La lavanda è una delle piante aromatiche più versatili, gli usi di questo bellissimo arbusto vanno dal respingere alla pulizia dei nostri spazi attraverso il suo sahumo. Il suo colore viola ci collega alla spiritualità e il suo aroma ci trasporta in momenti di calma e relax.

Avere un giardino aromatico manterrà la tua casa piena di aromi diversi, solo toccando le sue foglie. Troverai l’aroma di questa pianta mediterranea in infusi e profumi diversi poiché il suo olio essenziale è il jolly per gli aromaterapisti.

Come ogni pianta mediterranea ama la luce e il calore, fatto importante per collocarla nel posto giusto e godersela per sempre. La cosa migliore è che con un solo ramo puoi moltiplicare la pianta senza dover spendere molto, la natura come sempre è gentile e abbondante.

 

Elementi necessari

  • talee di lavanda
  • Cesoie
  • Forbici
  • Alcool 95º
  • Vaso di fiori
  • substrato per talee
  • Pioggia o acqua filtrata
  • Agente radicante naturale per fagioli neri
  • Bottiglia d’acqua da 5 litri con il fondo tagliato

Passo dopo passo

  1. Per prima cosa devi trovare un cespuglio di lavanda sano e forte, ricordati che riprodursi in questo modo è come clonare la madre argento e più è vigorosa e meglio usciranno i suoi figli. La stagione autunnale è la migliore per effettuare il processo di moltiplicazione per talea.
  2. Cerca i rami che quest’anno non hanno avuto un fiore, questo migliorerà il loro radicamento. La lunghezza dovrebbe essere di circa 10 cm.
  3. Scegli un fusto legnoso con diversi rami secondari, dai nodi di questi rami è dove emergeranno le radici . Ogni ramo è un nodo, quindi è sempre consigliabile che il taglio che tagli abbia diversi nodi.
  4. Disinfetta le tue cesoie con alcool a 96º L’importanza di questo passaggio è perché potrebbe contenere malattie delle piante precedenti che stavamo tagliando.
  5. Fai un taglio netto, taglia diversi rami per aumentare le possibilità di avere la tua pianta da talee.
  6. Ora devi preparare la tua talea, taglia i rami secondari con le forbici facendo attenzione a farlo sopra il nodo.
  7. Togliere tutte le foglie, lasciando solo quelle in alto, questo perché vogliamo che la forza della pianta si rivolga a fare radici e non alle foglie. Tagliate trasversalmente i rami apicali, in questo modo eviterete che si riempia d’acqua e si formino funghi.
  8. Immergi le talee nel tuo agente radicante naturale di fagioli neri, ci vorranno dai 10 ai 15 minuti per essere efficaci.
  9. Preparate il vaso in cui andranno trapiantate con un composto di torba, sabbia e un po’ di fibra di cocco.
  10. Bagnare il substrato con acqua piovana o acqua filtrata prima di posizionare le talee. Attendere che il substrato assorba bene l’acqua, 10 minuti andranno bene per questo.
  11. Segna con un foro il punto in cui posizionerai le talee, puoi usare un bastoncino o il dito. Posiziona le talee che hai selezionato in precedenza, sei già a due passi dal finire!
  12. Pressare la terra intorno a loro e annaffiare con l’eccesso di radicante molto diluito. Dovresti fare questa operazione solo il primo giorno, gli darà maggiore forza e otterrai radici vigorose.
  13. Coprite le vostre talee con la bottiglia di plastica, creerete una mini serra fatta in casa.

radicazione naturale

Caffè

La proporzione sarà di una manciata di caffè per mezzo litro d’acqua, per estrarne le proprietà fatelo bollire per 5 minuti. Quindi filtrare e lasciare raffreddare prima di immergere le talee.

Lenticchie

Lasciate riposare le lenticchie in acqua per 5 ore, frullate il tutto e poi scolate. Potrebbe essere che alcuni germoglino, non ti preoccupare puoi usarli anche germinati. Trasferire il liquido in un flacone spray, diluire leggermente con acqua in modo che non sia così concentrato. Spruzzare l’area inferiore del taglio.

Salice

Tagliate dei rami di salice con la corteccia e lasciateli riposare per 4 settimane in un contenitore con acqua. Metti l’acqua risultante in frigorifero e fai bollire i rami separatamente. Quindi filtrare e lasciare raffreddare. Come ultimo passaggio mescolate il decotto dei rami insieme all’acqua del frigorifero, il vostro super radicante è pronto!