Lavarsi le mani è un’abitudine, consuetudine e necessità igienica che abbiamo e facciamo tutti i giorni più volte al giorno , a seconda delle cose che facciamo e del contatto con i diversi materiali che abbiamo. Anche così, è un’attività che condividiamo tutti e che ci piace divertirci e ottenere buoni risultati.

In commercio esiste una grande varietà di saponi: solidi, liquidi, con profumo, senza profumo, con prodotti chimici, senza prodotti chimici, naturali, ecologici e molto altro. La realtà è che amiamo pulire le nostre mani con saponi morbidi e ricchi. E proprio per questo motivo, nell’articolo di oggi condivideremo una ricetta per il sapone per le mani liquido antibatterico fatto in casa.

Sapone per le mani liquido antibatterico fatto in casa

Questa ricetta di sapone liquido ha come ingrediente principale il sapone protex, che si caratterizza per essere molto efficace nella pulizia e disinfezione, rimozione di batteri e altro ancora. Il resto degli ingredienti sono naturali e che potresti trovare a casa tua. Ti diciamo come farlo. Facciamolo!

Ciò che di cui ho bisogno?

  • 120 grammi di sapone protex (barretta)
  • aceto di mele (o bianco)
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di vaselina liquida (o olio di mandorle)
  • 1 litro e mezzo di acqua
  • grattugia
  • boul o contenitore medio
  • pentola media
  • cucchiaio di legno
  • bottiglie per mettere il sapone liquido

Passo dopo passo:

 

  1. Per iniziare bisogna grattugiare la saponetta protex nella boul o contenitore medio
  2. Poi devi mettere il sapone grattugiato in una pentola sul fuoco e aggiungere il litro e mezzo di acqua (se hai bisogno di più acqua, puoi aggiungerla)
  3. Una volta che il sapone inizia a disintegrarsi sarà necessario aggiungere lo zucchero, il bicarbonato e la glicerina (o l’olio di mandorle o di cocco)
  4. Dovresti lasciare l’intera miscela a fuoco basso e mescolare continuamente con il cucchiaio di legno
  5. Dopo aver passato qualche minuto sul fuoco deve diventare un po’ più denso e quando prende consistenza bisogna toglierlo dal fuoco
  6. Ora devi aspettare che si raffreddi e verificarne la consistenza
  7. Una volta ottenuto il composto dovete metterlo nel frullatore. Potrebbe essere necessario aggiungere un po’ più di acqua. Questa miscela produrrà circa 2 litri.
  8. E quando finisci di frullare e ottieni il sapone dalla consistenza liquida ma densa, devi trasferirlo nelle bottiglie per poterlo utilizzare da lì. Si consiglia di agitarlo prima dell’uso in modo che si integri bene

Benefici di ogni ingrediente:

Tutti gli ingredienti utilizzati in questo processo sono facili da ottenere e oltre a soddisfare il loro obiettivo di igienizzare e disinfettare le nostre mani, ci forniscono anche diverse cose:

  • Bicarbonato di sodio: questo ingrediente naturale è responsabile della maggiore durata del sapone liquido e ha anche grandi proprietà antimicotiche, antibatteriche e disinfettanti
  • zucchero: questo ingrediente è responsabile dell’idratazione della pelle e dell’esfoliazione, rendendo il sapone liquido più efficace
  • glicerina o olio – e questo meraviglioso ingrediente idrata la pelle e la rende morbida

Perché è meglio il sapone liquido?

Ti sei mai chiesto perché è meglio il sapone liquido? La realtà è che quando viviamo con altre persone usiamo lo stesso sapone per pulirci e questo può causare conflitti nella regolazione del PH di ciascuno.

Inoltre è conveniente non condividere lo stesso sapone per motivi igienici, quindi per questi due motivi è vivamente consigliato utilizzare sapone liquido piuttosto che sapone solido . Provalo!