Press ESC to close

Come eliminare il grasso in cucina senza buttarlo nello scarico

I tappi di grasso di solito derivano da un conglomerato di materia organica. Negli scarichi della cucina, il grasso o gli oli da cucina possono causare un tappo di grasso dovuto principalmente a un trabocco di cibo solido e residui. Per evitare l’intasamento dei tubi, scopri come eliminare il grasso senza scaricarlo nello scarico.

La prevenzione è sempre fondamentale per evitare di dover affrontare un lavandino intasato o qualsiasi problema idraulico. Pertanto, è consigliabile installare una griglia, un filtro o una smerigliatrice per evitare l’intasamento del lavello . Inoltre, esiste un trucco della nonna molto efficace che ti consente di sbarazzarti del grasso senza buttarlo nello scarico.

Come eliminare il grasso senza versarlo nello scarico?

I residui di grasso sono spesso difficili da pulire e possono causare seri danni alle tubazioni. Per evitare di versare grasso nel lavandino, esiste un metodo semplice che può semplificarti la vita.

grasso di alluminio

Tutto ciò di cui hai bisogno è un foglio di alluminio. Dopo la cottura, versare il grasso della padella in un foglio di alluminio e lasciarlo raffreddare per un po’. Una volta che il grasso diventa solido, chiudi il foglio di alluminio e gettalo nella spazzatura per evitare di sporcare il piano di lavoro.

alluminio

Inoltre, il foglio di alluminio può essere utilizzato in vari modi in cucina o in giardino. Può essere utilizzato per pulire gli utensili da cucina ma anche per proteggere le piante da insetti ed erbacce.

Come combattere la formazione di zoccoli?

I blocchi che si formano nella toilette, nel lavandino o nella vasca da bagno possono impedire allo sporco di defluire e causare cattivi odori. Che tu sia un tuttofare o meno, non devi necessariamente chiamare un idraulico per riparare questo danno causato dall’acqua. A volte bastano pochi accorgimenti per sbloccare uno scarico senza l’utilizzo di prodotti chimici.

1. L’aspirapolvere

Per sbloccare uno scarico, opta per un aspiraliquidi e aspiraliquidi. Collegarlo sottovuoto quindi posizionare un giunto sul tubo. Quindi, accendere l’unità alla massima potenza per rimuovere l’ostruzione dallo scarico e favorire un flusso regolare dell’acqua.

2. Il gancio

Questa tecnica consente di affrontare un tubo intasato e garantisce il corretto funzionamento delle tubazioni. Scegli un gancio a forma di asta di metallo in modo che assomigli a uno sturalavandini. Forma un gancio piegando l’estremità dell’asta per rimuovere i residui. Mettilo nello scarico per rimuovere i microrganismi responsabili dell’intasamento, quindi versa un litro di acqua calda in modo che l’acqua scorra correttamente.

3. Acqua bollente

L’acqua bollente è un semplice trucco che può sbloccare un lavandino, uno scarico della doccia o una vasca da bagno. Versare un litro di acqua bollente nello scarico per abbattere i residui che possono ostruire i tubi e causare un cattivo smaltimento delle acque reflue.

4. Detersivo per piatti

Anche il detersivo per piatti è efficace nell’aiutare il processo di disostruzione. Mescolare ½ tazza di detersivo per piatti con acqua bollente e poi versare gradualmente il composto nello scarico.

5. Fondi di caffè

I fondi di caffè hanno molti usi in casa. Per una buona manutenzione dello scarico, mescolare un cucchiaio di fondi di caffè con acqua bollente e versare la soluzione nello scarico. Lasciare agire per 30 minuti quindi far scorrere l’acqua del rubinetto. Detergenti e deodoranti, i fondi di caffè favoriscono una rapida pulizia delle pipe.

6. La ventosa

Comunemente utilizzata per combattere l’ostruzione dei tubi, la ventosa favorisce un flusso ottimale dell’acqua. Muoviti avanti e indietro con lo stantuffo per rimuovere i residui che possono ostruire i tubi.