Press ESC to close

Come sbloccare una toilette senza usare uno stantuffo?

Se, purtroppo, ti capita di notare che il tuo wc è intasato, devi agire il più rapidamente possibile per evitare che le tue tubature si intasino. Una toilette intasata può diventare un vero incubo se non si affronta rapidamente questo problema. Ma prima di usare uno stantuffo o chiamare un idraulico, scopri i diversi metodi per superare i bagni intasati.

Nella maggior parte dei casi, il lancio di oggetti o carta igienica è la causa di un WC intasato. Per ovviare a questo inconveniente si consiglia quindi di non utilizzare il water come pattumiera. Alcuni lanciano batuffoli di cotone, asciugamani bagnati, una grande quantità di carta igienica o addirittura assorbenti. Questa fastidiosa abitudine può portare a scarichi bloccati che possono essere molto imbarazzanti. Generalmente, la causa principale dei servizi igienici intasati è la presenza di rifiuti di carta igienica. Se non viene effettuata la disostruzione dei servizi igienici, possono verificarsi problemi di evacuazione che rendono la vita difficile. Tuttavia, esistono vari metodi per sbloccare la toilette:

  • Acqua calda 

Tra i consigli naturali per sturare i wc troviamo la tecnica dell’acqua calda. Se la tua toilette non è troppo intasata, puoi semplicemente usare un secchio di acqua calda per eliminare l’ostruzione. Versa il secchio tutto in una volta nella ciotola e i tuoi scarichi saranno sbloccati. 

  • aceto bianco

L’aceto bianco ha molti usi in casa. Alcuni lo usano per togliere i cattivi odori, per sciogliere il calcare, per smacchiare o per disinfettare varie superfici. Ma sapevi che questo essenziale per la pulizia può essere utilizzato anche per sbloccare il water? Per fare questo, mescolare un litro d’acqua e ½ litro di aceto bianco in una casseruola e scaldare. Quindi, versa questa miscela nella tazza del gabinetto e lasciala riposare per 20 minuti prima di tirare lo sciacquone. 

  • Aceto bianco e bicarbonato di sodio

Per sbloccare un wc, puoi anche  mescolare aceto bianco e bicarbonato di sodio . Molto efficace, questa miscela aiuta a risciacquare le tubature ea combattere i bagni intasati. Versa prima il bicarbonato di sodio, poi la stessa quantità di aceto bianco nella ciotola. Osserverai una reazione chimica che causerà la formazione di una schiuma. Lasciare riposare per circa trenta minuti in modo che la miscela scorra attraverso tutti i tubi. Verranno così eliminati residui e incrostazioni che intasano le tubazioni e verranno eliminati i cattivi odori. Dopo il ritardo previsto, versare acqua calda nella tazza per sciacquare i tubi e tirare lo sciacquone. 

  • Enzimi

Puoi usare gli enzimi per accelerare la scomposizione dei rifiuti che intasano la toilette. Gli enzimi sono proteine ​​che si trovano negli sbloccanti disponibili nei supermercati. Sono anche utilizzati nei sistemi di fosse settiche. Sebbene la loro azione possa richiedere più tempo, sono comunque molto efficaci per disostruire i bagni. 

  • Una bottiglia di plastica

Per sostituire una ventosa si può utilizzare una bottiglia di plastica il cui diametro sia adeguato a quello del tubo ostruito. Tenere la bottiglia chiusa e tagliare il fondo. Quindi afferra la bottiglia per il collo e pompa come faresti con uno stantuffo. Fai attenzione, questo metodo è efficace solo per piccoli tappi. 

  • Prodotti chimici

Le sostanze chimiche utilizzate per sbloccare i servizi igienici sono generalmente costituite da soda caustica. Si trovano in forma liquida, solida o gel. Si verifica una reazione chimica per dissolvere proteine, grassi e carta igienica che possono essere responsabili dell’intasamento della toilette. Ma a causa della composizione di questi prodotti venduti nei supermercati, il loro uso dovrebbe essere evitato. In effetti, queste sostanze chimiche inquinano l’ambiente e possono essere pericolose per la salute. Se come ultima risorsa opti per questa soluzione, assicurati di indossare guanti impermeabili o occhiali protettivi. 

Inoltre, se vuoi  sbloccare fisicamente la tua toilette , puoi utilizzare vari accessori:

  • Una ventosa 

Questo metodo tradizionale può essere scoraggiante ma è comunque efficace. Facendo dei movimenti avanti e indietro, puoi usare lo sturalavandini per favorire il movimento dell’acqua stagnante e liberare il deposito che intasa il wc. 

  • Un appendiabiti

Questa tecnica è un metodo economico ed efficace per pulire i tubi. Per sbloccare i servizi igienici usando questo trucco, prendi una gruccia metallica e sgancia il gancio rimettendo il filo il più dritto possibile. Quindi, inserisci un’estremità del gancio nella tazza del water, quindi ruota il gancio lungo i tubi, fino a raggiungere lo zoccolo. Quindi, ruota il gancio avanti e indietro per sbloccare la toilette e sciacquare l’acqua stagnante. Tuttavia, fai attenzione a non graffiare la ciotola con il gancio. Per evitare di alterare la terracotta, puoi mettere un pezzo di stoffa all’estremità dell’attaccapanni, prima di inserirlo nel foro.

  • Il furetto di un idraulico 

Se opti per un serpente disostruente, non devi fare altro che introdurre questo strumento nel tubo fino a raggiungere il tappo responsabile dell’ostruzione del wc. Quindi, usa la manovella per ruotare il furetto mentre eserciti pressione. Grazie a questi movimenti avanti e indietro, potrai distruggere l’ostruzione che ostruisce le tue tubature. 

  • Uno sblocco pompa 

Molto efficace, lo sblocco pompa è uno strumento utilizzato dai professionisti dell’idraulica. Tuttavia, se sei un fai-da-te, puoi optare per questo metodo e ottenere questo strumento da un negozio di bricolage. Per sbloccare il WC, posizionare lo sturatore sul fondo della tazza, quindi pompare utilizzando lo stantuffo precedentemente sollevato fino a quando l’ostruzione non scompare.

  • Una scopa spagnola

La scopa “spagnola” è una scopa che serve per pulire i pavimenti. Per sturare il wc utilizzando la scopa, dovrete racchiudere le frange sotto forma di una pallina che dovrete avvolgere in un sacchetto di plastica. Quindi, spingi la scopa sul fondo della ciotola, quindi pompa su e giù per sbloccare la massa di acqua stagnante e sbloccare i tubi.

  • Un aspiraliquidi

Esiste anche una tecnica collaudata per aspirare l’acqua stagnante e sbloccare i servizi igienici. Avrai bisogno di un aspirapolvere umido e secco, che ha il potenziale per spostare l’acqua per sbloccare gli scarichi. Utilizzando il dispositivo, assorbire l’acqua che si trova all’interno della ciotola. Posizionare il manico dell’aspirapolvere nella ciotola e mettere un tampone alla base per sigillare il collegamento attorno al tubo. In questo modo l’aspirapolvere sarà in grado di assorbire i residui e le incrostazioni che intasano la toilette. È inoltre essenziale prendersi cura delle proprie tubature per evitare la presenza di un tappo o qualsiasi possibile complicazione e troppopieno in casa. Per quello,