Press ESC to close

Aceto, sapone e sale: tre semplici ingredienti per evitare che le erbacce crescano in giardino

Denti di leone nel prato o muschio tra le lastre del terrazzo, queste erbacce sono considerate indesiderabili e spesso crescono dove non vogliamo. Per sbarazzarsene esistono diverse soluzioni naturali a questo scopo. Gli erbicidi chimici possono essere efficaci, ma sono comunque dannosi per l’ambiente. Per estirpare le erbacce tra lastre e selciati, ecco un consiglio infallibile che delizierà i giardinieri.

È piacevole rilassarsi in un giardino ricco di bellissime piante rigogliose o in una terrazza ben arredata e decorata che fa venire voglia di crogiolarsi al sole. Gli appassionati di giardinaggio hanno capito: per godersi questi momenti squisiti, bisogna prendersi cura del proprio giardino e mantenerlo. Per questo è importante, oltre ad avere il pollice verde, estirpare le erbacce che invadono lo spazio verde e gli conferiscono un aspetto grigio, in modo da permettere alle piante di crescere correttamente e fiorire.

Con quello che hai nella dispensa, puoi creare un diserbante naturale privo delle sostanze chimiche  contenute nei diserbanti chimici , dannose per la salute e per la salute delle piante del giardino. Alternative più ecologiche possono quindi svolgere lo stesso compito di diserbo ma in modo più sano ed economico per prendersi cura della vegetazione.

Una preparazione casalinga per debellare le erbacce

Un preparato a base di aceto per eliminare le piante indesiderate.  fonte: Bobvila

Si tratta di ricorrere a ingredienti semplici e naturali alla portata di tutti per tenere a bada le erbacce. Per preparare il tuo sapone erbicida fai da te, avrai bisogno di:

  • 3 litri di aceto bianco
  • 1 cucchiaio di detersivo per piatti
  • 1 tazza di sale

Mescolare insieme gli ingredienti in uno spruzzino e spruzzare questo prodotto ogni tre giorni sulle infestanti preferibilmente nelle ore più soleggiate della giornata in modo che brucino. Con questo trattamento naturale allontanerete anche zanzare, mosche e altri insetti che saranno infastiditi dall’odore pungente dell’aceto.

Tieni inoltre presente che la prima volta questo prodotto fatto in casa non sarà radicale contro le erbacce perenni come l’erba quack. Il suo effetto si noterà con il passare dei giorni e ridurrà notevolmente la crescita di queste piante. Senza nuocere all’ambiente, te ne libererai poco a poco e non li vedrai più invadere il tuo spazio verde o danneggiare le altre piante e il prato.

Potete sostituire il detersivo per i piatti con 2 litri di acqua e aggiungere 3 litri di aceto bianco e un chilo di sale. Procedere allo stesso modo del metodo precedente, sempre con tempo caldo e soleggiato.

Altri consigli per diserbare naturalmente il vostro giardino e terrazzo

Sale grosso

Sale grosso per eliminare le erbacce.  fonte: homeguide

Usato da solo, il sale grosso può essere di grande aiuto per combattere le erbacce, quelle erbacce che compaiono tra le lastre del vostro terrazzo. Quindi basta cospargerlo sulle piante indesiderate per sbarazzarsene. Anche il sale fino può rivelarsi utile per svolgere il compito di un diserbo organico, efficiente ed economico, per il piacere di un giardiniere in erba. Dopo alcuni giorni, queste piante indesiderate verranno sterminate mediante essiccazione. Infatti, quando il sale penetra nel terreno, lo sterilizza e impedisce la ricrescita delle piante . È quindi importante utilizzarlo solo sul selciato e non sugli spazi verdi del giardino.

L’aceto

L'aceto da solo è un diserbante.  fonte: Bobvila

Usato da solo o in combinazione con altri ingredienti, l’aceto è un perfetto erbicida naturale che contiene acido acetico. Si consiglia di utilizzarlo solo su lastre e pavimentazioni  poiché questo prodotto naturale ed ecologico non fa differenza tra erbe indesiderate e altre piante. Versalo in un flacone spray e tutto ciò che devi fare è spruzzarlo sulle piante indesiderate, preferibilmente quando i raggi del sole baciano il tuo giardino. Evitate però le giornate piovose perché la pioggia rischia di lavare via l’aceto prima che faccia il suo incredibile effetto.

Vodka

Vodka per uccidere le erbacce.  fonte: thisoldhouse

La vodka è anche un’ottima alternativa per eliminare le piante spontanee. Per fare questo, mescola un po’ di vodka con un cucchiaio di detersivo per piatti e spruzza questo preparato sulle zone da trattare durante le giornate soleggiate. Dirai addio alle piante cattive che ingombrano i selciati e i sentieri del tuo giardino.

Farina di mais

Farina di mais per il controllo delle erbe infestanti.  fonte: Bobvila

Questa farina è considerata un contraccettivo per le erbe infestanti e impedisce la germinazione dei semi. Cospargetelo sulle lastre invase dalle erbacce; allo stesso tempo impedirà a queste piante cattive di ricrescere in questi luoghi.

Bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio per sradicare le erbacce.  fonte: istock

Come l’amido di mais, il bicarbonato di sodio aiuta a controllare le erbe infestanti. Questa polvere bianca e biodegradabile si dissolve nelle fessure esercitando il suo effetto sul pavimento. Dopo qualche giorno, queste piante indesiderate non saranno altro che un brutto ricordo.

L’acqua bollente

Acqua bollente per uccidere le erbacce tra le lastre.  fonte: Bobvila

Metodo economico ed ecologico, l’acqua bollente è considerata particolarmente efficace per dire addio alle erbacce. Dopo un’ora dal versamento, le zone da trattare perdono vitalità e si seccano. Così, il giorno dopo, diventa più semplice estrarli semplicemente con una scopa.

Inoltre l’acqua di cottura delle verdure permette di svolgere anche questo compito particolarmente arduo. Basta raccogliere  l’acqua di vegetazione filtrata  e versarla sulle erbacce. L’acqua della pasta cotta, come quella delle verdure, agisce anche come diserbante naturale. Versando quest’acqua sulla ghiaia o sulle lastre del patio, dirai addio a tutte le piante dannose. Un altro metodo, infine, consiste nell’utilizzare  l’acqua di cottura delle patate  che agisce allo stesso modo e combatte le erbe infestanti.

La torcia da diserbo

La torcia da diserbo per eliminare le erbacce tra le lastre.  fonte: Bobvila

Considerato pratico ed efficace, questo metodo costituisce il diserbo termico che permette di riscaldare l’acqua contenuta nelle cellule delle piante per farle bruciare e carbonizzare. Questa tecnica permette anche di eliminare muschi, insetti e funghi. Tuttavia, dovresti evitare di usare questo diserbante termico sull’edera velenosa o altre piante velenose, con il rischio di inalare gli oli tossici che potrebbero essere rilasciati.

Il giornale

Giornale per soffocare le erbacce tra le lastre.  fonte: Bobvila

Per quanto insolito, il metodo del diario sembra essere diabolicamente efficace. Inizia bagnando il terreno e poi stendendoci sopra uno spesso strato di giornale, bagnandolo anche accuratamente prima di coprirlo con il pacciame. Oltre ad essere un ottimo modo per riciclare, questo suggerimento aiuta a soffocare le erbacce e a impedirne la ricrescita. La copertura del pacciame può anche proteggere le tue piante dalle erbacce. La plastica è anche un altro modo per proteggere il tuo orto dalla loro proliferazione.

Pacciame

Pacciamatura per evitare la proliferazione di erbe infestanti tra le lastre.  fonte: Bobvila

Le aree infestate da erbe infestanti possono essere coperte con pacciame per evitare che le erbacce entrino in contatto con il terreno. Un’altra funzione del pacciame è quella di impedire ai semi sotterranei di ricevere la luce solare e di germinare.

Diserbo manuale

Diserbo manuale per eliminare le piante cattive.  fonte: Bobvila

Si tratta di un metodo antico che consiste nell’utilizzare le mani per estirpare e togliere le erbacce. Prima di procedere con questo tipico metodo di sradicamento del giardinaggio, è opportuno indossare dei guanti dedicati a questo scopo. Per svolgere questo compito in modo professionale potete armarvi di un artiglio o di una cazzuola affilata per aiutarvi a staccare le erbacce dalle radici. In questo modo puoi essere sicuro che non torneranno presto. Puoi anche utilizzare la  tecnica del diserbante meccanico  che permette di eliminare le erbacce dalle radici senza stancarsi e risparmiando la schiena.

Olio essenziale di basilico

Ha il vantaggio di avere proprietà diserbante e fungicida per estirpare le erbe infestanti. Aggiungi qualche goccia di questo olio essenziale al sapone erbicida fatto in casa e innaffia il vialetto o il terrazzo del tuo giardino con questa soluzione. È un trattamento infallibile che libererà quotidianamente il tuo spazio esterno da queste fastidiose piante.