Press ESC to close

Cosa succede quando metti mezza tazza di sale nel lavandino?

Che sia lo scarico del bagno o quello della cucina, possono essere intasati da sostanze di vario tipo. Mentre il tubo della cucina tende ad intasarsi a causa di residui di cibo e di grasso che si solidifica nel tempo, il tubo del bagno è esposto a detriti come capelli, sapone e dentifricio. Con così tanta quantità raccolta dalle tubazioni, sbloccarle può diventare difficile. Entra in gioco un ingrediente semplice: il sale.

Esiste un’alternativa che può  risolvere il problema dello scarico intasato . Consiste semplicemente nel  versare il sale nello scarico  del lavandino per liberare i tubi.

Sale grosso – fonte: spm

Versare il sale nel lavandino, una tecnica molto efficace per sturare i tubi

Si scopre che semplicemente versare sale e acqua bollente può fare miracoli  per il grasso e i residui di sapone nel lavandino . Ciò significa che non è necessario utilizzare sostanze chimiche dannose per te e per l’ambiente per ottenere un risultato del genere. Per fare ciò, ti consigliamo di utilizzare questa soluzione prima di andare a letto e di mescolarla con altri ingredienti affinché la sua efficacia sia ottimale.

Questo suggerimento può essere eseguito in due fasi. Iniziate versando il sale grosso nel lavello della cucina, aggiungendo anche il lievito, quindi aggiungete una dose di aceto bianco. Tieni presente che anche il sale iodato può fare al caso tuo. Lasciare agire gli ingredienti per un minuto finché non formano schiuma e lasciare agire per tutta la notte. Successivamente, verserai circa 3 litri di acqua bollente nello scarico per  sciacquare completamente i tubi del lavandino.  Tuttavia, evita di usare acqua bollente se il tuo impianto idraulico è costituito principalmente da tubi in PVC  o se hai lavelli in porcellana. Se è così, mantieni invece l’acqua calda.

Se questo metodo ha ripulito il lavandino, puoi migliorare il processo versando nuovamente mezzo bicchiere di sale negli scarichi del lavandino insieme all’aceto. Si aggiunge poi mezzo litro di acqua calda o bollente a seconda del tipo di lavandino che si possiede, quindi si lascia agire per qualche minuto. Ripetete poi  la stessa operazione con il bicarbonato.

Questo processo consentirà al sale e agli altri ingredienti di scomporre la maggior parte del grasso mentre scorrono attraverso il tubo. Mentre il condimento aiuterà a  scomporre il grasso , l’aceto e l’acqua calda completeranno questa azione evacuando più facilmente i depositi disintegrati.

Altri usi utili del sale

Il sale avrebbe altri usi sorprendenti! Ecco cosa potete fare con questo condimento e che non c’entra nulla con il condimento dei vostri piatti:

  • Eliminare l’odore delle scarpe con il sale

Scarpe da donna – fonte: spm

I cattivi odori delle scarpe sono talvolta inevitabili a causa dell’umidità e del calore assorbiti durante il giorno. Questi odori indesiderati possono essere eliminati se si prende l’abitudine di  cospargere le scarpe ogni sera con una piccola quantità di sale.  Quest’ultimo assorbirà tutti gli odori sgradevoli durante la notte.

  • Pulire le macchie di tè e caffè dalle tazze con sale

Rimuovere le macchie difficili di tè e caffè dalle tazze è facile con il sale, che rimane uno dei modi più semplici per pulirle. Per fare questo, imbevi una spugna con l’ingrediente e strofinala sulle macchie con movimenti circolari finché non scompaiono completamente. Per  le macchie più ostinate  puoi aggiungere nella tazza un cucchiaino di aceto bianco, quindi lasciarlo agire qualche minuto prima di strofinare con una spugna.