.

Irrigazione – fonte: spm

Per utilizzare questa fonte di calcio derivante dalla bollitura dei gusci d’uovo, tutto quello che devi fare è cospargere il terreno delle tue piante con acqua fredda di cottura. Tenendo presente questa informazione, ci penserai quindi due volte prima di gettare l’acqua di cottura delle uova nel lavandino.

Come l’acqua di cottura delle uova sode, molte altre acque di cottura vengono buttate nello scarico anche se contengono proprietà utili  che possono coprire più di un singolo utilizzo.

Acqua di cottura delle patate

Acqua di cottura delle patate – fonte: spm

L’amido presente nell’acqua di cottura delle patate si è rivelato efficace nel  rimuovere lo sporco e sciogliere le macchie di grasso . È anche un ottimo modo per sturare i lavandini e far brillare i tuoi pavimenti come piastrelle.

Inoltre,  condivide con l’acqua di cottura delle uova sode il ruolo di fertilizzante naturale per le piante . E per una buona ragione,  l’acqua di cottura delle patate  fornisce nutrienti molto apprezzati dalle piante come magnesio, fosforo e ferro. Elementi importanti per la vitalità e la crescita di piante e fiori. L’acqua di cottura delle patate è un’alleata del tuo orto quando fa freddo per dare slancio alle tue piante.

Aggiungiamo inoltre che l’acqua di cottura delle patate agisce anche come diserbante naturale e sicuro. Raccogliete la loro acqua di cottura quindi spruzzatela con uno spruzzino sulle erbacce quando l’acqua è ancora leggermente tiepida. L’eliminazione delle erbe infestanti avverrà grazie all’azione dell’amido che ostruirà i pori delle erbacce.

Acqua di cottura della pasta

Cuocere le tagliatelle

Una delle prime cose da ricordare riguardo all’acqua di cottura è che è meglio fare attenzione a non buttarla nel lavandino. Potete utilizzare  l’acqua della pasta  per il suo contenuto di amido che servirà da legante per i vostri sughi. Può essere utilizzato anche per ammollare i legumi, ammorbidire le verdure secche, annaffiare le piante e perfino lavare i piatti.

Penseremo quindi sempre a conservare una certa acqua di cottura, utile non solo per svolgere più attività contemporaneamente ma anche per la nostra impronta ecologica. Seguendo questi pochi consigli sopra citati, darete una seconda vita alla vostra acqua di cottura.