Alcune delle nostre abitudini ci sembrano così ordinarie che non prestiamo nemmeno più attenzione ad esse. Eseguiamo azioni meccanicamente senza renderci conto dell’impatto che possono avere sulla nostra salute. Possiamo prendere ad esempio la posizione della carta igienica nel bagno quando la utilizziamo.

Quando si tratta di oggetti domestici essenziali, è naturale assicurarsi che siano a portata di mano. La carta igienica non fa eccezione a questa regola e riteniamo addirittura controintuitivo che non sia molto vicina alla tazza del water. Tuttavia, sembra che dovremmo rivedere questa abitudine che può  esporci a rischi per la salute.

Rotolo di carta igienica – fonte: spm

 

Perché è importante la posizione della carta igienica nel bagno?

Sebbene il portarotolo sia generalmente vicino al WC, è consigliabile allontanarlo da esso. Ecco perché

– Lasciare il rotolo di carta igienica ovunque nel bagno, esposto ai batteri

Quando si utilizza la toilette, è molto comune dimenticare di abbassare il coperchio prima di tirare lo sciacquone. Commettendo questo errore, lo spruzzo provocato dallo scarico rilascia goccioline che possono raggiungere il sedile, le pareti, il pavimento, gli spazzolini da denti, ma anche il vicino rotolo di carta igienica. Soprattutto perché gli spruzzi d’acqua contengono un batterio chiamato  Escherichia coli  che può causare malattie infettive .

Ciò significa che ogni volta che si tira lo scarico senza abbassare il coperchio del WC, gli spruzzi d’acqua possono raggiungere  la carta igienica e quindi contaminarla.  Si consiglia quindi di tenerne conto quando si installa la carta igienica nel proprio bagno.

Chiusura del coperchio del WC – fonte: spm

 

È ancora più importante prestare attenzione nei bagni pubblici dove non è raro vedere la carta igienica sopra la tazza. Questo lo rende ancora più esposto all’Escherichia coli. In questo caso evitare di utilizzare la carta igienica fornita e utilizzare fazzoletti personali.  Questi schizzi potenzialmente infettivi, che toccano l’area attorno al water, possono rimanere nel tuo bagno  per ore . 

Bagno – fonte: spm

 

Quali altri posti del bagno sono più sporchi rispetto alla toilette?

Mentre parliamo di mantenere il bagno pulito per prevenire l’esposizione ai batteri, dobbiamo prestare attenzione anche a tutte queste aree che potrebbero accumulare germi, come:

– Il portaspazzolino vicino al WC

I germi si accumulano rapidamente sul portaspazzolino, rendendolo la terza zona più sporca della casa. Per rimuovere lo sporco, metterlo in lavastoviglie una volta alla settimana o  pulirlo con acqua calda e sapone.

– Rubinetti e maniglie dei rubinetti vicino ai WC

Poiché tocchiamo le maniglie dei rubinetti prima di lavarci le mani, i batteri nocivi si trasferiscono automaticamente su di esse. È quindi preferibile la disinfezione; per questo prenderemo l’abitudine  di pulirli ogni giorno utilizzando salviette disinfettanti.

– Il soffione della doccia nel bagno vicino al WC  

Soffione doccia

 

Anche il soffione della doccia accumula germi che a loro volta finiscono per contaminare l’acqua della doccia. Per pulirli, bagnare il pomo in una ciotola piena di aceto bianco distillato e lasciare agire per una notte. Il giorno successivo sciacquare il pomo con acqua fredda.

Ricordatevi sempre di abbassare il sedile del WC per evitare che i batteri nocivi si diffondano in tutto il bagno. La carta igienica  dovrebbe essere più lontana dal sedile del water  per motivi igienici.