Con l’arrivo dell’inverno accendere il camino diventerà una necessità. Ma per garantirne il corretto funzionamento, è consigliabile controllare e pulire il caminetto prima dell’inizio di ogni stagione fredda. Assumere un esperto può essere estremamente costoso, tuttavia esiste un metodo che ti consentirà di pulire in sicurezza il tuo camino dentro e fuori.

Scopri come pulire efficacemente la tua canna fumaria utilizzando prodotti di uso quotidiano.

Pulire il vetro del camino

Come pulire efficacemente la canna fumaria?

Prima di iniziare la pulizia,  assicurarsi che il fuoco sia realmente spento e che il vetro e l’inserto del camino si siano raffreddati. Si consiglia inoltre di proteggere il pavimento vicino al caminetto.

Pulisci il vetro del camino

Per prima cosa, imbevi un panno di aceto bianco e strofina il vetro del caminetto. Pertanto, l’acidità dell’aceto bianco rimuoverà la fuliggine. Puoi anche usare più aceto bianco, bicarbonato di sodio, se le finestre risultano più sporche del previsto. Il bicarbonato di sodio aiuterà a sciogliere lo sporco più facilmente, senza danneggiare la superficie del vetro .

Un altro metodo economico è  riutilizzare le ceneri . Tutto quello che devi fare è  prendere del giornale e arrotolarlo in una palla, inumidirlo e immergerlo nella cenere fredda . Tutto quello che devi fare è strofinare il vetro dopo.

Togliere la cenere dal focolare del camino

Rimozione di macchie di fuliggine dal camino

Rimuovere le macchie di fuliggine dal  manto del camino può sembrare più complicato di quanto si pensi. Per ottenere ciò,  usa una spazzola dura che hai inumidito con acqua tiepida. Cospargilo successivamente con bicarbonato di sodio e inizia a strofinare tutte le tracce visibili di fuliggine  prima di sciacquarle.

L’altro trucco per pulire un camino estremamente sporco

Se la tua canna fumaria è molto intasata, esiste una preparazione casalinga molto semplice che ti permetterà di  pulirla a fondo . Avrai bisogno dei seguenti ingredienti  :

  • vino bianco Meudon (2 cucchiai);
  • Alcool denaturato (1 cucchiaio);
  • Detersivo per piatti (poche gocce);
  • Aceto bianco.

Amalgamate tutti gli ingredienti aggiungendo un po’ d’acqua, quindi applicatela sul bicchiere con una spugnetta morbida . Strofinare in seguito fino a quando tutto lo sporco è sparito, quindi risciacquare. Infine asciugare con un panno morbido.

Non aspettare che la tua canna fumaria si sporchi completamente prima di pulirla e mantenerla. Ricordatevi di effettuare questa operazione prima dell’inizio della stagione invernale, applicando i consigli sopra citati.