Press ESC to close

5 metodi per combattere i parassiti del giardino

Gli appassionati di giardinaggio ve lo diranno, non c’è niente di più soddisfacente che avere in casa piante belle, fresche e sane! Ammirare il tuo rigoglioso e fiorito giardino è ogni giorno un vero piacere. L’unico lato negativo sono questi parassiti che disturbano la nostra tranquillità. È difficile sfuggire a questa moltitudine di insetti indesiderati che invadono le nostre belle piante, ne infestano le foglie e ne disturbano la crescita. Ma non impossibile!

Gli afidi, detti anche pidocchi delle piante, sono piccoli insetti a forma di pera, dal corpo molle. Esistono diversi tipi di afidi, che presentano anche caratteristiche più o meno distintive. Ma perché sono pericolosi per le nostre piante? Tendono a succhiare la linfa dalle piante. Ciò può impedire alla pianta di svolgere la sua naturale fotosintesi clorofilliana e ciò favorisce la comparsa di funghi pericolosi.

Naturalmente esistono varie soluzioni per scacciare tutte queste persone indesiderate. Non vuoi usare prodotti chimici? Nessun problema, puoi optare per insetticidi naturali. Scopri velocemente questi rimedi ecologici per proteggere il tuo giardino o orto.

NB  Vi consigliamo di consultare sempre uno specialista per verificare lo stato di salute delle vostre piante prima di intervenire.

Bicarbonato di sodio

Spesso utilizzato per facilitare i lavori domestici, il bicarbonato è molto utile anche per la manutenzione del giardino. Infatti, questo prodotto economico ed ecologico è uno dei modi naturali per proteggere le piante dai parassiti che le circondano. Afidi, formiche, cocciniglie, cavoli…tutti questi parassiti e altri funghi patogeni che proliferano sulle piante verranno scacciati grazie alla sua capacità di limitare la proliferazione dei batteri.

Sciogliere 2 cucchiai di bicarbonato di sodio in 1 litro d’acqua e aggiungere qualche goccia di olio di neem.

Come bonus, il bicarbonato di sodio ha un eccellente effetto pulente. Potete quindi utilizzarlo per pulire le foglie sciogliendo mezzo cucchiaino di prodotto in un litro d’acqua e spruzzandolo con uno spray.

Olio di neem

Olio di neem

Questo olio vegetale naturale ha molte virtù. Ha proprietà antifungine e antiparassitarie, che lo rendono un ottimo rimedio naturale contro alcuni parassiti e insetti delle piante. È uno dei rimedi più apprezzati per tenere  lontani gli afidi , ad esempio. È un olio molto denso, quindi va diluito e preferibilmente nella soluzione di acqua e sapone di Marsiglia. Aggiungi 5-6 gocce di olio di neem a questa soluzione (1 litro) e spruzzalo sulle tue piante.

Sapone di Marsiglia

Un altro metodo naturale per eliminare gli afidi: il sapone di Marsiglia.

Questo apprezzato prodotto per la pulizia della casa e del bucato funge anche da vero e proprio insetticida naturale. È particolarmente indicato anche per tutti gli insetti dal corpo molle, come ragni rossi o cocciniglie.

Come insetticida, il sapone di Marsiglia agisce in modo puramente meccanico, creando un involucro che impedisce a questi agenti indesiderati di respirare e quindi di farli scomparire. Ti basterà sciogliere 10 g di sapone di Marsiglia in un litro d’acqua, e versare il composto in uno spruzzatore. E voilà!

Aglio

Noto per il suo odore pungente, l’aglio è ricco di sostanze nutritive, ma è anche un insetticida naturale.

Prendete una testa d’aglio, tagliatela a spicchi e sbucciateli. Lessateli in mezzo litro d’acqua e aggiungete le bucce. Dopo 5-10 minuti, lasciare raffreddare e filtrare. Questa miscela contiene carotene, considerato il più potente antiossidante in giardino. Contiene anche minerali e vitamina B, nutrienti essenziali per alcune piante. Ma non agisce solo come fertilizzante, è anche un ottimo disinfestante!

Olio di ortica

Olio di ortica

Infine, potete ancora provare questo rimedio a base di olio di ortica, una delle soluzioni naturali contro gli insetti più conosciute nel mondo agricolo. Questo olio è, infatti, apprezzato per il suo effetto fertilizzante e antiparassitario. Contiene acido salicilico e acido formico che favoriscono l’eliminazione di afidi e altri parassiti dalle piante del nostro orto.

Prendete 1 kg di foglie di ortica  e mettetele a bagno in un contenitore molto capiente contenente 10 litri di acqua.

La macerazione va fatta internamente fino a quando il liquido diventa nero e non si forma più schiuma. Dopo circa 3 settimane, potrete finalmente spruzzare questa soluzione sulle vostre piante!

Quali sono i parassiti che attaccano le piante?

Tra i parassiti più voluminosi che attaccano le piante troviamo:

  • Proteggi le cocciniglie.
  • Cocciniglie.
  • Moscerini del suolo.
  • Acari di ragno.

Grazie a questi piccoli consigli naturali potrete evitare che tutti i parassiti del giardino si annidino attorno alle vostre piante e permettere loro così di prosperare pienamente.