Press ESC to close

4 consigli per riempire i buchi nel muro

Esistono diverse soluzioni rapide per riparare i muri, soprattutto quando sono pieni di buchi che devono solo essere riempiti. In questo articolo condividiamo con te una serie di consigli fai da te per riempire i buchi dei chiodi senza incorrere in costi di riparazione di cui puoi fare a meno.

È abbastanza comune che le nostre pareti inizino a presentare buchi o ammaccature. Questo fenomeno è tanto più ricorrente a causa delle decorazioni murali, dei quadri appesi o di altre installazioni. Quindi ti suggeriamo di provare  alcuni semplici consigli per riempire i buchi dei chiodi una volta per tutte.

È meglio colmare le lacune se si lascia l’appartamento – fonte: spm

4 metodi fai da te per riempire i buchi dei chiodi nel muro

Oltre ad essere soluzioni pratiche per riempire i buchi, questi suggerimenti richiedono oggetti che probabilmente hai in casa, almeno la maggior parte di essi. Diamo uno sguardo più da vicino alle tecniche.

1. Dentifricio e aspirina

Partiamo da un prodotto presente in ogni casa del mondo, ovvero il dentifricio. Il dentifricio bianco in particolare è utile per una miriade di esigenze . Tuttavia è utile anche per il fai da te.

Per quanto riguarda i fori, è consigliabile utilizzarlo su quelli di piccolo diametro perché nonostante tutto, una volta indurita la sua sostanza,  il dentifricio comincia a screpolarsi . È qui che entra in gioco l’aspirina per prevenire questo problema.

Inizia schiacciando un’aspirina fino ad ottenere una polvere. Quindi,  mescolalo con una piccola dose di dentifricio . Una volta formata la pasta, applicare questa miscela sul foro nel muro e lasciarla asciugare.

Dentifricio.  un suggerimento straordinario – fonte: spm

2. Bicarbonato di sodio e colla

Il bicarbonato di sodio è un ingrediente che non ha bisogno di presentazioni. Essendo un prodotto versatile, non sorprende che scopriamo che può riempire meravigliosamente i buchi delle pareti. È anche  un’alternativa alla combinazione dentifricio/aspirina.

Quindi, questa volta vi basterà munirvi di una colla bianca  di cui mescolerete una piccola dose con un po’ di bicarbonato di sodio  per riempire i buchi. Sarà quindi necessario essersi procurati una sostanza dalla consistenza sufficientemente densa e dura per sigillare adeguatamente le aperture. Per completare il lavoro, utilizzare una spatola per lisciare l’area con un colore che possa abbinarsi al colore del muro. Scopri anche le qualità multiuso di questo fantastico prodotto.

3. Colla di Elmer

Poiché è ancora più semplice riempire fori di diametro inferiore, la colla Elmer’s è più che sufficiente. Per fare ciò, applica una piccola dose di questa colla su un batuffolo di cotone, quindi applicala sul foro. Dato che l’apertura è piccola, sarà  abbastanza facile creare uno strato uniforme  dopo aver rimosso la colla in eccesso e aver levigato l’area.

4. Sapone d’avorio

Questo è il metodo più rapido  ma è adatto solo per pareti bianche . Il metodo del sapone d’avorio prevede di strofinare la saponetta bianca sul foro fino a riempirlo completamente. Per la finitura non dovrai fare altro che rimuovere il sapone in eccesso con un panno.

Come riempire i fori dei chiodi utilizzando un metodo più elaborato?

Se i consigli di cui sopra si distinguono per il loro carattere pratico, niente è meglio di consigli più elaborati ma non per questo meno semplici  per una parete molto più uniforme.  Per fare ciò, questa volta dovrai fare un salto al negozio di ferramenta e raccogliere qualche cianfrusaglia:

  • Una toppa a muro se sono presenti grandi aperture nel muro. Considera che il buco è grande se riesci a infilarci il dito;
  • Una spatola;
  • Un barattolo di vernice;
  • Carta vetrata a grana fine;
  • Una confezione di paste per ripieno;

Una volta lavorata, iniziare lucidando i bordi irregolari attorno ai fori e, se necessario, applicare una toppa a muro. Quindi prendi una pasta di riempimento per sigillare il foro. Fatto ciò, raschia via l’eccesso che vedi utilizzando la spatola  per uniformare la zona con il resto del muro.

Strumento fai da te – fonte: spm

Dopo aver lisciato la zona interessata, lasciarla asciugare prima di applicare una seconda mano di pasta riempitiva. L’idea è di riempire gradualmente l’intero buco . Poi, si tratterà di lucidare la superficie dopo che il tutto si sarà asciugato. Per finire, applica un piccolo strato di vernice in un colore che si abbina al muro.

Sempre a proposito delle pareti, se su una superficie umida si è formata della muffa,  ecco una soluzione pratica per aggirare il problema.