Press ESC to close

5 piante allergizzanti che devi eliminare dalla tua camera da letto

Starnuti, prurito agli occhi, naso chiuso, raffreddore, ostruzione nasale, ipersensibilità agli occhi, eczema o orticaria… Sapevi che alcune piante d’appartamento possono causare allergie? La rinite stagionale, chiamata anche febbre da fieno, è una reazione allergica che si verifica quando una persona è esposta al polline. L’allergia può dare origine a diversi sintomi, più o meno gravi. Per prevenire le allergie, alcune piante dovrebbero essere evitate, soprattutto nelle persone predisposte alle allergie. Ecco le piante allergizzanti da non mettere mai in camera da letto.

Anche se alcune piante verdi sono ricche di proprietà disinquinanti, non trovano posto nella tua casa se hai un terreno allergico. Gli allergeni possono essere trasportati e causare gonfiore delle palpebre quando le mani entrano in contatto con la pianta sugli occhi.

Sintomi di allergia alle piante d’appartamento

I pollini vengono diffusi da alberi, arbusti o erbe e possono entrare in contatto con la mucosa respiratoria, provocando in alcuni individui una reazione di ipersensibilità. I pollini allergenici possono causare rinite stagionale, che può lasciare il posto alla sinusite cronica. Inoltre, le persone che soffrono di rinite stagionale possono soffrire di asma o congiuntivite. I sintomi più comuni nelle persone allergiche alle piante d’appartamento sono:

  • Rinite, che si manifesta con naso che cola o chiuso e starnuti
  • Congiuntivite, che provoca lacrimazione, arrossamento e prurito agli occhi
  • L’eczema da contatto provoca lesioni, prurito e arrossamento della pelle quando l’individuo entra in contatto con l’allergene
  • Orticaria che appare come chiazze simili alle punture di ortica
  • Un attacco d’asma che causa difficoltà respiratorie, tosse secca e respiro sibilante.

A seconda dell’individuo, i sintomi possono essere più o meno intensi di fronte agli allergeni vegetali.

Le 5 piante d’appartamento allergeniche

Se alcune piante d’appartamento sono allergeniche, è perché la loro linfa bianca contiene proteine ​​simili al lattice e può causare un’allergia alimentare a determinati alimenti. Secondo  il dottor  Y. Delaval, pneumologo dell’Ospedale universitario di Rennes , queste 5 piante d’appartamento possono causare allergie:

  • Ficus benjamina

Una pianta ornamentale pericolosa

Appartenente alla famiglia dei fichi, il ficus benjamina è una pianta da appartamento apprezzata per le sue proprietà disinquinanti. Sfortunatamente, alcune persone soffrono di una reazione allergica quando toccano la pianta, le sue foglie o anche la sua linfa. A volte è sufficiente scuotere le foglie perché la polvere del ficus contenente proteine ​​si diffonda nell’aria e scateni la reazione allergica.

  • Il papiro

Il papiro appartiene alla famiglia delle graminacee

Il papiro è una bellissima pianta verde chiamata anche pianta ombrello o erba noce con foglie alterne. Facendo parte della grande famiglia delle  graminacee foraggere  , questa pianta può provocare allergie. I pollini, infatti, vengono trasportati dal vento e penetrano nelle vie respiratorie, rivelando una reazione esacerbata del sistema immunitario all’allergene.

  • Lo spatifillo

Una bellissima pianta

Lo spathiphyllum, soprannominato “fiore della luna”, è una pianta da interni che purifica l’aria ambientale e si distingue per il fogliame verde brillante. Ma questa pianta contiene cristalli di ossalato che possono irritare le mucose digestive. In questo senso queste piante vanno assolutamente tenute lontane dalla portata dei bambini e degli animali domestici.

  • La tradescantia

Una pianta decorativa

La Tradescantia è una pianta perenne che spesso ha foglie colorate. Nelle persone sensibili e negli animali domestici può verificarsi un’allergia da contatto in caso di esposizione a questa pianta.

  • Cactus

Il cactus può causare irritazione

I cactus o cactus sono piante succulente che apprezziamo per il loro aspetto decorativo e originale. Detto questo, queste piante possono produrre lattice, un liquido tossico che contiene euforbia e può causare gravi irritazioni alla pelle.

Ora che conosci le piante potenzialmente a rischio se soffri di allergie, scopri i 10 alimenti che rafforzano il tuo sistema immunitario e combattono le allergie.