Press ESC to close

Come prendersi cura perfettamente delle piante da interno? 6 consigli semplici ed efficaci

Le piante sono perfette per decorare i nostri interni e hanno anche molti vantaggi. Le piante disinquinanti aiutano a migliorare la qualità dell’aria e si dice che altre portino fortuna. Ma per sfruttare al massimo i loro benefici e le loro virtù, prendersene cura è fondamentale. Scopri come prenderti cura delle tue piante verdi e fiorite preferite!

Se hai delle piante in casa, potresti non sapere quali azioni dovresti intraprendere per prendertene cura. Luce, irrigazione, rinvaso e umidità sono cose importanti da considerare affinché le tue piante verdi da interno possano fiorire e rimanere nelle migliori condizioni possibili. Ecco cosa devi sapere per avere piante bellissime.

Quali sono le esigenze di una pianta d’appartamento?

Per capire come prenderti cura delle tue piante d’appartamento, devi prima capire di cosa hanno bisogno per crescere.

Pianta della casa

1) Luminosità

La luce e l’illuminazione  hanno un’influenza importante sulla salute e sulla crescita delle tue piante. Nella stanza deve esserci una buona quantità di luce e la sua intensità deve essere sufficiente a seconda del tipo di pianta. Le piante con foglie grandi hanno bisogno di luce, a differenza delle piante grasse e succulente che possono  crescere un po’ più all’ombra  e sono più resistenti.

Se la tua pianta non ha abbastanza luce, noterai degli spazi tra le foglie, foglie più piccole del normale, ingiallimento delle foglie e fioritura troppo lenta o addirittura assente. Altrimenti, se la tua pianta riceve troppa luce ed è in pieno sole, vedrai delle macchie marroni sulle foglie, gli steli seccheranno e la pianta potrebbe appassire. Sposta le tue piante per confrontare  la loro crescita in base alla loro posizione, ma tieni presente che hanno anche bisogno di tempo per acclimatarsi.

2) Umidità

Per garantire una buona crescita, le piante da interno necessitano di una buona umidità, soprattutto quelle tropicali ed esotiche. Se la tua pianta fiorisce lentamente o i fiori muoiono rapidamente. Se le foglie seccano e la pianta appassisce, puoi star certo che alla tua pianta manca l’umidità. Soprattutto per le piante da interno, ciò può essere dovuto all’umidità:  quando si accende il riscaldamento  in inverno, le piante non tollerano l’aria secca.

3) Acqua

L’acqua è ciò che permette alle piante di respirare, ma è anche ciò che garantisce la fotosintesi, la corretta circolazione dei nutrienti e infine la crescita. A seconda della pianta, la frequenza delle annaffiature non è la stessa e bisogna fare  attenzione a non soffocare la pianta  a causa dell’eccesso di acqua.

Come prendersi cura delle piante?

Ecco le azioni che puoi adottare per una migliore cura delle piante.

Pianta verde da interno

1) Irrigazione

Per sapere ogni quanto annaffiare le tue piante, osserva il fogliame: più è grande, più spesso dovresti annaffiarlo. Durante i periodi di crescita e fioritura, solitamente primavera ed estate, dovrai anche annaffiare più spesso. Puoi anche  toccare il terreno della pianta  per verificare se necessita di annaffiature: se è asciutto significa che ha bisogno di acqua.  Usa un piccolo annaffiatoio  e acqua a temperatura ambiente per annaffiare le tue piante. Puoi anche spruzzare alcune piante che hanno foglie lisce.

2) Mantenere una buona umidità

Quando arriva l’inverno e l’aria è più secca a causa del riscaldamento, puoi aiutare le tue piante raggruppandole vicine. Puoi anche  investire in un umidificatore  e posizionarlo vicino alle tue piante d’appartamento.

3) Fertilizzanti

Durante il periodo di fioritura e crescita delle tue piante, puoi utilizzare fertilizzanti per farle crescere più velocemente se scopri che non fioriscono abbastanza, le foglie sono pallide e hanno una crescita scarsa. Puoi acquistare l’azoto, che favorisce la crescita, il fosforo per rafforzare le radici o il potassio per rafforzare e proteggere gli steli. Anche i fondi di caffè sono un fertilizzante naturale  che puoi utilizzare.

4) Potatura

La potatura delle piante ne favorisce la crescita e le mantiene belle il più a lungo possibile. Per farlo correttamente, usate forbici o cesoie affilate per non danneggiare le piante e potare steli, fiori appassiti, erbacce e foglie morte, ingiallite o malate. Generalmente le piante vengono potate durante il loro periodo di crescita, cioè all’inizio della primavera.

5) Polvere

È un gesto semplice che tendiamo a dimenticare! La polvere e lo sporco sulle piante possono impedire loro di respirare correttamente e possono anche attirare parassiti e insetti come i ragni. Puoi usare un panno morbido inumidito con acqua filtrata per foglie lisce, mentre per le piante più delicate usa una piccola spazzola o un pennello.

6) Rinvasare

Se vuoi prenderti cura delle tue piante, soprattutto con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno, considera l’idea di rinvasarle e cambiare vaso per piantare correttamente le radici all’interno del vaso e mantenere la pianta nella migliore salute possibile.

Ora che sai come prenderti cura delle piante che hai in casa, non aspettare oltre e inizia a fare giardinaggio!