Sei tornato a casa la sera con un solo desiderio: farti una doccia per poter dormire presto. Mentre ti siedi comodamente nella vasca da bagno, rimani sorpreso nel vedere che si trasforma in una minipiscina. Ovviamente è bloccato. Provi a chiamare il tuo idraulico, non è raggiungibile. Cerchi di trovare una soluzione ma essendo stanco decidi di mollare tutto.

Soprattutto, non stressarti! Esistono infatti molti metodi per sturare la vasca da bagno utilizzando prodotti disponibili in casa. Scopriamoli adesso!

Ecco i nostri consigli fai da te per sturare la vasca da bagno

Queste soluzioni sono destinate principalmente alle vasche da bagno semi-intasate e agli intasamenti semplici. Andiamo !

  • Sturare la vasca da bagno con bicarbonato di sodio e aceto

Noti per le loro proprietà culinarie, il bicarbonato e l’aceto possono tornare utili anche quando si tratta di  sturare vasche da bagno  e lavandini. Avrai bisogno:

  • 1/3 di tazza di bicarbonato di sodio.
  • 1 tazza di aceto.
  • Acqua bollente.

Preparare il bicarbonato e l’aceto e metterli da parte. Quindi, prepara una pentola d’acqua da far bollire in seguito. Quindi versare lentamente metà dell’acqua calda nello scarico, quindi aggiungere il bicarbonato di sodio e lasciare riposare per almeno 5 minuti. Nel frattempo,  mescolate l’aceto  con l’acqua rimasta nella pentola e versatela nello scarico. Lasciare agire per circa 30 minuti. Infine versare nuovamente l’acqua calda.

La vasca da bagno prima e dopo essere stata sturata

 

  • Sturare la vasca da bagno con cristalli di soda.

Spesso  la vasca da bagno si intasa  a causa dell’accumulo di sporcizia e capelli proprio sotto lo scarico. In questo caso, utilizzare cristalli di soda.

Ancora più potenti del bicarbonato di sodio, i cristalli di sodio dovrebbero essere utilizzati se il blocco persiste. Per fare questo, versare due cucchiai grandi di questo prodotto nello scarico e poi versarvi sopra dell’acqua molto calda. Lasciare agire per circa trenta minuti o anche tutta la notte prima di versare altra acqua calda. Ricordatevi di utilizzare guanti di gomma durante tutte le fasi di questa operazione.

  • Sbloccare la vasca con una gruccia in filo metallico piegato.

Rimuovere l’ostruzione della vasca senza utilizzare sbloccanti liquidi o prodotti chimici? È possibile, basta usare la tua vecchia gruccia in filo metallico!

Ecco come farlo: cerca nel tuo armadio una gruccia metallica che possa essere facilmente piegata. Srotolatelo e lasciate la parte finale, quella arcuata. Inserisci il filo attraverso il gancio nello scarico finché non senti resistenza. Spingi ancora un po’ e tira alcune volte per rimuovere, si spera, i residui!

  • Sturare la vasca con acqua calda e detersivo per piatti.

È semplice come ciao! Versare ½ tazza di detersivo per piatti nello scarico e attendere qualche minuto. Nel frattempo scaldate un po’ d’acqua. Dopo circa 20 minuti, versare l’acqua calda nello scarico. Successivamente utilizzare una ventosa per estrarre lo sporco. Ed ecco qua, la vasca ora dovrebbe essere sbloccata!

Sturare la vasca da bagno con uno sturalavandini

 

Sbloccare una vasca da bagno  diventa facile con questi consigli molto efficaci.  Tuttavia, prendi misure precauzionali quando esegui il lavoro da solo. Ancora una volta, usa guanti di gomma come precauzione e misura igienica!