Press ESC to close

4 consigli delle nonne per ammorbidire il bucato

I tuoi asciugamani sono diventati ruvidi e hanno perso la loro morbidezza ed elasticità dopo pochi lavaggi? Potresti aver abusato dell’ammorbidente o del detersivo. Vi consigliamo invece di privilegiare soluzioni naturali affinché i vostri asciugamani riacquistino la loro morbidezza.

Tutti vorremmo godere di asciugamani morbidi e profumati. Con il tempo e le cattive abitudini di lavaggio possono perdere il loro aspetto accogliente e  la loro capacità di assorbimento . Ti consigliamo di sostituire i prodotti chimici con un rimedio semplice e sicuro per preservare la morbidezza dei tuoi asciugamani donando loro un profumo eccezionale.

Asciugamani morbidi al tatto

Come mantenere i tuoi asciugamani morbidi e soffici?

Se i tuoi asciugamani non escono sempre come vorresti con detersivo e ammorbidente, ecco cosa puoi fare per mantenerli  puliti e piacevoli al tatto 

aceto bianco

L’aceto bianco è un prodotto che funziona molto bene come ammorbidente naturale e costituisce quindi un’ottima alternativa agli ammorbidenti chimici. Funziona meravigliosamente anche se combinato con l’olio essenziale di eucalipto per profumare il bucato. Per utilizzare questo tandem shock e deodorare gli asciugamani ammorbidendoli, aggiungere un bicchiere di aceto bianco e olio di eucalipto nello scomparto dell’ammorbidente. La miscela intelligente renderà i tuoi asciugamani impeccabilmente morbidi al tatto e all’odore.

Imposta la temperatura degli asciugamani a 30° C

Mettere gli asciugamani in lavatrice per ammorbidirli richiede l’utilizzo di una temperatura bassa. Inoltre, è meglio impostare la temperatura del dispositivo su 30°C invece che su 60°C  per mantenere gli asciugamani più morbidi a lungo.  Il lavaggio a basse temperature, infatti, è più rispettoso dell’ambiente e preserva la morbidezza dei tessuti.

Evitare di caricare il tamburo

Tamburo carico

Molte persone cedono al tentativo di mettere più oggetti possibili all’interno del cestello per farlo più velocemente. Tuttavia sembra essere controproducente. L’efficienza del lavaggio diminuisce perché gli articoli  non avranno abbastanza spazio per muoversi durante il processo.  Anche il lavaggio richiederà più tempo del previsto. Se, ad esempio, hai una lavatrice da 7 kg, ti consigliamo di inserire al massimo 5 asciugamani grandi alla volta.

Bicarbonato di sodio

Divenuta ormai da tempo un componente essenziale in molte credenze della cucina, questa polvere ecologica  si distingue per numerosi successi nel campo della pulizia e non solo.  Una versatilità che contribuisce giustamente al suo successo e alla stima che ne deriva.

Il bicarbonato risulta quindi essere uno straordinario detersivo naturale capace anche di assorbire i cattivi odori che persistono sui tessuti. Altro dettaglio e non meno importante, è un’ottima alternativa per chi ha la pelle sensibile. Per fare questo, aggiungi mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio nel cestello della lavatrice e i tuoi asciugamani saranno naturalmente puliti dopo il lavaggio.

Con questi approcci naturali agli ammorbidenti convenzionali, i tuoi asciugamani saranno morbidi e piacevoli al tatto.