Press ESC to close

come sbiadire i graffi sull’auto?

Con il tempo e con l’utilizzo la tua auto viene messa a dura prova. A seguito di un incidente, di un atto doloso o di uno sfregamento durante il lavaggio, avrete sicuramente notato alcuni micrograffi sulla carrozzeria. Non è una brutta cosa, ma quando si moltiplicano rovinano l’estetica generale del tuo veicolo. Soprattutto perché questo danneggia anche la vernice e la vernice rischia di subire un duro colpo. Non preoccuparti, ti sveleremo un metodo potente per farlo risplendere di nuovo!

Quando questi graffi sono superficiali non è necessario spendere migliaia di euro con specialisti. È molto probabile che tu possa risolvere il problema da solo, utilizzando solo due ingredienti che probabilmente hai già in casa! Questi sono bicarbonato di sodio e dentifricio. Chi l’avrebbe mai detto, ma questi prodotti economici faranno miracoli sulla carrozzeria della tua auto.

Scopri in questo articolo come utilizzare questa miscela per eliminare i micrograffi e ottenere un risultato impeccabile!

Graffi auto – fonte: spm

Mescolare bicarbonato di sodio e dentifricio per rimuovere i graffi dell’auto

Ovviamente, se si considera che i graffi sono profondi e troppo visibili, riverniciare l’intera superficie della carrozzeria è il modo più efficace per ottenere un risultato impeccabile. Tuttavia, quando i graffi o le escoriazioni sono davvero superficiali e appena visibili ad occhio nudo, interessando solo il paraurti o una portiera, sarebbe un peccato spendere una cifra elevata, quando il problema può essere risolto in altro modo. Questo rimedio potrà sembrarvi insolito, ma è molto efficace: combinati insieme, il bicarbonato e il dentifricio avranno il compito di nascondere questi piccoli graffi e ravvivare il colore della vernice. Risulta anche essere una soluzione economica che ti farà risparmiare tempo e denaro!

È bene precisare che questo metodo riguarda solo i graffi superficiali .  Per scoprire se funzionerà o meno, passa semplicemente l’unghia sul graffio. Se rimane bloccato lì, significa che è più profondo di quanto pensassi. In questo caso, purtroppo, né il bicarbonato né il dentifricio potranno fare molto. Sarai quindi costretto a portare la tua auto da un meccanico professionista.

Bicarbonato di sodio e dentifricio – fonte: spm

Come rimuovere i graffi dall’auto?

Adesso scopriamo come realizzare questo trucchetto per rendere l’auto immacolata utilizzando dentifricio e bicarbonato:

Ecco i passaggi da seguire:

  • Pulisci accuratamente l’area in cui si trova il graffio, in modo che non rimangano accumuli di polvere o sporco.
  • Inumidire un panno in microfibra e applicare un po’ di dentifricio.
  • Ripassa il graffio e usa movimenti circolari come se stessi levigando.
  • Spazzolare con dentifricio per 3-5 minuti, a seconda della dimensione del graffio.
  • Rimuovere eventuali residui di pasta con un panno umido, quindi asciugare con un panno morbido e asciutto o un tovagliolo di carta.
  • Ripeti la procedura due o tre volte finché il graffio non scompare.

Se vuoi un effetto ancora migliore, sarebbe meglio mescolare il dentifricio con il bicarbonato di sodio. Se la tua auto presenta molti piccoli graffi, dovresti anche cerarla molto spesso per idratare la vernice ed evitare che si consumi.

Il dentifricio raschia la superficie, permettendoti di rimuovere segni antiestetici dall’auto. I risultati possono variare a seconda della vernice, della gravità dei graffi e persino della marca del dentifricio.

Certamente questo metodo naturale è ancora una buona alternativa da provare, ma non garantisce che la vernice torni come nuova a causa delle numerose variabili.

Nota

Ricorda che devi sempre strofinare delicatamente e con molta delicatezza per non danneggiare o graffiare ulteriormente la carrozzeria della tua auto. E optate per un dentifricio delicato, soprattutto non granuloso che di per sé rischia di causare altri graffi.