Non importa quanto puliamo le nostre case, ci sono sempre aree a cui non prestiamo sufficiente attenzione e che sono quindi una delizia per i ragni. Quindi avere ragnatele sui muri e sui soffitti di casa è più comune di quanto si pensi. Una situazione piuttosto problematica, perché è abbastanza difficile accedervi per rimuoverli. Ma stai tranquillo, in questo articolo ti mostreremo come ottenerlo.

Tra i luoghi inaccessibili in cui i ragni tessono le loro tele ci sono le griglie dell’aria condizionata, le crepe nei muri, nei soffitti e in ogni angolo della casa. È quindi accedendo a queste zone che potrai eliminare questi aracnidi e impedire loro di  tessere le loro tele.

Tela di ragno – fonte: spm

 

Ecco come rimuovere le ragnatele e prevenirne la ricomparsa

Per rimuovere le ragnatele prevenendo la loro comparsa, esiste più di un modo, tutti relativamente semplici:

L’aspirapolvere

Una donna in procinto di usare l'aspirapolvere sul muro – fonte: spm

 

Uno dei consigli più gettonati è quello di utilizzare il tubo più lungo dell’aspirapolvere. Puoi anche  optare per un  aspirapolvere senza filo, se applicabile. Sia che tu scelga l’uno o l’altro, le ragnatele non dureranno a lungo.

La spazzola della scopa

Efficace quanto la prima tecnica, anche questa richiede una semplice spazzola da scopa. Coprendolo con un panno umido potrete togliere le ragnatele in pochissimo tempo. Usando semplicemente  un panno umido, lo sporco e le ragnatele aderiranno più facilmente alla spazzola della scopa.

La tecnica del bastone

Simile alla tecnica della spazzola di scopa, questo metodo richiede l’uso di un lungo bastoncino  con nastro adesivo attaccato  all’estremità. In questo modo sarà più facile far aderire le ragnatele. Se compaiono anche delle ragnatele all’esterno, un buon getto d’acqua farà al caso vostro.

Come prevenire la comparsa dei ragni?

Se vuoi eliminare le ragnatele, potresti anche impedire che appaiano. Per questo, i repellenti naturali ti saranno di grande utilità.

aceto bianco

Prevenire la comparsa dei ragni è essenziale se non vuoi più dover pulire le loro tele. Uno dei modi migliori per farlo è  mescolare acqua e aceto bianco,  quindi versare la soluzione in un flacone spray. Quindi spruzza tutti gli angoli e le fessure dove tendono ad apparire gli aracnidi. L’aceto bianco è uno dei migliori repellenti naturali che possono essere utilizzati contro i ragni. In alternativa potete anche mescolare  1 bicchiere di aceto bianco con 1 cucchiaino di sapone liquido e 1 bicchiere di pepe . Mescolare bene gli ingredienti in una ciotola quindi coprire le zone in cui compaiono maggiormente i ragni con la soluzione risultante.

Olio di menta piperita

Olio essenziale di menta piperita – fonte: spm

 

Questo metodo si è ampiamente dimostrato valido e per una buona ragione: i ragni  non sopportano l’odore della menta . Per prevenirne la ricomparsa, bastano poche gocce di questo olio essenziale. Il suo profumo terrà lontani ragni e tanti altri insetti per molto tempo. Per fare questo, munitevi di un flacone spray che riempirete con una miscela di olio di menta piperita e acqua che poi spruzzerete nei punti di ingresso individuati.

Se preferite potete  utilizzare dei batuffoli di cotone. Basta immergerli nell’olio essenziale di menta piperita e poi posizionarli nelle aree in cui nidificano regolarmente i ragni. Puoi anche optare per altri oli, come l’olio di cedro, l’olio dell’albero del tè o anche l’olio essenziale di eucalipto.

Detersivo per piatti e oli essenziali

Se i ragni sembrano aumentare di numero, prendi mezzo cucchiaino di detersivo per piatti e aggiungi  10 gocce di olio essenziale di limone e 10 gocce di olio di lavanda.  Versare la soluzione risultante in un flacone spray. Mescola bene quindi spruzza il tuo repellente naturale sulle zone interessate. Lascia agire qualche minuto e vedrai che le ragnatele e i ragni scompariranno gradualmente.

Sfruttando queste tecniche e soluzioni casalinghe, dovresti liberarti definitivamente di questi insetti e delle loro più che ingombranti ragnatele.