Che sia in acciaio inossidabile, vetroceramica o induzione, il tuo piano cottura è ricoperto da uno strato brunastro o bruciato quando lo usi regolarmente per preparare i tuoi piatti preferiti; È del tutto normale. Tuttavia, è probabile che questo accumulo di grasso cotto sulle attrezzature e sugli utensili da cucina diffonda piccoli odori fastidiosi, oltre ad attirare i parassiti. Non è molto carino per uno spazio dedicato alla preparazione del cibo. In questo articolo vi mostriamo come togliere le macchie di bruciato dal piano cottura con un ingrediente ecologico ed economico.

Tra i piccoli consigli per semplificare la vita di tutti i giorni, alcuni prodotti non smetteranno mai di far parlare di sé. È il caso del bicarbonato di sodio, comunemente noto come “ polvere multiuso ”. Grande classico della casa green, il bicarbonato è un prodotto efficace, soprattutto per far risplendere il vostro piano cottura.

Come lucidare una teglia con bicarbonato di sodio?

bicarbonato di sodio001

Il bicarbonato agisce in profondità sulle tracce di grasso bruciato e annerito che si possono osservare sul piano di cottura. Le sue proprietà abrasive consentono di rimuovere completamente lo sporco (grasso, ruggine, ecc.) su oggetti in ferro, metallo o acciaio inossidabile.

Usato da solo o abbinato ad altri prodotti come il limone tra gli altri agrumi, il risultato è sempre sorprendente.

1- Pulire il piano cottura solo con bicarbonato di sodio e acqua

Per liberare la placca dal grasso, distribuisci generosamente da due a tre cucchiai di bicarbonato di sodio su tutta la superficie. Aggiungete un po’ di acqua calda in modo che la polvere di bicarbonato diventi leggermente pastosa e lasciate agire per una quindicina di minuti prima  di strofinare delicatamente  con una spugnetta antigraffio, soprattutto se avete un piano in vetroceramica. Quindi, utilizzare un panno umido o un asciugamano per pulire. Il tuo piano cottura ora è come nuovo. Lo stesso procedimento è efficace anche contro la ruggine.

2- Lucidare il piano cottura con bicarbonato di sodio e succo di limone

Bicarbonato di sodio e limone

Grazie alle sue proprietà antiossidanti, il limone funziona molto bene con il bicarbonato di sodio quando si tratta di pulire. Vi basterà prendere mezzo limone che strofinate leggermente su tutta la superficie abrasiva dove è già stato applicato il bicarbonato e strofinate come sopra descritto. La tua placca riacquisterà luminosità e splendore dopo questa operazione.

3- Brillare il piano cottura con bicarbonato di sodio e aceto di sidro.

La combinazione di questi due prodotti  è un rimedio efficace per combattere le tracce di sporco più ostinate. Tuttavia, è controindicato utilizzarli contemporaneamente.

Infatti, se unisci il bicarbonato di sodio all’aceto di sidro o all’aceto bianco, otterrai una soluzione acido-base. In altre parole, l’acidità dell’aceto si dissolverà nelle proprietà basiche del bicarbonato. Così i due elementi si annullano a vicenda e conservano solo una minima azione pulente. Sarebbe quindi meglio usarli uno dopo l’altro.

Dopo aver applicato la pasta di bicarbonato di sodio sul piano cottura, spruzzare con aceto e lasciare che la schiuma che si forma per sciogliere lo sporco. Pulisci con un asciugamano imbevuto di acqua e il gioco è fatto! Oltre alla sua azione spogliante, l’aceto respinge gli scarafaggi anche per il suo odore.

Altre soluzioni naturali per la pulizia del piano cottura

Certo, ci sono altri  trucchi della nonna  che permettono di eliminare lo sporco, a un costo inferiore, rispettando l’ambiente.

  • Sale grosso : il sale è anche efficace nell’assorbire i grassi. Cospargere la teglia con sale grosso e succo di limone. Dopo qualche ora strofinare con una spugna e pulire con acqua.
  • Sapone nero: di solito è usato per la pelle, ma il sapone nero aiuta anche a liberarsi del grasso. Mettine un po’ su una spugna umida per ricoprire la superficie da strofinare. Lasciare riposare per un po ‘prima di strofinare, quindi pulire con acqua.

Come avrai capito, oltre al bicarbonato, in casa tua c’è tutta una serie di prodotti naturali; soprattutto nella tua cucina, che può essere utilizzato anche come prodotto per la pulizia .

A lungo sottoutilizzato a causa della mancanza di informazioni al riguardo, il bicarbonato di sodio potrebbe cambiarti la vita se lo adotti quotidianamente. Rimuove il tartaro dentale, ripristina il candore della biancheria bianca ingiallita, pulisce le piastrelle in modo pulito, aiuta a  far crescere i capelli  ed è anche consigliato per preparare il proprio detersivo o deodorante per ambienti.