Press ESC to close

Come lavare i vestiti neri senza candeggina? 4 consigli per mantenere il loro colore

Classico, elegante e versatile, il nero resta un colore essenziale nel nostro guardaroba. Si abbina bene a tutti gli altri capi, affina la silhouette e può essere indossato di giorno e di sera, d’estate o d’inverno. Unico problema: questa tonalità intensa non dura mai abbastanza. Dopo pochi lavaggi, i nostri capi neri perdono rapidamente il loro carattere chic, lasciando il posto ad un aspetto spento e sbiadito. Da quel momento in poi il nostro sguardo appare sporco e trasandato. Tuttavia, modificando alcune abitudini di lavaggio, è possibile evitare questo scolorimento.

Prima regola: per limitare gli effetti restrittivi della lavatrice, evita di lavare troppo spesso i tuoi capi neri. Quando li indossi solo per poche ore al giorno, puoi distanziare la pulizia di maglioni e pantaloni. Non moltiplicare inutilmente i lavaggi. Calzini e biancheria intima, invece, devono essere lavati dopo ogni utilizzo.

Affinché i tuoi vestiti neri preferiti non sbiadiscano troppo velocemente, ecco 4 consigli infallibili per mantenerne il colore.

Come decidere tra detersivo in polvere o liquido per non danneggiare i vestiti neri?

Efficace ed economico,  il sapone in polvere  è una buona opzione per rimuovere le macchie ostinate. Soprattutto perché alcuni marchi sono piuttosto rispettosi dell’ambiente. Purtroppo non si dissolve altrettanto bene alle basse temperature. Si consiglia inoltre di effettuare un ciclo di lavaggio in acqua calda, altrimenti la biancheria nera potrebbe presentare macchie bianche sui tessuti. Per non parlare del fatto che i tuoi vestiti risultano opachi e opachi.

D’altra parte, il detersivo in polvere generalmente ha un pH più elevato. Contiene candeggina, profumi, coloranti e altri prodotti chimici abrasivi in ​​grado di rimuovere a fondo le macchie dai vestiti. Ma che, secondo gli esperti del Mayo Clinic Medical Institute, può anche causare diverse allergie cutanee, come dermatiti da contatto (infiammazione locale della pelle), arrossamenti, ustioni, screpolature, ecc.

A differenza del sapone in polvere, il detersivo liquido non ha problemi a sciogliersi in acqua fredda a 30 o 40°C. È infatti composto da enzimi che ne garantiscono l’efficacia durante il lavaggio a freddo. Non c’è rischio che rimangano residui sui tuoi vestiti: è il detersivo ideale per rimuovere macchie di olio, fango o grasso. L’unico grande svantaggio è che il sapone liquido crea più rifiuti di plastica che in polvere e quindi inquina molto di più l’ambiente.

Indipendentemente dal sapone con cui scegli di lavare i tuoi vestiti, devi prestare attenzione ad altri fattori per evitare che i tuoi vestiti neri sbiadiscano rapidamente.

Detersivo in polvere

Primo fattore importante: separare i vestiti per colore, questo sembra banale, ma è un passo importante. L’ideale è separare i vestiti sporchi in tre gruppi, ovvero bianchi, neri e colorati. Prova il più possibile a realizzare una macchina solo con biancheria nera. Devi sapere che questo colorante tende a colare durante il ciclo di lavaggio: tuttavia, se non mescoli i tuoi capi neri con capi chiari, il colorante non si toglierà facilmente.

Altro fattore essenziale: lavare i vestiti neri al rovescio. In questo modo proteggi il lato esterno dai cicli di lavaggio abrasivi. Tieni presente che anche il nero sbiadisce a causa dell’attrito tra i vestiti. Ciò danneggia notevolmente le fibre!

Come lavare i capi neri senza sbiadire: 4 consigli infallibili per preservarne il colore

1. Immergere i vestiti in acqua salata

Lavare i vestiti neri

Prima di lavare i vestiti, applicare questo suggerimento, permette ai pigmenti di aderire più fortemente al tessuto. Inoltre, il sale si prende cura dei vestiti e penetra in profondità per mantenerne il colore. Basta versare mezza tazza di sale in due litri d’acqua. Lasciare in ammollo per 30 minuti e lavare.

NB: è anche possibile aggiungere un po’ di sale direttamente nel cestello durante il ciclo di lavaggio. Questo metodo è molto utile per i vestiti neri nuovi: il sale impedisce alla tintura di colare.

2. Lavare accuratamente i vestiti neri insieme

Come detto sopra, questo rimane il modo migliore per evitare lo scolorimento, poiché l’eccessivo attrito dei materiali logora il tessuto.

Altro punto importante: per mantenere la loro intensa brillantezza più a lungo, lava i tuoi vestiti neri in acqua fredda. Perché l’acqua calda fa rilassare le fibre. E scegli il ciclo di lavaggio più breve possibile. Meno tempo il tuo bucato nero trascorre nella lavatrice, meno tempo dovrà diluire il colorante e quindi scolorire.

3. Lavare con aceto

Per fissare il colore nero, esiste una gamma di detersivi appositamente adatti per i capi scuri. Ma potete optare anche per alternative naturali ed ecologiche come l’utilizzo dell’aceto bianco.

Quando risciacqui i vestiti neri, puoi aggiungere questo prodotto detergente che ti aiuterà a rimuovere efficacemente le macchie, ma soprattutto a preservare la tintura. L’aceto bianco, infatti, rintraccia i residui del bucato che possono conferire ai vestiti neri un aspetto scolorito. In più, è un ammorbidente naturale che lascerà il tuo bucato immacolato!

Aggiungi semplicemente due tazze di aceto bianco in un contenitore, metti dentro i vestiti scuri e lasciali agire per 15-20 minuti prima di risciacquare con abbondante acqua.

NB:  come ulteriore consiglio, se i tuoi vecchi vestiti neri sono già scoloriti, puoi provare un metodo collaudato. Ciò comporta la preparazione di un tè al pepe nero e il versamento di due tazze in un ciclo di lavaggio. È molto probabile che i tuoi pezzi neri riacquisteranno il loro antico splendore!

4. Non appendere i vestiti al sole

Vestiti asciutti

Tutti desideriamo che i nostri vestiti si asciughino rapidamente, ma tieni sempre presente che il calore è il nemico numero 1 dei vestiti neri. Non esporre mai i tuoi vestiti alla luce solare diretta, che potrebbe scolorirli o addirittura causare  la comparsa di macchie bianche . Molte persone non lo sanno, ma il sole agisce come uno sbiancante naturale! Si consiglia quindi di asciugarli in un luogo aperto e ben ventilato, adagiandoli in piano.

Inutile dire che è vietata anche l’asciugatrice. Detto questo, se hai bisogno di usarlo con urgenza, assicurati di impostare il dispositivo alla temperatura più bassa per evitare possibili danni. È assolutamente necessario per evitare che i vestiti si secchino troppo: l’ideale è tirarli fuori quando sono ancora leggermente umidi.

Ultimo piccolo consiglio: quando acquisti i tuoi capi neri, opta per tessuti resistenti che trattengano bene la tintura come lana e nylon. A differenza dei materiali che sbiadiscono troppo facilmente come tela e acetato.