Press ESC to close

Come utilizzare il metodo giapponese “5s”.

Mantenere la casa sempre pulita e in ordine può essere un compito ingrato. Hai già dovuto provare diverse tecniche di pulizia ma nessuna è riuscita davvero a sollevarti da questo compito! Non importa, esiste un metodo semplice ed efficace. Scopriamolo più nel dettaglio.

Se il tuo desiderio è avere una casa costantemente pulita e ordinata, allora questa è la soluzione che stai cercando. Questo illustre metodo giapponese ti renderà le cose più facili.

Piegare e riporre i vestiti

Mantieni la tua casa in ordine utilizzando questo famoso metodo

Per una casa perfettamente ordinata, puoi fidarti di questo metodo che sicuramente verrà emulato! Quest’ultimo, infatti, facilita notevolmente le faccende domestiche seguendo soli cinque passaggi. Ecco  il metodo giapponese “5S ”   :

Deposito di posate 

I 5S

Ecco cosa significa il metodo giapponese e in cosa consiste ciascuna delle cinque “S”: risparmiare tempo pur essendo produttivi.

Ordina  (Seiri)

Il primo passo consiste nello smistare le cose e gli oggetti presenti in casa come vestiti, posate o anche mobili, per  eliminare quelli di cui non necessariamente abbiamo bisogno o che non servono più.

Il principio è quindi quello di fare ordine in casa per  risparmiare spazio al suo interno.  Per eseguire al meglio questo processo, dovresti anche  porti alcune domande per sapere se conserverai o eliminerai determinati oggetti  : “L’articolo è in buone condizioni? », “Da quanto tempo non viene utilizzato?” », “Ha una reale utilità? “, “Qualcuno lo possiede e lo usa? “.

Puoi contrassegnare gli oggetti di cui non sei sicuro di sbarazzarti con un’etichetta rossa e poi riporli in una scatola visibile.  Se nessuno li usa per un mese o due,  puoi sbarazzartene se vuoi.

Ordine  (Seiton)

Organizza i tuoi vestiti

Posiziona quindi tutti gli oggetti, gli oggetti o i mobili che hai ordinato nel luogo in cui desideri posizionarli. Cerca di  disporli in modo che siano perpendicolari e paralleli alle pareti o tra loro.

Posiziona gli oggetti che usi abitualmente  in aree accessibili anziché quelli meno utilizzati.  Ricordatevi inoltre di svolgere questo compito in base al contesto. Durante l’estate, ad esempio, posiziona i capi estivi nella parte anteriore del guardaroba e riponi il resto sul retro o in una scatola portaoggetti.

Pulito  (Seiso)

Poi arriva la fase di pulizia. Per far risplendere la tua casa,  spolvera le superfici così come i lampadari, passa i mobili, gli elettrodomestici, la dispensa o anche i vari oggetti decorativi . Successivamente, passa l’aspirapolvere sui tappeti, sulle tende e sulla biancheria da letto, quindi passa alla pulizia e alla disinfezione degli accessori del bagno, del soggiorno e della cucina.

Donna che spolvera uno scaffale

Standardizzare  (Seiketsu)

Ora che i tuoi interni sembrano  più puliti e organizzati ,  farai in modo che questo metodo “5S” diventi una routine .

Inizialmente, potrebbe essere necessario scrivere note di promemoria per sapere quando completare le attività  organizzandosi per  giorni, settimane e mesi. Ad esempio, considera una lista di controllo che ti consentirà di monitorare regolarmente le attività di manutenzione.

Mantenere  (Shitsuke)

Quest’ultimo passaggio è fondamentale per mantenere le tue nuove abitudini. Questo passaggio dovrebbe  aiutarti a completare le tue  attività entro il tuo programma  pur avendo la flessibilità di apportare modifiche se lo desideri. L’ideale  è che tutto vada come previsto  mantenendo tutto sotto controllo . Questo è ciò che ti permetterà di padroneggiare definitivamente il metodo “5S”.

Se vuoi rendere questo compito ancora più piacevole, metti un po’ di musica di sottofondo e, se possibile, fatti aiutare da qualcuno. In questo modo il tuo interno sarà sempre ordinato e pulito.