Press ESC to close

4 consigli per togliere le macchie di sudore da un materasso

Le macchie di sudore sul materasso possono essere antiestetiche e imbarazzanti, quindi è particolarmente importante sapere come eliminarle. E questo è ancora più vero quando fa molto caldo e si suda di più. Ti mostriamo alcuni modi efficaci e comprovati per sbarazzarti di queste macchie antiestetiche.

Macchie di urina, sudore… Il tuo materasso è ingiallito nel tempo e ha finito per presentare segni antiestetici .  Non c’è però bisogno di pensare ad acquistarne uno nuovo perché tutto quello che devi fare è seguire i nostri consigli per riportarlo al suo colore originario con solo prodotti naturali.

Materasso ingiallito – fonte: spm

4 consigli per togliere le macchie di sudore dai materassi

Noti macchie che diventano gialle sul materasso quando cambi la biancheria da letto? Non importa ! Dopo aver passato l’aspirapolvere in ogni angolo del materasso, segui questi suggerimenti per eliminare queste macchie antiestetiche in modo rapido ed efficace.

Perossido di idrogeno

Per beneficiare degli effetti del perossido di idrogeno

Come fare ?

  1. Versa 3 cucchiai di acqua ossigenata  e altri 4 cucchiai di acqua in un flacone spray prima di mescolare.
  2. Successivamente, spruzzate la soluzione sulle macchie di sudore ingiallite e lasciate agire per un’ora.
  3. Se necessario, ripeti la procedura mentre strofini le aree problematiche utilizzando un panno in microfibra o una spugna.

Assicurati anche di maneggiarlo delicatamente.

aceto bianco

Quando si parla di soluzioni detergenti ecologiche e naturali, raramente osiamo fare a meno dell’aceto bianco che brilla per la sua capacità di disinfettare e sgrassare  ogni tipo di superficie,  compresi i materassi. E per una buona ragione, può sbiancarli perfettamente.

Come fare ?

  1. Per utilizzare questo prodotto molto efficace, vi munirete di uno spruzzino come per la prima soluzione, e lo riempirete  con mezzo bicchiere d’acqua e un altro mezzo bicchiere di aceto bianco.
  2. Spruzza la soluzione direttamente sulle macchie, quindi lascia agire la magia per circa 1 ora prima di strofinare e risciacquare con un panno in microfibra.

Bicarbonato di sodio

Insieme all’aceto bianco, il bicarbonato di sodio è uno di quegli ingredienti ecologici che dovresti sempre lasciare a portata di mano perché apportano benefici in più di un modo. Il bicarbonato di sodio in polvere ha, per così dire,  un notevole potere smacchiante e deodorante .

Come fare ?

  1. Per utilizzarlo versarne 4 cucchiai in un bicchiere d’acqua, mescolare quindi applicare la sostanza ottenuta sulle macchie gialle.
  2. Assicurati di strofinare delicatamente con un panno in microfibra, quindi lascia riposare il prodotto per 1 o 2 ore.
  3. Infine, passa l’aspirapolvere sul materasso per rimuovere eventuali residui di bicarbonato di sodio.
Aspirazione della superficie di un materasso – fonte: spm

Acqua ossigenata

Se vuoi migliorare la formula detergente del perossido di idrogeno, esiste un’altra semplice formula che ti aiuterà a rimuovere le macchie gialle che a volte finiscono per emanare un odore di muffa.

Come fare ?

  1. Per sbarazzarvene, preparate in un contenitore una miscela composta da un bicchiere di acqua ossigenata al 3%, 3 cucchiai di bicarbonato di sodio e qualche goccia di detersivo per piatti.
  2. Mescola bene la soluzione  in modo che la polvere di bicarbonato possa sciogliersi, quindi versala in un flacone spray.
  3. Spruzzare quest’ultimo direttamente sulle zone macchiate del materasso e lasciarlo agire per qualche minuto. Asciugare all’aria il materasso per 1 ora e il gioco è fatto!

Se vuoi accelerare l’asciugatura puoi sempre utilizzare un asciugacapelli. Ricorda inoltre che in nessun caso dovresti usare la candeggina.

Materasso bianco e pulito – fonte: spm

Anche se questi metodi di pulizia rimangono efficaci, ricorda che una manutenzione regolare del materasso è necessaria per migliorarne la durata e proteggere la tua salute.