Ovviamente, a poche persone piace vedere un millepiedi in agguato vicino a loro! Il millepiedi, una delle famiglie di millepiedi più famose, prolifera nelle regioni mediterranee della Francia. Tuttavia, è possibile trovarlo in tutte le regioni. In fuga dalla luce, i millepiedi vivono in luoghi umidi e naturali. Si sistemano quindi sotto le pietre, la corteccia e sul terreno.

Inoltre, questi millepiedi sanno nascondersi in casa e nei posti più inaspettati, come scarpe, vestiti e scaffali. Per rallentare la loro invasione, ecco alcuni consigli da applicare subito.

Cos’è esattamente un millepiedi?

Il millepiedi è uno dei parassiti che compare più spesso dopo i temporali, poiché questa creatura ama l’umidità. Di colore beige o nero, è facilmente riconoscibile con il suo corpo segmentato, le sue decine di zampe, piccole antenne e grandi mandibole. E, poiché cerca costantemente ambienti umidi, tende a scavare piccole buche nel giardino per nascondersi. Ma non è raro che si perda e finisca accidentalmente all’interno della casa, vicino alle porte del patio o nel seminterrato.

Per quanto riguarda il cibo, i millepiedi mangiano piante e piccoli insetti. Preferiscono piuttosto la materia in decomposizione: sono quindi generalmente innocui per le piante sane, poiché si nutrono principalmente di piante morte. Anche se non esitano a sgranocchiare le giovani piante. Punto importante da sapere: non farti prendere dal panico quando incontri un millepiedi, perché non ti morderà né ti pungerà. Soprattutto, non trasmette malattie agli esseri umani. In termini assoluti, queste creature sono addirittura considerate benefiche, poiché ti liberano da tutti i piccoli insetti dannosi.

Perché ho tanti millepiedi in casa?

Come detto, nonostante vivano abitualmente all’aperto, i millepiedi possono intrufolarsi anche all’interno della casa. È quindi possibile trovarli nel garage, nel vespaio o nel seminterrato. In effetti, sono due i motivi principali per cui invadono il tuo territorio: o perché cercano acqua durante i periodi di siccità, oppure per trovare riparo durante le forti piogge (che sconvolgono il loro habitat naturale). Ma una cosa è certa: se noti diversi millepiedi in casa, allora dovresti aspettarti di averne un gran numero in giardino, poiché si riproducono rapidamente. Probabilmente provengono dal tuo prato, da un mucchio di pacciame o compost, da foglie bagnate sparse e da altri detriti vicino alle fondamenta della tua casa.

Cosa mangiano i millepiedi?

I millepiedi sono noti per essere spazzini che molto spesso si nutrono di particelle di legno umide o in decomposizione, foglie e materiale vegetale decomposto (muschio, pacciame, ecc.). Ma quando la loro principale fonte di cibo diminuisce, finiscono per nutrirsi di piante vive. Ma non preoccuparti, non sono attratti dalla tua conservazione del cibo!

Come tenere i millepiedi lontani da casa?

Scopriamo consigli per liberarci di queste persone indesiderate che si nascondono in casa.

1. Peperoncino piccante

Esistono molti metodi per impedire ai millepiedi di invadere la tua casa. Uno spray al peperoncino, ad esempio, potrebbe esserti molto utile.

In effetti,  il peperoncino  aiuta  a respingere molti parassiti , compresi i millepiedi.

Ecco gli ingredienti da includere:

  • 10 peperoni di cayenna (o polvere);
  • 1 cucchiaino di detersivo liquido per piatti;
  • 1 cucchiaio di olio vegetale;
  • circa 2 litri di acqua;
  • 1 flacone spray.

Come fare ?

  1. Prima di iniziare si consiglia di indossare i guanti. Le microparticelle di pepe, infatti, potrebbero depositarsi sotto le unghie e irritare gli occhi o altre parti sensibili del corpo, al contatto.
  2. Usa il frullatore per frullare i peperoncini con il detersivo per i piatti e l’olio vegetale.
  3. Aggiungete due tazze d’acqua in modo che il tutto possa liquefarsi.
  4. Lasciate poi riposare per un’ora, poi frullate nuovamente il tutto, un’ultima volta nel frullatore.
  5. Filtra tutte le particelle utilizzando una garza o un filtro per il caffè.
  6. Versare quindi il liquido ottenuto nel flacone spray, aggiungendo il resto dell’acqua.
  7. Infine, spruzza  quotidianamente  attorno a tutti i punti di ingresso!
Centopiedi che strisciano

 

2. Oli essenziali

Gli oli essenziali, infatti, sono composti chimici concentrati derivati ​​dalle piante. Vengono quindi estratti mediante distillazione a vapore. Oltre a profumare e purificare l’aria circostante, gli oli essenziali possono anche essere utili per  respingere e impedire ai millepiedi  di invadere una particolare area.  Per questo potete contare su oli a base di chiodi di garofano, menta, basilico e salvia.

Come fare ?

  1. Inoltre, dovrete sempre diluire l’olio essenziale (uno dei 4 sopra menzionati) con acqua prima di applicarlo, calcolate circa 17 gocce per 500 ml.
  2. Basterà poi applicarlo su tutto il perimetro dei serramenti, delle porte e degli aeratori esterni per una protezione ottimale.
Olio essenziale di menta

 

3. Argilla caolino

L’argilla caolino è un modo semplice e naturale per respingere i millepiedi. Questa polvere, infatti, può essere utilizzata come antiparassitario naturale. Pertanto, l’argilla caolino può respingere parassiti come coccinelle, scarabei fogliari e mosche delle mele, senza essere tossica per l’uomo. Inoltre,  l’argilla caolino provoca irritazione  nei millepiedi , costringendoli a fuggire dalle porte e dalle finestre di casa.

Come fare ?

  1. Per fare questo, aggiungi semplicemente 3 tazze di polvere di argilla caolino a 2 litri di acqua e mescola la soluzione.
  2. Non esitate a spruzzarlo ogni due settimane in casa, terrazza o giardino.

4. Trappola fatta in casa

Non c’è niente di più facile che creare trappole per fermare i millepiedi. Come bonus aggiuntivo, non avrai bisogno di essere lì per provarli!

Ecco la procedura da seguire:

  1. Prendi un pezzo di tubo di vinile (lungo circa 6 pollici), una bottiglia di soda di plastica vuota, un po’ di mastice o nastro adesivo e un pezzo di frutta matura. Cerca di procurarti un pezzo di tubo che si adatti perfettamente al bordo della bottiglia.
  2. Metti il ​​frutto all’interno della bottiglia in modo che si trovi sul fondo.
  3. Fate scorrere il tubo all’interno (circa 5 cm) e sigillatelo con mastice o nastro adesivo.
  4. Appoggiare la bottiglia su un lato, assicurandosi che il tubo non tocchi i bordi. L’idea è che i millepiedi possano cadere nel tubo per raggiungere il frutto, senza riuscire a uscirne.

Tutto quello che devi fare è posizionare queste piccole trappole nelle diverse zone in cui noti la presenza ricorrente dei millepiedi.

5. Eliminarli manualmente

Infine, uno dei modi più semplici e veloci per sbarazzarsi dei millepiedi sarebbe rimuoverli manualmente, almeno utilizzando una scopa e una paletta per raccoglierli e gettarli in un secchio di acqua saponata per ucciderli. Altrimenti è anche possibile aspirarli con un aspirapolvere e gettarli all’esterno.

6. Terra di diatomee (DE)

Terra di diatomee in una ciotola

 

Se non lo sai, la farina fossile è una sostanza cristallina in polvere molto efficace nel controllo dei parassiti. Concretamente, i cristalli di questo prodotto naturale perforano il duro esoscheletro dei parassiti, provocando microperforazioni in tutto il loro corpo. Questi si disidratano lentamente e uccidono gli insetti. Quindi puoi cospargerlo attorno ai bordi delle stanze, sotto gli elettrodomestici, sotto gli spazi delle porte, sulle porte scorrevoli in vetro, attorno alle fondamenta e persino nel terreno delle tue piante d’appartamento. Puoi dire addio ai millepiedi!

NB  : questa polvere può essere utilizzata in tutta sicurezza in presenza di esseri umani.

7. Acido borico

Sulla stessa falsariga del prodotto precedente, anche l’acido borico è noto per eliminare gli agenti indesiderati che vi strisciano sopra. Non solo si disidrateranno lentamente, ma anche il sistema digestivo del millepiedi verrà interrotto. Il che lo rende un alleato ancora più potente della farina fossile. Tuttavia, è meglio non utilizzare l’acido borico nelle aree frequentate da bambini o animali domestici.

Prevenzione dei millepiedi

Come con qualsiasi parassita, la prevenzione è fondamentale per evitare un’infestazione fuori controllo. Certamente, i metodi presentati sopra sono particolarmente efficaci per risolvere il problema dei millepiedi esistenti, ma comunque, se riesci a impedire completamente che entrino in casa tua, è ancora meglio, giusto? Non esiste soluzione migliore per rimediare al problema alla fonte. Ecco alcuni consigli di prevenzione affinché i millepiedi non entrino più in casa vostra.

1. Eliminare l’umidità

Dato che sono molto attratti dall’umidità, mantenere la casa asciutta la renderà molto meno attraente.

  • In cucina e nei bagni, pulire con un buon asciugamano per rimuovere l’umidità in eccesso dal lavaggio delle mani, dai piatti, ecc.
  • Usa meno acqua possibile e non aprire i rubinetti alla massima velocità.
  • Sigillare o coprire tutti i contenitori contenenti liquidi.
  • Prova a lavare i piatti tutto in una volta anziché durante il giorno.
  • Nel seminterrato e nel garage, eliminare l’umidità in eccesso che si accumula.
  • Ripulire immediatamente le fuoriuscite d’acqua.
  • Asciugare l’auto se necessario, ma anche gli attrezzi e le attrezzature esterne.
  • Conservare l’attrezzatura bagnata all’esterno.
  • Se necessario, utilizzare un deumidificatore.
  • All’esterno, pulire le grondaie ostruite o installare le protezioni per le grondaie.
  • Tieni sempre l’acqua lontana dal fondotinta.
  • Se necessario, riparare scarichi danneggiati, piastrelle inclinate, sistemi di irrigazione e pavimenti fessurati. Ricordarsi inoltre di mantenere regolarmente la piscina.
  • Evita di innaffiare eccessivamente il prato e, soprattutto, fallo preferibilmente la mattina presto in modo che l’umidità abbia il tempo di asciugarsi prima che cali la notte.

2. Pulito

  • È necessaria la pulizia attorno alle fondazioni: rimuovere pacciame, foglie, erba, residui di siepi, assi, legna da ardere, cassette, pietre, ecc. Se non puoi rimuoverli completamente, prova almeno a metterli in alto.
  • Tieni sempre l’erba falciata e le piante tagliate. Fai attenzione, evita di concimare eccessivamente il tuo prato.
  • Proteggi i tuoi rifiuti e il compost.
  • Mantieni i pavimenti puliti e asciutti (questo elimina sia le fonti di cibo che di acqua per i millepiedi).
  • Chiudere eventuali crepe o fessure nelle fondamenta (anche attorno ai cavi e alle tubature).
  • Assicurarsi che la protezione dalle intemperie sia in buone condizioni e si adatti correttamente.

Ecco come ora puoi sbarazzarti dei millepiedi seguendo questi semplici e pratici consigli.

Nota:  sebbene i millepiedi siano innocui (e addirittura considerati utili da alcuni), possono diventare un fastidio se infestano la tua casa. Se hai problemi con i millepiedi o altri parassiti, contatta una società di disinfestazione locale per una valutazione gratuita e un piano di trattamento adeguato.

Domande frequenti

Come spaventare i millepiedi?

I millepiedi appartengono alla stessa famiglia dei millepiedi. Se ti danno fastidio, puoi tenerli lontani velocemente preparando uno spray fatto in casa.

Avrai bisogno:

  • Olio dell’albero del tè
  • Spray
  • Acqua
  1. Riempi una bottiglia con acqua e aggiungi circa 25 gocce di olio di melaleuca.
  2. Agitare bene il liquido fino ad ottenere una miscela omogenea e spruzzare la soluzione nelle fessure e nelle piccole fessure, ma anche lungo porte, finestre e qualsiasi altro punto di ingresso.

I millepiedi sono velenosi e pericolosi?

I millepiedi sono parassiti dannosi, ma non sono tossici o pericolosi per l’uomo. Il che non suggerisce nemmeno che siano completamente indifesi. Alcuni millepiedi espellono un liquido odoroso dalle ghiandole laterali che è tossico per ragni, insetti e piccoli animali.

Qual è il predatore del millepiedi?

I millepiedi sono carnivori che mangiano tutti i tipi di cibo come piccoli insetti, lucertole, rane o anche alcuni roditori. I predatori includono tipicamente gufi, uccelli, coyote, topi e ragni.

Millepiedi contro Millepiedi

I millepiedi appartengono a un gruppo di artropodi chiamati “miriapodi”, che in greco significa “innumerevoli piedi”. Reagiscono in modo diverso alle minacce: ad esempio, un millepiedi si raggomitolerà su se stesso e rilascerà una secrezione maleodorante. Per quanto riguarda i millepiedi, un’altra specie di millepiedi, possono mordere (ma generalmente è innocuo per l’uomo) e fuggire rapidamente. Sebbene millepiedi e millepiedi abbiano corpi segmentati, i primi contengono due paia di zampe per segmento, mentre i secondi ne hanno solo un paio sul lato del corpo.

Ecco come ora puoi sbarazzarti dei millepiedi seguendo questi semplici e pratici consigli.