Se la lettiera è fondamentale per il benessere dei gatti, può però emanare cattivi odori. E questo, lo sanno tutti i proprietari di piccoli felini. Occorre quindi mantenere bene la lettiera e pulirla per evitare o quanto meno limitare i cattivi odori che da essa emanano.

La lettiera è una specie di bagno per gatti. Se non adeguatamente puliti, l’odore si accumula sempre di più, rendendo irrespirabile l’aria all’interno della vostra casa. Ma questi cattivi odori sono fastidiosi anche per i tuoi felini. Per mancanza di manutenzione, i gatti possono anche rinunciare alla lettiera e cercare un altro posto dove fare i bisogni.

Quali consigli adottare per eliminare i cattivi odori dalla lettiera del gatto?

Ci sono molti trucchi per evitare gli odori della lettiera e mantenere la casa fresca ogni giorno. Queste tecniche si basano in gran parte su gesti semplici e ingredienti naturali al 100%.

  • Usare i prodotti giusti per pulire la lettiera del gatto

lettiera per gatti

Per eliminare gli odori dalla lettiera, usa  il bicarbonato di sodio . Con le sue proprietà disinfettanti e purificanti, assorbe rapidamente i cattivi odori dalla lettiera. Per fare questo,  basta versare una piccola quantità di polvere sul vassoio pulito e asciutto prima di riempirlo con la lettiera.  Anche l’aceto bianco può essere un’alternativa. Utilizzando un panno imbevuto di questa soluzione, pulire l’intera superficie del vassoio per eliminare eventuali odori residui.

  • Pulisci regolarmente la lettiera del gatto

Non basta usare i prodotti giusti per eliminare gli odori della lettiera da casa. È importante adottare una buona frequenza di pulizia. Si consiglia quindi di rimuovere gli escrementi tutti i giorni e sostituire la lettiera due volte a settimana  , quando la superficie diventa porosa. Lava anche la pattumiera con uno dei prodotti di cui sopra almeno una volta alla settimana.

Pulisci la lettiera

  • Posizionare la lettiera del gatto in un luogo adatto

Per tenere lontani i cattivi odori della lettiera, il box  va posizionato  in un luogo ventilato. Questa può essere una stanza ben ventilata o un angolo tranquillo e appartato vicino alle aperture, sulla terrazza o sul balcone. La scatola dovrebbe anche essere posizionata lontano dal cibo e da tutto ciò che potrebbe spaventare il gatto. Così facendo, questi cattivi odori non potranno più diffondersi all’interno della tua casa.

  • Scegli una lettiera per gatti antiodore

Alcune lettiere per gatti sono famose per le loro proprietà assorbenti. È il caso delle lettiere antiodore o delle lettiere vegetali che disgregano i solidi ed eliminano i liquidi. Si consiglia comunque di effettuare delle prove preliminari per fare la scelta migliore della lettiera. Questi contengono additivi che aiutano a rimuovere l’odore dalla lettiera ma possono respingere alcuni gatti .

  • Scegliere la lettiera giusta per il tuo gatto

Lettiera chiusa

Anche la scelta della migliore lettiera per la tua palla di pelo è importante.  Come regola generale, la scatola dovrebbe essere lunga almeno il doppio del gatto adulto.  Anche le scatole coperte possono essere una soluzione. Tuttavia, possono contenere odori forti e rendere sgradevole l’accesso all’animale. Si consiglia quindi di installare all’interno un filtro a carbone per assorbire i cattivi odori. Da sostituire una volta al mese.

  • Offri al gatto un cibo di qualità

Infine,  la dieta del gatto  deve essere naturale e quanto più equilibrata possibile. Alcune crocchette vendute nei negozi di animali contengono meno conservanti o additivi chimici e potrebbero essere la soluzione al tuo problema. Tuttavia, è necessario privilegiare le crocchette che contengono fibre e frutto-oligosaccaridi,  ideali per la sua flora intestinale.

Ci sono molti modi per ridurre i cattivi odori della lettiera. Adottando questi metodi, la tua casa rimarrà fresca e la salute del tuo gatto sarà preservata.