L’uso del termosifone in inverno sembra fondamentale per mantenere calda la casa, ma questo è spesso accompagnato da un eccessivo consumo di energia che fa lievitare la bolletta elettrica. È invece possibile continuare a utilizzare il termosifone per riscaldare la casa, risparmiando energia. Scopri come ridurre le bollette del riscaldamento quest’inverno.

È possibile utilizzare il radiatore senza causare un consumo eccessivo di energia. Per questo è consigliabile adottare alcuni ecogesti efficaci per ridurre i consumi energetici in inverno e non aumentare la bolletta elettrica.

Riduci la tua bolletta energetica.

Riduci la tua bolletta energetica. Fonte: spm

Come ridurre le bollette del riscaldamento in inverno?

  • Non tenere il riscaldamento acceso tutto il giorno

Secondo John Lawless, un esperto del fornitore britannico di radiatori BestHeating, il modo migliore per riscaldare la casa risparmiando energia è  non tenere il riscaldamento acceso tutto il giorno. In un impianto di riscaldamento centralizzato, i radiatori sono collegati a una caldaia. È vero che sarà molto utilizzato per riscaldare una casa fredda, ma mantenere il riscaldamento acceso tutto il giorno consuma più energia che abbassarlo o  spegnerlo quando sei fuori o quando dormi la notte.

  • Garantire un buon isolamento della casa

Per mantenere calda la casa anche quando il riscaldamento è spento,  è importante avere un buon isolamento termico.  La casa deve essere ermetica ma anche stagna per  evitare infiltrazioni di aria e acqua che raffreddano il nostro interno.  Per limitare le dispersioni di calore, considera l’installazione di tende spesse o  la sostituzione del vetro singolo con doppi vetri  o tripli vetri che limiteranno anche l’inquinamento acustico dall’esterno. Inoltre, controlla costantemente le guarnizioni delle tue finestre, perché  quando si consumano favoriscono le perdite d’aria.  Puoi anche calafatare le finestre e la porta d’ingresso per evitare correnti d’aria.

E per limitare la dispersione di calore attraverso il pavimento, posizionare tappeti o moquette, preferibilmente in colori scuri. Così potranno assorbire il calore del sole che si infiltra durante il giorno.

  • Controllare la temperatura dei radiatori

Se disponi di un impianto di riscaldamento centralizzato, sappi che puoi controllare il consumo energetico degli scaldabagni. Per fare ciò,  aggiungi loro valvole termostatiche per regolare la temperatura di ogni stanza.  Non è infatti necessario riscaldare tutta la casa alla stessa temperatura, se non tutti gli ambienti vengono utilizzati. È meglio  riscaldare semplicemente la stanza in cui si trascorre la maggior parte del tempo e abbassare la temperatura dei termosifoni nelle altre stanze. Oltre al risparmio energetico, questo vi permetterà di migliorare le prestazioni energetiche del vostro impianto di riscaldamento centralizzato. Si noti che  l’abbassamento del termostato di un grado consente di risparmiare il 7% sulla bolletta elettrica.

Suggerimento:  per ridurre la bolletta energetica, scegli una caldaia a bassa temperatura per i tuoi radiatori ad acqua. Questo riscalderà l’acqua a 50°C, a differenza delle tradizionali caldaie ad alto consumo di energia che riscaldano l’acqua ad una temperatura elevata, tra 65°C e 90°C.

Risparmia elettricità.

Risparmia elettricità. Fonte: spm

  • Non asciugare i vestiti sul termosifone

In inverno, quando piove,  tendiamo ad asciugare i vestiti all’interno , e mettiamo i vestiti sul termosifone. Ma questo non è raccomandato. Infatti, oltre ad aumentare il livello di umidità della stanza e favorire la formazione di condensa, questa tecnica  impedisce al calore di diffondersi nell’ambiente.  Saremo così obbligati a tenere acceso il termosifone per lunghe ore, o anche tutto il giorno, per ottenere il calore desiderato.

  • Pulisci i radiatori

Se noti che i tuoi termosifoni perdono e rimangono tiepidi anche quando alzi la temperatura della caldaia, significa che all’interno del termosifone si è accumulata della melma che limita la diffusione del calore. In questo caso è consigliabile  rimuovere la morchia dalla caldaia e dai radiatori  per eliminare la morchia. Ciò è causato anche da depositi di calcare o corrosione delle tubazioni.

  • Pulisci i radiatori

Posizionare i mobili davanti ai termosifoni riduce la diffusione del calore. Questo ci costringe quindi ad aumentare al massimo il riscaldamento per raggiungere la temperatura desiderata. Per risparmiare energia, pulisci i termosifoni . Puoi anche posizionare pannelli riflettenti o pellicole isolanti dietro di essi  per riflettere il calore in tutta la stanza  e prevenire la dispersione di calore, soprattutto quando il radiatore è posizionato contro il muro. Questo vale per i radiatori del riscaldamento ausiliario, ma anche per il riscaldamento centralizzato.

Termosifone.

Termosifone. Fonte: spm

Questi pochi semplici gesti ti permetteranno di ridurre il consumo energetico dei tuoi termosifoni e di abbattere notevolmente la bolletta elettrica. Ma per risparmiare di più, puoi adottare altri riflessi che ti aiuteranno a consumare meno energia. Per questo, non tenere i tuoi dispositivi in ​​​​standby. Ricordati di staccare la spina dagli apparecchi elettrici che non usi e di usare lampadine che appartengono alla classe energetica A, come i led o le fluorescenti compatte, dette anche lampadine a basso consumo.