Press ESC to close

5 consigli per capire se la tua camera d’albergo è infestata da cimici

Cimici dei letti, queste creature microscopiche possono vivere in diversi luoghi. Preferiscono angoli più bui e confortevoli come letti, divani, cuscini e materassi. Si trovano anche nelle camere d’albergo più belle. Tuttavia, date le loro piccole dimensioni, è spesso difficile individuarli. Ecco alcuni suggerimenti per rilevarne la presenza.

Spesso attive di notte, le cimici dei letti si rifugiano in luoghi poco illuminati e inaccessibili. Con il loro colore scuro e le dimensioni minuscole, rimangono difficili da individuare. Basta che un ospite dell’hotel riporti una valigia infestata da cimici per spargerle per tutta la stanza. Questi pochi indizi  ti avviseranno di una possibile infestazione.

Come trovare i nascondigli delle cimici?

Se hai dei dubbi e vuoi scoprire dove si nascondono le cimici, ti consigliamo di cercare nei materassi, nelle reti, nei tappeti, nei divani, nei mobili, nelle fessure del legno, ecc.

Come fai a sapere se sono presenti cimici in una stanza d’albergo?

Il posto più ovvio in cui cercare le cimici è sul materasso della tua camera d’albergo. Queste sanguisughe in miniatura sono davvero difficili da individuare. Seguendo questi pochi passaggi saprai se la tua stanza è infestata.

1. Scansiona il materasso della tua camera d’albergo

Cimici sul materasso

Le cimici dei letti tendono a nascondersi vicino a dove si nutrono. Rimangono così sul materasso molto vicini alle persone che morderanno durante il sonno. Lasciano residui di pelle o macchie di sangue, segno che sono stati schiacciati durante la notte. Non è escluso di trovare anche delle macchie nere che sono proprio i loro escrementi.

2. Ispeziona il letto della tua camera d’albergo

Le cimici dei letti spesso tendono a deporre le uova in angoli bui e inaccessibili come la testiera o la rete. Di aspetto biancastro, le uova sono disposte a grappoli. Per prima cosa sollevate il vostro materasso e, utilizzando una torcia, controllate il supporto del letto poi osservate attentamente le fessure della testiera e tutti i piccoli dettagli decorativi.

3. Controlla i divani e i cuscini nella tua camera d’albergo

Cimici

Oltre a infestare il letto, le cimici possono viaggiare e insediarsi in altri angoli comodi della camera da letto, come divani e cuscini. Se hai cuscini decorativi, dai un’occhiata alle cuciture, all’interno della fodera controllando le chiusure. Questi parassiti possono depositarsi anche sul tessuto del divano e lasciare tracce.

4. Ispeziona i mobili in legno nella tua camera d’albergo

Le cimici non hanno necessariamente bisogno di un nido accogliente dove rifugiarsi.  Si possono trovare anche negli armadi e in alcuni mobili in legno . Proprio come i ragni che amano tessere le loro tele in alcuni angoli della casa, le cimici dei letti sono interessate alle giunture delle pareti e delle porte, dei cassetti e degli angoli degli armadi. Li troverete anche sui bordi dei comodini e dei cassetti.

5. Dai un’occhiata al portabagagli della camera d’albergo

Camera d'albergo

Per completare l’ispezione della camera d’albergo, controlla la cinghia del portabagagli che è pieghevole prima di appoggiarvi la valigia. Questo supporto potrebbe effettivamente essere infetto. Per evitare di correre rischi, utilizzate invece il bagno per riporre le valigie. Le cimici non amano le zone umide.

Come sbarazzarsi delle cimici nella tua camera da letto a casa con la farina fossile?

Le cimici dei letti spesso causano punture fastidiose e irritazioni alla pelle. Oltre ad un’attenta ispezione della stanza, è possibile adottare  alcuni accorgimenti pratici per liberarsene.

Per eliminare le cimici dei letti è possibile optare per una soluzione naturale:  la farina fossile.  Agisce come un potente insetticida naturale contro questi parassiti. Infatti, le particelle di silice che lo compongono provocano danni al tratto digestivo di questi insetti. Metti una piccola quantità nelle aree infestate da cimici come i battiscopa e sul pavimento intorno al letto. Verranno eliminati per disidratazione dopo due settimane. Attenzione: si consiglia di indossare una maschera per evitare di inalare questa sostanza che può essere tossica.

Inoltre, non dimenticare di pulire a vapore tutti i tessuti, nonché tutti i mobili e gli angoli che potrebbero essere infestati dalle cimici.

Le cimici dei letti spesso trovano rifugio nel letto, nei mobili e in alcuni angoli improbabili di una camera d’albergo. Questi pochi consigli ti permetteranno di metterci le mani velocemente e di agire di conseguenza.