I calzini fanno parte dei nostri outfit e sebbene non si vedano molto, di solito sono uno dei più necessari per la pulizia profonda e lo sbiancamento. E proprio per questo, nell’articolo di oggi condivideremo alcuni metodi ideali ed ecologici per sbiancarli più facilmente.

Inoltre, quando camminiamo a piedi nudi nel comfort della nostra casa, i nostri calzini tendono a sporcarsi, diventare più neri e più macchiati, quindi questi semplici consigli ti aiuteranno in grande stile a recuperare con successo quei calzini che sembrano vecchi e irrecuperabili.

1- Con succo di limone

Il limone è un agrume dalle grandi proprietà per sgrassare, disinfettare e sbiancare diverse superfici. Nel caso di oggi ne approfitteremo per pulire i nostri calzini. È un metodo super naturale, fatto in casa e facile da eseguire e lasciare i tuoi calzini come nuovi.

Di cosa ho bisogno?

  • 1 tazza di succo di limone
  • acqua calda
  • boul o bacino

Passo dopo passo:

  1. La prima cosa che devi fare è posizionare i calzini che vuoi sbiancare all’interno della bacinella o boul
  2. Quindi dovresti versare sopra la tazza di succo di limone e coprire con acqua tiepida
  3. Una volta che hai questo lì puoi mescolare in modo che il limone arrivi ovunque e poi lasciarlo lì per circa 30 minuti circa
  4. Trascorso questo tempo, puoi portare i tuoi calzini in lavatrice per un normale lavaggio e poi goderti calzini più bianchi e luminosi di prima.

2- Con bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è uno dei nostri fedeli amici quando si tratta di pulire, soprattutto quando si tratta di disinfettare o sbiancare una superficie come il tessuto delle nostre calze, ed è un prodotto naturale che ti aiuterà molto a risolvere questo problema.

Di cosa ho bisogno?

  • acqua calda
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di sapone liquido
  • boul o bacino
  • pennello a setole morbide

Passo dopo passo:

  1. La prima cosa da fare è mettere i calzini che si vogliono pulire all’interno della bacinella o boul e poi versare sopra i 2 cucchiai di bicarbonato (se si vogliono lavare il doppio dei calzini, raddoppiare la quantità di acqua e bicarbonato di sodio).
  2. Quindi dovresti mettere acqua calda per coprire i calzini
  3. E dovresti lasciarli lì per circa 30 minuti (assicurati che l’acqua non sia troppo calda)
  4. Trascorso questo tempo, devi estrarli dall’interno e strofinarli con un po’ di sapone liquido sulla spazzola per finire di rimuovere i resti di sporco e bicarbonato che sono rimasti su di essi.
  5. Infine metti le calze ad asciugare per poterle riutilizzare
  6. Se vuoi, puoi aggiungere un comune lavaggio in lavatrice dopo questo processo per intensificarne il candore (ricordati di lavarlo con capi leggeri).

3- Con sale

Un’altra ottima opzione naturale ed ecologica è usare il sale che sicuramente hai in casa e può aiutarti molto a ottenere il bianco che desideri per i tuoi calzini. Per questo ti diciamo come usarlo e cosa fare per goderti di nuovo il suo candore.

Di cosa ho bisogno?

  • 2 cucchiai di sale
  • 1 litro di acqua tiepida
  • 1 cucchiaio di detersivo
  • pennello a setole morbide
  • boul o bacino

Passo dopo passo:

  1. Per iniziare bisogna mettere le calze nella boul o bacinella e versarci sopra i due cucchiai di sale, il cucchiaio di detersivo e poi ricoprirle con acqua tiepida (se si vogliono mettere più calze bisogna aumentare le quantità)
  2. Devi rimuovere questa miscela con i tuoi calzini e lasciarli lì per almeno 20 minuti affinché abbia effetto.
  3. Quando lo rimuovi da lì, dopo 20 minuti, dovresti spazzolare con la spazzola a setole morbide sotto l’acqua tiepida per rimuovere i resti
  4. Per intensificarne il lavaggio e il candore puoi lavarlo in lavatrice come di consueto e poi metterlo ad asciugare preferibilmente al sole