Press ESC to close

Come rimuovere i graffi dai piatti con il dentifricio?

Con il passare del tempo, le nostre stoviglie tendono a consumarsi a causa dell’uso quotidiano. In particolare, le stoviglie in porcellana: a furia di allestirla sulle vostre tavole delle feste per stupire gli ospiti che ricevete a casa, ha finito per graffiarsi e perdere il suo bell’aspetto. È difficile evitare le strisce nere o grigiastre che incombono sui tuoi graziosi piatti bianchi. Ma stai tranquillo, ci sono modi efficaci per superarlo!

Che tu te ne prenda cura o meno, i piatti bianchi sono destinati a perdere la loro bella lucentezza e brillare nel tempo. Appaiono antiestetici segni neri che non possono essere lavati via. Questi antiestetici graffi sono un vero disastro in quanto opacizzano i piatti e le ciotole, facendo sembrare i piatti sporchi. Come curarlo? Hai mai pensato di usare il dentifricio per cancellare tutti quei graffi?

No, non ha solo lo scopo di mantenere la tua igiene dentale, il tuo dentifricio ha più di un asso nella manica. Scopri questo trucco sorprendente per eliminare le macchie grigie e far risplendere i tuoi piatti.

Il trucco del dentifricio

piatto di strisce di dentifricio

Il primo rimedio che vi suggeriamo per eliminare questi graffi sul fondo dei piatti è l’uso del dentifricio. Questo prodotto pulisce e sbianca non solo i tuoi denti, ma anche i tuoi piatti anneriti!
Tutto ciò di cui hai bisogno è un tubetto di dentifricio sbiancante e un panno umido. Spremere il dentifricio direttamente sul piatto e pulire con il panno con un movimento circolare. Optare per una pasta bianca piuttosto che colorata.

Quindi risciacquare più volte il panno e strofinare fino a quando i segni neri non saranno scomparsi.

NB  Utilizzare una spugna morbida e strofinare molto delicatamente le parti sporche. Questo trucco è particolarmente adatto per i piatti in porcellana.

Rimuovi le macchie sul muro con il dentifricio

Le placche graffiate non sono in realtà l’unica cosa che il tuo dentifricio può riparare. Sarà anche particolarmente utile per cancellare segni di penna e gesso su tavoli  e  pareti. Cosa può succedere facilmente se si hanno bambini: si tratta di segni antiestetici spesso difficili da rimuovere. Prova ad applicare una cucchiaiata di dentifricio su un panno umido e strofina leggermente sui segni per farli sparire.

Il trucco del perossido di idrogeno

strisce di piatto

Un altro rimedio che sembra molto efficace per questo tipo di problema è l’uso del perossido di idrogeno.

Questo prodotto ha un altissimo potere sbiancante. Versa un po’ di acqua ossigenata su un batuffolo di cotone e strofinalo direttamente sui graffi scuri.

Si consiglia di utilizzare perossido di idrogeno a basso volume per evitare di danneggiare i piatti. Puoi anche combinare l’azione del perossido di idrogeno con un po’ di bicarbonato di sodio, uno smacchiatore molto popolare. Questo ti darà una pasta sbiancante e detergente.

NB  Consultare sempre le istruzioni di produzione prima di utilizzare acqua ossigenata.

L’uso di bicarbonato di sodio e acqua

bicarbonato di sodio

L’alternativa al dentifricio? Senza dubbio, la soluzione di bicarbonato di sodio mescolata con acqua.

Il bicarbonato ha ottime proprietà sbiancanti e, grazie alla sua azione leggermente abrasiva, permette di rimuovere delicatamente lo sporco. Basta fare una pasta con acqua e  bicarbonato di sodio . Risultato desiderato garantito!

Versa un cucchiaio di acqua in un bicchiere o in una ciotola e aggiungi 2 cucchiai di bicarbonato fino ad ottenere una pasta leggermente abrasiva. Applicare la pasta direttamente sui graffi e utilizzare un panno umido per lavorarla. Fai dei movimenti circolari e strofina di più sulle zone più critiche.

Una volta che le macchie saranno sparite, sciacquate i piatti e risplenderanno!

NB

I rimedi proposti sono efficaci. Tuttavia, in caso di graffi reali che possono graffiare le dita, ti consigliamo vivamente di cambiarli.