Press ESC to close

4 consigli per profumare naturalmente il bucato in lavatrice

È abbastanza comune che i vestiti emanino un odore sgradevole dopo averli tolti dalla lavatrice. L’ammorbidente è pensato come un rimedio a questo fenomeno, ma non è sempre adatto. In questo articolo, ti suggeriamo di sostituirlo con un ingrediente naturale per profumare a lungo il tuo bucato.

A volte dalla lavatrice può emanare un cattivo odore e ci sono diversi fattori che possono spiegarlo, incluso se la lavatrice non è stata pulita correttamente o se il detersivo viene abusato. Ma invece di correre all’ammorbidente, tieni presente che rischia di rovinare i tuoi vestiti di lana. È anche una delle 7 cose che danneggiano di più la lavatrice. Ecco un’ottima alternativa da aggiungere al cassetto della biancheria per garantire che il bucato sia piacevolmente profumato a lungo.

Lavatrice – fonte: spm

–Essenza

Per sostituire l’ammorbidente e profumare il bucato senza il rischio di danneggiarlo nel tempo , gli oli essenziali  rimangono una scelta più saggia. Chiunque andrà bene e il minimo che possiamo dire è che la scelta è ampia. Puoi abbellire la tua biancheria con fragranze squisite per lungo tempo grazie a un olio essenziale di verbena, agrumi, bergamotto, eucalipto, lavanda, timo, menta piperita e l’elenco potrebbe continuare. Diluisci 10 gocce di olio essenziale in un bicchiere d’acqua e versa il composto nella vaschetta dell’ammorbidente e questo è tutto ciò che dovrai fare. Si noti che l’olio essenziale di lavanda è antibatterico e funziona molto bene contro la muffa.

Olio essenziale di lavanda – fonte: spm

Puoi anche usare l’acqua di fiori d’arancio o l’acqua floreale di lavanda se non hai l’olio essenziale. Versane un po’ in un flacone spray e spruzza il bucato prima di metterlo in lavatrice. Dopo il ciclo di asciugatura, il bucato emanerà una leggera e piacevole fragranza che durerà a lungo. Anche l’acqua di rose è una buona alternativa.

Se, ad esempio, preferisci il profumo singolare di un agrume, non cercare oltre. L’olio essenziale di fiori d’arancio o di limone funzionerà efficacemente per una biancheria fresca e deodorata profumata da un odore piccante che delizia le narici.

Se vuoi far durare il piacere di goderti i bellissimi profumi del tuo bucato, puoi utilizzare varie manipolazioni interessanti che vedremo di seguito.

Se vuoi dare al tuo bucato un profumo incantevole senza passare attraverso le sostanze chimiche nocive e ottenere una biancheria più pulita e bianca, ci sono altre tecniche e suggerimenti che sono altrettanto interessanti quanto l’approccio dell’olio essenziale. Eccoli:

– Carte profumate

Tecnica della carta profumata – fonte: spm

In linea di principio, tutti abbiamo tovaglioli di carta e questo è un bene in questo caso, poiché può essere utilizzato per profumare il bucato senza usare l’ammorbidente. Basta cospargere qualche goccia del tuo olio essenziale preferito prima di metterlo nell’asciugatrice.

– Bustine di lavanda

Grazie ai pacchetti di lavanda usa e getta, puoi facilmente fare da tre a 4 carichi di biancheria piacevolmente profumata.

– Palline profumate per asciugatrice in lana

Senti l'odore del bucato

Avere palline per asciugatrice a casa può essere più conveniente di quanto pensi perché puoi usarle per infonderle con un olio essenziale a tua scelta. Ad esempio, puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale di vaniglia prima dei cicli di asciugatura.

Queste tecniche dimostrano che deodorare e profumare il bucato è perfettamente fattibile senza l’uso di ammorbidente. Meritano quindi una visita.