Press ESC to close

4 prodotti naturali per eliminare i cattivi odori dal lavello della cucina

Oltre agli odori provenienti dalla cucina, dal frigorifero o dalla pattumiera, i tubi del lavandino possono emettere anche odori nauseabondi. Scopri i rimedi naturali per sbarazzartene.

Non c’è niente di più sgradevole di una cucina puzzolente. Tra gli odori del cibo cotto e i resti di cibo che si accumulano nello scarico, non è sempre facile combattere questo disagio quotidiano.

4 prodotti naturali per eliminare i cattivi odori dal lavello della cucina

È possibile combattere gli odori sgradevoli del lavandino con un semplice prodotto naturale. Tuttavia è necessario adottare preventivamente alcune azioni, tra cui la pulizia del lavello e del sifone. Quest’ultimo può infatti contenere rifiuti che devono essere evacuati in via prioritaria.

  • Sale grosso

Sale nel lavandino

Dopo aver pulito il lavello per la prima volta, eliminate i cattivi odori utilizzando sale grosso. Questo ingrediente naturale è molto utile in cucina ma anche per svolgere diversi lavori domestici.  Per fare questo, fai bollire 2 litri di acqua in una casseruola. Quindi versare diversi cucchiai di sale grosso nei tubi prima di sciacquarli con acqua bollente.  Questo consiglio  ti permetterà di rimuovere gli intasamenti che ostruiscono i tubi e quindi di eliminare i cattivi odori dal lavello. Tuttavia, fai attenzione quando versi acqua bollente. I tubi in PVC possono danneggiarsi nel tempo.

Per una maggiore efficacia è possibile mescolare il sale grosso con ghiaccio tritato e scorza di limone. Versare il composto negli scarichi quindi risciacquare con abbondante acqua fredda. Il ghiaccio e il sale aiuteranno a rimuovere i residui di cibo e a strofinare le pareti interne dello scarico mentre il limone lascerà un profumo fresco nei tubi.

Oltre al sale grosso, si possono adottare altri consigli per eliminare gli odori nauseabondi emanati dal lavello della cucina. La maggior parte degli ingredienti utilizzati sono accessibili e naturali al 100%. Ecco alcuni esempi.

  • Bicarbonato di sodio, sale e aceto

Bicarbonato di sodio nel lavandino

Lo avrai capito, il sale può essere efficace contro   i cattivi odori del lavandino.  La sua azione combinata con quella del bicarbonato e dell’aceto fornisce ulteriore potere abrasivo per eliminare lo sporco all’interno dello scarico.  Basta aggiungere in ordine i seguenti ingredienti, rispettando le dosi:

  • ½ tazza di sale grosso
  • ½ tazza di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza di aceto

Coprire quindi lo scarico e lasciare agire per 1 minuto. Tutto quello che devi fare è versare acqua bollente per sciogliere il sale ed eliminare tutto lo sporco e i cattivi odori.

  • Borace

Borace è un prodotto che ha dato prova di sé quando si tratta di pulizia. Molto efficace per pulire pavimenti, stoviglie e altre superfici della casa, farà miracoli anche sul lavello della cucina. Oltre a lavare i tubi, questo prodotto può avere un effetto deodorante.  Basta aprire l’acqua del rubinetto e versarne tre o quattro cucchiai nello scarico  e il gioco è fatto.

  • Oli essenziali

Bottiglia di olio essenziale di melaleuca

Per lasciare un gradevole profumo nel lavello della cucina, non c’è niente come  gli oli essenziali .  Versa prima mezza tazza di bicarbonato di sodio o qualsiasi altro prodotto detergente sopra menzionato, quindi aggiungi qualche goccia di oli essenziali a tua scelta.  Può essere olio di eucalipto, melaleuca o menta. Lasciare riposare per almeno un’ora o anche tutta la notte. Il giorno dopo versare acqua bollente per eliminare definitivamente i cattivi odori.

Ora che sei venuto a conoscenza di questi tanti consigli, non esitare a ripetere queste operazioni di pulizia per mantenere il tuo lavello pulito e fresco. Si consiglia quindi di cospargerlo una volta alla settimana con bicarbonato di sodio per assorbire tutti i cattivi odori.