Press ESC to close

Come eliminare i cattivi odori dal frigorifero con il bicarbonato?

Probabilmente sai già che il bicarbonato di sodio è una polvere incredibilmente versatile con proprietà detergenti senza pari. Indispensabile in casa per scovare ogni tipo di sporco e rimuovere le macchie più ostinate, questo ingrediente facilita la pulizia di tutte le superfici e gli elementi della casa. Ma sapevi che ha anche straordinarie capacità deodoranti? Per neutralizzare tutti i cattivi odori, dal bagno al frigorifero della cucina, questo è l’alleato di cui hai bisogno!

Sei abituato a usare gli asciugamani per pulire alcune zone del frigorifero o anche per coprire i pasti cucinati? Il problema è che bisogna assicurarsi che non emanino cattivi odori. Se è così, inumiditeli e versatevi sopra un po’ di bicarbonato prima di metterli in frigorifero. L’effetto sarà immediato: assorbirà tutti gli odori sgradevoli dei vostri tovaglioli per evitare che si depositino sul cibo. Inoltre, puoi utilizzare questo prodotto naturale anche per neutralizzare i forti odori alimentari che si moltiplicano nel frigorifero o nel congelatore. Ricorda solo di rinnovare la polvere almeno ogni tre mesi. Scopri velocemente come beneficiare del potere deodorante del bicarbonato.

Asciugamani che profumano – fonte: spm

Come eliminare l’odore sgradevole degli asciugamani con bicarbonato di sodio?

Prima di considerare l’eliminazione dei cattivi odori che si attaccano ai tuoi asciugamani, devi prima verificarne la causa per evitare che il problema si ripeta. Forse la tua lavatrice è soggetta alla formazione di muffe, forse usi troppo detersivo durante il lavaggio, o forse commetti l’errore di lasciare gli asciugamani nel cestello troppo a lungo dopo la fine del programma.

Nel primo caso, l’odore di muffa può penetrare negli asciugamani. È quindi necessario effettuare la manutenzione della lavatrice con maggiore regolarità. Inoltre, quando si usa troppo detersivo, gli asciugamani sono più difficili da risciacquare e potrebbero trattenere alcuni residui di prodotto, oltre allo sporco. Ciò non solo provoca cattivi odori, ma anche lo sviluppo di batteri. Infine, se lasci gli asciugamani nella lavatrice dopo il ciclo di lavaggio, non solo provochi odori sgradevoli, ma aumenti anche il rischio di muffe dovute all’umidità.

Attenzione: ricordarsi inoltre di non sovraccaricare il cestello con la biancheria. Perché il detersivo non sarà in grado di pulire adeguatamente tutte le parti e nemmeno l’acqua circolerà correttamente. È quindi meglio lavare gli asciugamani separatamente. Pianifica anche un programma di pulizia con acqua calda: in questo modo eliminerai sporco, macchie di grasso, batteri e odori sgradevoli.

Suggerimento: gli asciugamani devono essere sempre asciutti quando li riponi nell’armadio. Optare per l’asciugatura all’aria piuttosto che all’interno della casa.

Cattivo odore nel frigorifero – fonte: spm

Come eliminare i cattivi odori dal frigorifero con il bicarbonato?

Il bicarbonato di sodio è un vero piccolo campione per neutralizzare gli odori. E in frigorifero si rivela subito efficace!

Come applicarlo? Versa almeno una tazza di questa polvere bianca in un contenitore poco profondo senza coperchio (come una ciotola o un piattino), oppure lascia il prodotto nella sua scatola ben aperta. Così, i cristalli di bicarbonato di sodio, che compongono il bicarbonato di sodio, entreranno in contatto con le molecole maleodoranti di origine alimentare per neutralizzarle. La polvere deve quindi essere ben esposta all’aria ambiente del frigorifero. E non dimenticare di ripetere l’operazione ogni 3 mesi.

Bicarbonato di sodio e aceto bianco – fonte: spm

Per eliminare gli odori più ostinati dal frigorifero ,  come quelli di pesce o formaggio che hanno invaso i locali, puoi contare sul potere dell’aceto bianco. Quest’altro ingrediente naturale ed ecologico ha ottimi poteri assorbenti e deodoranti.

Grazie al suo acido acetico è in grado di uccidere i batteri e neutralizzare i cattivi odori in tutta la casa. Basta mettere un bicchiere riempito a metà di aceto bianco nel frigorifero vicino alla fonte dell’odore. Stai tranquillo, il profumo pungente dell’aceto si dissiperà entro poche ore, lasciandoti con un frigorifero fresco e privo di fumi sgradevoli. Sostituisci l’aceto dopo qualche giorno, quando noti che il suo effetto è meno efficace.