Press ESC to close

Come pulire il soffione della doccia con punte naturali?

Dove passa l’acqua, è probabile che ci sia del calcare nelle vicinanze. Non sottovalutarlo, si infiltra insidiosamente in ogni angolo della casa. Del resto non ci pensiamo spesso, ma neanche il soffione ci sfugge! Aumentando il numero delle docce, impurità e depositi di calcare si depositano tra le diverse parti del soffione. Non stupitevi quindi nel vedere che il flusso dell’acqua è meno fluido del solito. Certo, questo è molto fastidioso, ma significa che è semplicemente intasato.

Se si trascura la manutenzione del soffione la pulizia sarà inevitabilmente più laboriosa. Tenderai anche a volerlo sostituire con uno nuovo, anche se è del tutto possibile risolvere il problema senza spendere soldi.

Esistono principalmente due diverse tipologie di soffioni doccia, fissi e mobili. Scopri in questo articolo come fare un lavaggio profondo per pulire il soffione ed eliminare quel maledetto calcare!

Soffione doccia – fonte: spm

Pulisci i fori

Per avere un soffione pulito, la prima cosa da fare è pulire i fori da cui esce l’acqua. Inoltre   se sono concentrati nella calce possono facilmente intasarsi . In questo caso farete la doccia con acqua malsana perché piena di calcare!  Per pulirli a fondo, il procedimento è piuttosto laborioso: armatevi di pazienza e utilizzate un batuffolo di cotone.

Immergetelo in un po’ di aceto e tamponate bene ogni foro. Se il calcare è troppo incrostato e non si stacca, lasciarlo agire qualche minuto e poi pulire nuovamente. Quando il calcare si sarà staccato, potrete utilizzare uno spillo o uno stuzzicadenti per pulire definitivamente i fori, facendo molta attenzione a non pungervi.

NB  : per questo tipo di pulizia è consigliato l’aceto perché è un ottimo anticalcare con proprietà sgrassanti e smacchianti.

Soffione doccia in pietra calcarea - provenienza: spm

Pulizia di un soffione doccia fisso

Ecco 2 consigli per pulire un soffione doccia fisso:

Con bicarbonato e acqua

Il bicarbonato di sodio è un potente anticalcare: il suo utilizzo è ideale per il soffione fisso, perché non potrai bagnarlo. Prendete quindi tre cucchiai di bicarbonato di sodio e aggiungete poco a poco l’acqua. Avrai bisogno di un composto gelatinoso, ma non troppo liquido, altrimenti non aderirà bene. Successivamente, stendetelo su tutto il soffione, prestando attenzione allo spazio tra i fori che sono le zone più incrostate. Attendere circa 30/40 minuti quindi utilizzare una spugna, strofinando leggermente. Dopo aver rimosso tutto il calcare, sciacquare e asciugare accuratamente in modo che le gocce d’acqua non si attacchino. Il tuo soffione sarà splendente e privo di ogni traccia di calcare!

Con sale e aceto

In alternativa al bicarbonato potete utilizzare una pasta a base di sale fino da cucina e aceto bianco.

Prendi 3 cucchiai di sale e aggiungi lentamente l’aceto fino ad ottenere una pasta abbastanza densa. Quindi passalo sul soffione della doccia e attendi mezz’ora. Successivamente, come descritto per il metodo precedente, strofinate molto delicatamente con una spugna ed eliminate il calcare. Sciacquatela e asciugatela bene!

Attenzione: l’aceto può danneggiare le superfici in marmo o pietra naturale. Quindi, se avete piastrelle e piatti doccia realizzati con questo materiale, non optate per questo metodo.

Soffione doccia ad immersione in acqua – fonte: spm

Pulizia di un soffione doccia portatile

Il soffione doccia mobile è molto più facile da pulire rispetto al soffione fisso perché  basta lasciarlo in acqua  per un po’ prima di lavarlo.

La cosa più importante da fare per lavare il soffione portatile è immergerlo nell’acqua. Questo primo passaggio renderà lo sporco ed il calcare molto più morbidi e quindi più facili da rimuovere. Per procedere, riempite un secchio con acqua molto calda e versateci un bicchiere di aceto e mezzo bicchiere di succo di limone. Aspetta almeno un’ora prima di pulire!

Dopo averlo immerso nell’acqua non resta che lavare bene il soffione. Rimuoverlo, quindi utilizzare una spugna per rimuovere completamente il calcare. In questo caso vi consigliamo di preparare una pasta con 3 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido o in scaglie sciolti a bagnomaria, quindi aggiungere il bicarbonato fino ad ottenere un composto denso. Mettere il prodotto direttamente sulla spugna e strofinare leggermente. Successivamente risciacquare ed asciugare con cura per non lasciare tracce d’acqua.

La combinazione di tutti questi ingredienti naturali, dalle proprietà detergenti e sgrassanti, rimuoverà il calcare e favorirà la pulizia impeccabile del vostro soffione!