Press ESC to close

Bucce di frutta e verdura: 4 modi di usarle per tenere lontani gli insetti

Le bucce di frutta e verdura non sono solo rifiuti. Possono infatti essere riciclati e utilizzati per usi diversi. Utili per arricchire il compost e nutrire le vostre piante, alcune bucce sono efficaci anche in altre circostanze. Scopri come usarli per respingere gli insetti.

Per limitare gli sprechi, valuta la possibilità di riciclare le bucce di frutta e verdura. A questo scopo vi saranno molto utili, ad esempio, le bucce di cetriolo.

Bucce di cetriolo

Bucce di cetriolo

Se le vespe ti danno fastidio e ti impediscono di sederti tranquillamente sul tuo balcone, pensa ai cetrioli. Infatti,  la sua base acida  respinge efficacemente questi insetti . Per fare questo, posiziona semplicemente le bucce di cetriolo sulla ringhiera. Tieni presente che puoi utilizzare questo suggerimento anche nel tuo giardino. Basta tenere delle fette di cetriolo sul tavolo del mobile da giardino per godersi il pasto senza essere disturbati. 

Vespa

Oltre a respingere le vespe, il cetriolo è un efficace repellente per insetti  per respingere i gasteropodi.  Inoltre, le bucce di cetriolo vengono utilizzate in giardino con un foglio di alluminio per respingere lumache e chiocciole. Infatti la combinazione di questi due elementi rilascia  un odore che respinge questi parassiti.  Allo stesso modo, se questi gasteropodi invadono le tue piante in vaso, puoi  posizionare le bucce di cetriolo su dei fogli di alluminio nelle vicinanze.  Inoltre, questo suggerimento  respingerà anche gli scarafaggi.

Scorza di limone

Le bucce di limone sono molto utili per respingere le formiche. Per fare ciò, posizionateli sul loro percorso, in modo che tornino indietro. Inoltre,  aiutano anche  a proteggere le piante dalle lumache. 

Bucce di banana

D’altro canto  le bucce di banana possono anche essere un buon repellente per i parassiti. Aiutano a tenere lontani afidi e piccoli insetti. Per fare questo è sufficiente immergere le bucce di banana in acqua bollente per circa 10 minuti. Trasferisci quindi questa soluzione in uno spruzzino  e spruzzala sulle piante infestate. 

Bucce d’arancia

Per tenere lontane zanzare e mosche valutate anche l’utilizzo delle bucce d’arancia. Questi insetti  temono l’odore degli agrumi.  Ricordatevi quindi di mettere in infusione le bucce d’arancia in acqua bollente, il vapore che sprigiona respingerà immediatamente questi parassiti.

Tieni presente che oltre a respingere parassiti e parassiti, le bucce di frutta e verdura hanno altri benefici. In effetti, possono essere utilizzati nel compost. Quest’ultimo è un fertilizzante naturale, composto da una miscela fermentata di materiali minerali e detriti organici,  che permette di arricchire il terreno e fertilizzarlo.  Le bucce di frutta e verdura sono materiali organici molto ricchi di sostanze nutritive,  che saranno di grande beneficio per le vostre piante.

Cosa fare dopo con le bucce e le scorze della frutta?

Per realizzare un buon compost, mescolate i rifiuti marroni, come rametti e foglie morte, con i rifiuti verdi, come erbacce e fiori appassiti, senza dimenticare di aggiungere bucce di frutta e verdura. In questo modo  sarai in grado di bilanciare il tuo compost.  Mentre si decompone,  rilascerà gradualmente le sostanze nutritive necessarie per la corretta crescita delle vostre piante.

Grazie alle bucce di cetriolo potrai tenere lontane vespe, lumache e chiocciole per poter godere appieno della vista che il tuo balcone può offrire.