Press ESC to close

Come sbarazzarsi dei vermi della spazzatura?

Probabilmente sai che il cestino della cucina è pieno di microrganismi. I batteri sono quasi invisibili a occhio nudo, ma i peggiori sono sicuramente i vermi: non solo sono visibili, ma si moltiplicano in maniera vertiginosa. Se ti trovi di fronte a un’infestazione di vermi nei bidoni della spazzatura, è importante agire rapidamente. Fortunatamente esistono consigli infallibili per risolvere il problema. Eccone uno facile ed economico. Come organizzare al meglio la spazzatura ed evitare la comparsa di questi parassiti? Segui il nostro consiglio.

Come sbarazzarsi dei vermi nella spazzatura?

Un bidone della spazzatura pieno

Questo sicuramente ti sorprenderà, ma hai in cucina l’ingrediente più efficace per prevenire l’invasione dei vermi nel bidone della spazzatura.

Innanzitutto è importante pulirlo regolarmente, una o due volte alla settimana, per evitare l’accumulo di residui di cibo. Una volta pulito, lascia che la spazzatura si asciughi correttamente prima di applicare il nostro metodo infallibile contro la comparsa di vermi. È una sostanza solida, ma facilmente solubile che fungerà da soluzione permanente a questo problema comune.

Stiamo ovviamente parlando del  sale  da cucina ! Versatene abbondante, in modo da creare uno strato spesso. Quindi smaltire il sacco della spazzatura come al solito. La particolarità del sale è che assorbirà tutti i liquidi che fuoriescono dal sacchetto e impedirà quindi la decomposizione dei rifiuti che porta alla comparsa di vermi. Grazie a questo consiglio il tuo cestino sarà sempre pulito!

Come eliminare i cattivi odori dal bidone della spazzatura

Sbarazzarsi del sacco della spazzatura
  • Aceto

Rinomato per essere un ottimo detergente, l’aceto bianco è un prezioso alleato per neutralizzare  gli odori sgradevoli  che emanano dal bidone della spazzatura. Mescolane un po’ con acqua in un flacone spray e spruzzalo sulle pareti interne del bidone della spazzatura per uccidere eventuali batteri rimasti.

  • Acido citrico

Come l’aceto, anche questo prodotto viene spesso utilizzato per semplificare varie attività domestiche. Se vuoi eliminare gli odori sgradevoli, usalo allo stesso modo dell’aceto. Come bonus, il suo profumo è meno pungente.

  • Lime

Lo usi spesso in giardino per prenderti cura delle tue piante? Tieni presente che la calce è molto efficace anche per scacciare gli odori sgradevoli che fuoriescono dal bidone della spazzatura. Per proteggerti, indossa i guanti e spruzza semplicemente l’interno del secchio.

Come mantenere il cestino pulito e ordinato?

Ti capita spesso di confonderti con i diversi contenitori esistenti? Ecco alcuni consigli utili per fare una buona raccolta differenziata e mantenere pulita la spazzatura.

Per ordinare correttamente, ecco come distribuire correttamente i contenitori colorati:

  • Contenitore grigio

Viene utilizzato per depositare i rifiuti organici, ma anche i rifiuti elettrici ed elettronici che non possono essere lasciati in altri contenitori. In particolare troviamo diversi oggetti che non hanno uno specifico sistema di raccolta (computer difettosi, cellulari obsoleti, batterie usate, accessori lavatrice, stoviglie, giocattoli rotti, ecc.).

  • Contenitore giallo

Ciò include tutti gli imballaggi in plastica e i contenitori in alluminio come bottiglie, lattine, tubi, lattine, bicchieri di plastica, prodotti per la pulizia, sacchetti di plastica, ecc.

  • Contenitore verde

Questo contenitore è appositamente dedicato agli articoli in vetro come bottiglie, barattoli o anche flaconi per la cosmetica. È comunque vietato gettare lì lampadine, piatti rotti, specchi o ceramiche. Queste parti trovano il loro posto nel Clean Point o nel contenitore dell’organico.

  • Contenitore blu

Questo è riservato a cartone e carta. Qui puoi posizionare tutti gli imballaggi in cartone, giornali e riviste, scatole di cereali, scatole di uova o scarpe. Non gettare contenitori di plastica, tovaglioli sporchi o fogli di alluminio.

  • Contenitore marrone o arancione

In alcune città funge da contenitore per l’organico, in altre invece serve per depositare i rifiuti che devono essere consegnati ad un Punto Pulito. Quando si tratta di rifiuti organici, si possono inserire tutti i resti biodegradabili come fondi di caffè, bucce di frutta e verdura, segatura, ecc. È vietato introdurre pannolini, mozziconi di sigarette, bende e altre lattine.

In questo modo, parteciperai al tuo livello alla promozione di un ambiente più sostenibile e più sano.