Pulire la cenere dal caminetto è una vera fatica. Questo compito può essere lungo e arduo, quindi è importante conoscere alcuni suggerimenti per una pulizia efficace. Niente panico ! In questo articolo ti suggeriamo alcuni consigli per pulire la tua cenere in modo semplice e veloce. Allora, pronto per imparare a pulire il camino in un attimo? Andiamo!

In inverno riscaldarsi con  un caminetto  è pura gioia! Tuttavia, pulirlo e mantenerlo è molto meno interessante. Non preoccuparti ! Non c’è bisogno di prodotti chimici costosi! Con alcuni semplici consigli, questo compito diventerà un gioco da ragazzi. Scopriamo insieme come pulire il camino ed eliminare la cenere in poco tempo. Andiamo !

4 passaggi per pulire il camino

Cari lettori, è fondamentale pulire la cenere dal vostro caminetto e mantenerlo regolarmente. Ciò consente di rimuovere cenere e detriti per evitare il rischio di incendi e avvelenamenti da monossido di carbonio. Fortunatamente, ci sono alcune tecniche che renderanno il tuo lavoro più semplice. Scopriamoli insieme!

Camino acceso

 

  • Passaggio 1: utilizzare un grande foglio di foglio di alluminio

Per prepararvi alla pulizia a monte della cenere del vostro caminetto, non vi resta che adottare questa fantastica tecnica. Consiste nel posizionare un foglio di alluminio dove si accumula la cenere quando il caminetto è acceso. Di conseguenza, la pulizia verrà eseguita rapidamente e facilmente! Tutto quello che devi fare è rimuovere il foglio di alluminio con la cenere arrotolandolo su se stesso. Questo ti eviterà di dover utilizzare un aspiracenere. Ed ecco un altro consiglio vincente! E ‘fatto !

  • Passaggio 2: pulire l’inserto

Un altro passo importante: pulire l’inserto del caminetto. Pensa anche ad un abbigliamento adeguato per proteggere i tuoi vestiti dallo sporco.

Per pulire il tuo inserto, niente di più semplice! Seguire il leader :

  1. Per prima cosa, aspira la cenere.
  2. In una ciotola, mescolare il bicarbonato di sodio con acqua tiepida.
  3. Usando una spazzola rigida, strofina le pareti del camino.
  4. Sciacquare con acqua pulita quindi asciugare con un panno in microfibra.

Ed ecco fatto, seguendo questi pochi passaggi, il gioco è fatto!

Tieni presente che puoi utilizzare anche prodotti specifici che puoi trovare nei supermercati o nei negozi di bricolage.

  • Passo 3: Come pulire facilmente il vetro del tuo inserto per caminetto?

Attenzione! Una volta spente le fiamme del camino, lasciare raffreddare il vetro prima di pulirlo. Per pulire la finestra, hai pensato di riutilizzare  la cenere del tuo legno  ? Sì… Puoi usarli formando una palla con la carta di giornale. Inumiditelo e poi immergetelo nella cenere. Poi strofinalo sulla finestra. Utilizzare anche acqua saponata per ottimizzare il processo. Semplice ma pratico!

Pulisci il vetro del caminetto

 

Un altro consiglio per una finestra che sembra nuova, usa aceto bianco e bicarbonato! Come ? Ti mostriamo tutto!

  1. Immergi una spugna umida (o un giornale) nell’aceto bianco, quindi strofina la finestra.
  2. Eliminare la fuliggine formata dall’acidità dell’aceto.
  3. Termina con una passata di detergente per vetri per una lucentezza senza rivali.

Per i vetri molto sporchi, una miscela di aceto bianco e bicarbonato sarà perfetta per una pulizia più profonda.

  • Passaggio 4: pulire la piastra in ghisa

Dopo aver rimosso la cenere, è il momento di estrarre la spazzola per pulire la piastra in ghisa. È importante rimuovere i depositi di fuliggine! Segui i nostri passaggi:

  1. Immergi il panno nell’olio di lino o nella vaselina.
  2. Strofinare la piastra con il panno imbevuto.
  3. Quindi, applicare un restauratore per ghisa sulla piastra per ripristinare il colore.

Ed ecco qua! Pulire la ghisa significa automaticamente donarle lucentezza. Composta da ferro e carbonio, la ghisa rischia con il tempo di ossidarsi e diventare più leggera.

Cosa fare con la cenere del camino?

Come riportato da Maison & travail, è possibile riciclare le ceneri del legno dei camini, anche se sono considerate tossiche.

  • Per sciogliere neve o ghiaccio
  • Per sgrassare i piatti
  • Per deodorare il frigorifero
  • Per rimuovere una macchia ostinata sui mobili in legno
  • Per combattere come repellente contro gli indesiderabili in giardino

Lo avresti capito! Per il buon funzionamento della vostra canna fumaria, la manutenzione è fondamentale! Con i nostri consigli riuscirete a rimuovere ogni traccia di cenere e sporco. La pulizia semplice e veloce è fantastica! Non esitate ad applicare i nostri consigli prima di utilizzare prodotti abrasivi dannosi per la salute. Il tuo turno !