Press ESC to close

Come togliere la muffa dal bagno senza candeggina o detersivi?

Per eliminare la muffa non è sempre necessario utilizzare il detersivo. Possono bastare ingredienti naturali per farlo sparire dal tuo bagno in tempi record. Questo disinfettante naturale ti darà risultati sorprendenti.

Un problema di umidità nel bagno è molto comune. Potrebbero apparire macchie nere o verdastre, in particolare sulle fughe delle piastrelle. Questi microrganismi tendono a proliferare e a diventare visibili ad occhio nudo.

Come togliere le macchie di muffa con ingredienti semplici?

Per fare questo, puoi optare per ingredienti naturali, ecologici e sani. Sono più rispettosi del pianeta e allo stesso tempo eliminano quelle tracce nel tuo bagno di cui potresti fare a meno. A peggiorare le cose, questa efficace soluzione acida non è costosa né inquinante e ha comprovati effetti disinfettanti.

– L’aceto bianco è ottimo per eliminare la muffa

Per dire addio alla muffa non è necessario ricorrere ai tradizionali prodotti per la pulizia, spesso pieni di composti chimici. L’aceto bianco è un ingrediente formidabile da includere nel tuo arsenale domestico per neutralizzare i batteri ma anche i microrganismi legati all’umidità. Per sfruttare questo consiglio, inizia versando l’aceto bianco in una bottiglia dotata di spruzzino. Successivamente, spruzzare tutte le zone interessate dalla comparsa di questi microrganismi e pulire il tutto con un panno umido. Se la muffa è incastrata in punti difficili da raggiungere, puoi utilizzare un vecchio spazzolino da denti.

Aceto bianco – fonte: spm

Invece di strofinare la muffa con la candeggina, l’ideale è lasciare agire un detergente naturale come l’aceto bianco. Esistono anche altri rimedi casalinghi per eliminare queste macchie antiestetiche .

– Bicarbonato di sodio per rimuovere le macchie di muffa

Oltre ad essere un eccezionale ingrediente domestico del Sistema D, questa polvere bianca può eliminare la muffa. L’aspetto positivo del bicarbonato di sodio è che è sicuro per bambini e animali domestici. Questo ingrediente agisce neutralizzando queste spore e assorbendo l’umidità, accelerando la formazione di questi microrganismi che possono causare malattie respiratorie. Per adottare questa formidabile tecnica, versatene un cucchiaino in un contenitore munito di spruzzatore riempito d’acqua . Dovrai spruzzare questa miscela sulle pareti prima di utilizzare una spugna per pulire la superficie. Ripetere l’azione tante volte quanto necessario prima di lasciarlo asciugare.

Bicarbonato di sodio

Sebbene il bicarbonato di sodio sia perfetto per rimuovere le macchie di muffa incrostate ,è ideale anche per prevenirne la comparsa. Questa polvere bianca che funge da inarrestabile prodotto domestico assorbe anche l’odore caratteristico legato a queste spore patogene. Per sfruttare queste virtù, mescolare la polvere con una piccola quantità di acqua fino a formare una pasta. Questa preparazione è ideale per rimuovere tracce leggere che potrebbero indicare l’inizio della crescita eccessiva. Puoi usare un vecchio spazzolino da denti per rimuovere questi funghi microscopici.

Macchia di muffa

Una cosa è certa: potrai pulire le fughe delle piastrelle e tutte le altre superfici del tuo bagno interessate dalla proliferazione di queste spore, talvolta patogene. Tutto quello che dovrai fare è utilizzare questi ingredienti del sistema D.