Press ESC to close

A quale temperatura è opportuno lavare gli asciugamani per mantenerli morbidi?

Gli asciugamani da bagno possono facilmente perdere morbidezza e assorbenza. È quindi fondamentale mantenerli bene scegliendo la giusta temperatura durante il ciclo di lavaggio. Ecco la migliore impostazione della macchina.

La manutenzione regolare degli asciugamani è essenziale. A questi però occorre prestare particolare attenzione durante il lavaggio. Prodotti o temperature non adatti possono far sembrare raggrinziti i vostri teli da bagno e gli asciugamani in spugna. È possibile ripristinare la loro antica morbidezza con questi suggerimenti.

Qual è la temperatura migliore per lavare gli asciugamani?

Se vuoi mantenere gli asciugamani puliti e  morbidi , inizia impostando la lavatrice alla temperatura corretta prima di ogni ciclo di lavaggio.

  • Optare per il lavaggio degli asciugamani a 40°C

Temperatura della lavatrice

Come regola generale, una temperatura elevata durante il lavaggio e l’asciugatura aiuta ad eliminare i batteri. Tuttavia, ciò può danneggiare la fibra del tessuto e far perdere agli asciugamani tutta la loro morbidezza. Quindi,  invece di puntare a temperature molto elevate, opta per  un lavaggio a 40°C.  Oltre ad essere adatto per gli asciugamani, questo tipo di lavaggio è economico. Tieni presente che l’asciugatura può anche avere un impatto negativo sulla fibra dei tessuti. È opportuno poi adottare un ciclo di essiccazione lenta e a bassa temperatura. Così facendo i vostri asciugamani rimarranno morbidi e morbidi.

Altri consigli per mantenere gli asciugamani morbidi

Oltre alla  regolazione della temperatura  si possono adottare altri accorgimenti per avere asciugamani sempre più accoglienti e setosi. Si basano sull’utilizzo di ingredienti naturali al 100%. Ecco alcuni esempi.

  • Lavare gli asciugamani con bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio nello scomparto della biancheria

Il primo consiglio da adottare è quello di utilizzare il bicarbonato di sodio.  Questo prodotto dalle molteplici sfaccettature può infatti deodorare, ravvivare i colori e  ammorbidire il bucato . Eliminando il calcare che si deposita sulla fibra dei tessuti, gli asciugamani diventano più flessibili. Ne basta un cucchiaio nella vaschetta della macchina in aggiunta al detersivo abituale per dare una seconda vita ai tuoi asciugamani.

  • Lavare gli asciugamani con aceto bianco

L’aceto bianco può essere utilizzato anche come ammorbidente per asciugamani bianchi o teli da bagno.  Grazie alla sua azione anticalcare, non solo ha il potere di eliminare i cattivi odori di umidità ma di mantenere morbidi gli asciugamani.  Per fare ciò sostituisci l’ammorbidente con 2 cucchiai di una soluzione di acqua e aceto bianco. È possibile aggiungere un olio essenziale a scelta per profumare la biancheria da bagno in modo naturale e senza prodotti chimici.

Alcuni accorgimenti da adottare per asciugamani morbidi e setosi

Tovaglioli piegati

Oltre a regolare la temperatura, si possono compiere altri gesti semplici e pratici per mantenere morbidi gli asciugamani. Innanzitutto  ricordatevi di lavare asciugamani e lenzuola separatamente.  Mescolarli con jeans, magliette o altri capi può causare attriti durante il lavaggio in lavatrice. Evitare inoltre di sovraccaricare la macchina poiché ciò potrebbe danneggiare allo stesso modo le fibre. Infine è necessario adattare la quantità di detersivo. Depositi di prodotto possono accumularsi sulla biancheria e compromettere l’efficacia del risciacquo. Ciò si traduce in asciugamani ruvidi e sgradevoli al tatto.

Come avrete capito,  la corretta cura degli asciugamani  dipende dalla temperatura ma anche dai prodotti utilizzati durante il lavaggio. Non esitate a seguire questi consigli per prolungare la vita della loro morbidezza e morbidezza.