Press ESC to close

3 consigli con l’aceto per sbiancare, eliminare peli di animali e cattivi odori dai vestiti

Tra i detersivi naturali c’è un ingrediente economico, duraturo, ecologico, molto efficace per avere capi puliti e lucenti, e non viene utilizzato solo in cucina, è l’aceto bianco. È il prodotto indispensabile per la pulizia di tutta la casa, biancheria compresa, grazie alla sua azione disinfettante e deodorante.

L’aceto bianco consente una pulizia profonda dei vestiti senza esporre l’utilizzatore a sostanze tossiche, dannose per la salute. Uno  studio  ha inoltre dimostrato che l’esposizione ad alcuni componenti chimici pericolosi dei prodotti per la pulizia professionale potrebbe essere implicata in alcune patologie come quelle della pelle o delle vie respiratorie. Proprio come la candeggina, spesso usata per sbiancare e schiarire il colore di alcuni vestiti o per pulire o disinfettare la casa, è tossica e può causare notevoli irritazioni agli occhi oltre che a quella della bocca e della gola, come dimostra questo studio  , anche se la maggior parte delle persone esposte guarisce senza effetti collaterali. Tuttavia,  è importante non mescolare la candeggina con altri prodotti domestici contenenti ammoniaca . Questa miscela è davvero pericolosa e può causare danni alle vie respiratorie o addirittura asfissia.

Scopri i 3 consigli sull’uso dell’aceto bianco per prenderti cura dei tuoi vestiti

1. Sbiancare il bucato e rimuovere le macchie

–  Schiarire la biancheria

Con il passare del tempo, gli indumenti bianchi possono assumere un aspetto giallastro. Alcuni prodotti per la casa contenenti cloro possono danneggiare le fibre dei tessuti. Idealmente, l’aceto bianco sarà il prodotto corretto da utilizzare. Per fare questo, inizia versando nella lavatrice una tazza di aceto bianco con ¼ di tazza di bicarbonato di sodio. Lasciare riposare per 15 minuti quindi attivare la lavatrice per un lavaggio normale.

–  Eliminare le macchie di sudore

Può succedere che macchie di sudore persistano sugli indumenti che alla fine risultano antiestetici. La sudorazione abbinata ai deodoranti può formare aloni biancastri o giallastri. Per eliminarli il più rapidamente possibile, l’aceto bianco sarà il tuo salvatore prima che si intasino permanentemente e danneggino il tessuto. In questo caso, sciogliete un cucchiaio di aceto bianco in un bicchiere di acqua tiepida e applicate la soluzione sulla zona macchiata, strofinando gli indumenti. Lasciare agire per 10 minuti prima di lavare come al solito.

–  Eliminare le macchie di colorante

Quando usi la tintura per tingere i capelli o colorare determinati oggetti, potrebbe macchiare accidentalmente i tuoi vestiti. Per aiutare a rimuovere la tintura dal tessuto, l’aceto bianco può svolgere questo lavoro in modo brillante. Applicare un cucchiaio di bicarbonato di sodio sulla macchia, quindi versarvi sopra ½ tazza di aceto bianco . La miscela farà schiuma quindi lascerà agire per qualche minuto prima di strofinare il capo con una spazzola morbida. Sciacquare con acqua pulita e la macchia scomparirà.

–  Rimuovere una macchia di caffè

Dopo il tè e la cioccolata, il caffè è una delle bevande più consumate al mondo. Gli amanti di questa bevanda tonificante ed energizzante lo sanno: non sono mai al sicuro dalle macchie. Non cercare di spendere una fortuna e opta invece per un prodotto economico ed ecologico come  l’aceto bianco, che è un ottimo smacchiatore . Per fare questo, mescola aceto bianco e acqua fredda in parti uguali e applica la soluzione sulla parte maculata del tessuto. Strofinare e poi risciacquare con il detersivo abituale.

–  Eliminare le macchie di erba

Le macchie d’erba possono essere particolarmente ostinate e possono rimanere attaccate ai gomiti della maglietta o dei pantaloncini del tuo bambino o addirittura sporcare una tovaglia. Per sbarazzartene il più rapidamente possibile, segui questi passaggi:

  • Inizia rimuovendo eventuali residui di erba dal tessuto;
  • Mescolare aceto bianco e acqua tiepida in proporzioni uguali;
  • Immergere il tessuto in questa soluzione e lasciarlo riposare per 5 minuti;
  • Applicare un detersivo liquido sulla macchia, quindi strofinare delicatamente con uno spazzolino prima di risciacquare con acqua pulita.

–  Rimuovere le macchie di penna

A seguito di un piccolo errore o a causa di una penna che perde, ti ritrovi con una macchia di inchiostro sulla maglietta o qualcos’altro. Reagendo rapidamente, puoi sbarazzarti di questo pasticcio. Con l’acido acetico dell’aceto, combinato con l’alcol, puoi eliminarli. Basta mescolare dosi uguali di aceto e alcol a 70°  e applicare questa soluzione sulle macchie di inchiostro. Strofina la zona macchiata, risciacqua con acqua fredda, quindi lava l’indumento come al solito.

2. Elimina i cattivi odori

Alcuni odori, come quello del sudore, possono rimanere persistenti anche dopo il lavaggio. Non importa quanto laviamo magliette, camicie o anche maglioni, questi odori si attaccano e persistono. Ancora una volta l’aceto bianco può aiutarci a rinfrescare piacevolmente i nostri vestiti. Per fare questo, versare in una bacinella una tazza di aceto bianco e un litro d’acqua. Immergere il bucato in acqua aceto durante la notte. Il giorno successivo risciacquare e lavare normalmente.

3.  Sbarazzarsi dei peli degli animali domestici

Per gli amanti dei cani e dei gatti ma anche degli altri animali pelosi, ecco la soluzione ideale per togliere i peli dai vestiti: l’aceto bianco. Aggiunto durante l’ultimo ciclo di lavaggio, questo ingrediente multifunzionale aiuta a evitare che le fibre del tessuto trattengano i peli degli animali. Puoi anche usare spray antistatici che aiutano a rimuovere i peli dai tessuti.

Se i peli dei vostri adorabili animali domestici sono presenti anche sulle vostre poltrone o sedie, anche l’aceto può esservi di grande aiuto. Per rimediare a questo, basta  mescolare ¼ di tazza di aceto bianco in ¼ di tazza di acqua tiepida e due cucchiai di sapone liquido  e versare la soluzione in un flacone spray. Spruzza la tua sedia con questa miscela e utilizza un panno in microfibra per completare la pulizia ed eliminare tutti i peli dei tuoi animali a quattro zampe.

Altri consigli per pulire i vestiti e farli brillare

Per mantenere il bucato in modo naturale  l’ideale sono il bicarbonato e il sapone di Marsiglia  . Il primo ingrediente è da evitare se si vogliono lavare capi in lana o seta. Per gli altri tipi di tessuti, puoi diluire bicarbonato e acqua in una bacinella e immergervi il capo prima di metterlo in lavatrice. Così come il sapone di Marsiglia liquido può essere utilizzato anche come prodotto di prelavaggio, strofinando la biancheria da pulire con questo liquido prima di metterla in lavatrice.

Allo stesso modo, se i tuoi vestiti sono intrisi di una macchia di frutti rossi,  il limone sarà il tuo migliore alleato . Versare qualche goccia sulla macchia prima di mettere il capo nel cestello della lavatrice.

Inoltre, se i vostri vestiti odorano ancora di sudore dopo averli lavati,   può essere efficace anche un trucco con l’aspirina . Metti 2 compresse di aspirina in una bacinella piena d’acqua e immergici il bucato. Lasciarli in ammollo per qualche ora prima di metterli in lavatrice.

Potete anche applicare un po’ di sapone di Marsiglia sulla zona dei vestiti dove avete sudato e lasciarlo agire per 15 minuti. Poi versare una goccia di succo di limone e strofinare con il dito quindi mettere in lavatrice per il lavaggio normale.

Un altro consiglio è anche quello di versare  qualche goccia di olio essenziale  a vostra scelta nella vaschetta della lavatrice durante il risciacquo. Gli oli essenziali di menta o pino sono ottimi per profumare e impregnare il bucato con un profumo dolce e delicato.

È invece possibile aggiungere un po’ di  sali da bagno profumati  nella lavatrice durante l’ultimo ciclo di lavaggio e proseguire il programma normalmente.

Come ammorbidire i vestiti con l’aceto bianco

Noto per essere uno smacchiatore e disinfettante naturale, l’aceto bianco ha anche il vantaggio di agire come un efficace ammorbidente. Elimina così le macchie di calcare, ravviva il colore dei vestiti e ammorbidisce il bucato. Versare una miscela composta da circa 70 ml di aceto bianco e 30 ml di acqua nella vaschetta dell’ammorbidente della lavatrice . Inserisci la dose abituale del detersivo per il bucato e avvia la macchina per la pulizia abituale. Una volta terminato il lavaggio apprezzerai la morbidezza del tuo bucato e non potrai più fare a meno di questo ingrediente per prenderti cura dei tuoi capi.