Press ESC to close

Ecco come eliminare i cattivi odori dalle tubature

Se un odore nel WC ti dà fastidio e rimane persistente, probabilmente proviene dalle fogne. Non c’è bisogno di farsi prendere dal panico e chiamare subito un idraulico, c’è un consiglio formidabile per trovare un bagno pulito e sano.

Gli appassionati del sistema D sanno che per ogni problema domestico esiste una soluzione facile da applicare. È il caso di questo rimedio ideale per eliminare i cattivi odori provenienti dalle tubature.

Perché il mio WC può avere un cattivo odore?

Se nel tuo bagno persiste un cattivo odore, ciò non significa che la tua igiene sia discutibile. Molti parametri possono favorirne l’aspetto. Ciò potrebbe essere dovuto ad un accumulo di rifiuti nel bagno. Capelli, sostanze chimiche e capelli sono tutte cose che possono accumularsi nel sifone e creare un vero e proprio covo di batteri e microbi che producono odori sgradevoli. L’apparecchiatura in questione potrebbe anche essere difettosa e non proteggere più dagli odori di fogna. Questi possono anche derivare da una mancanza di manutenzione o dalla fossa settica. Se questo inconveniente è causato da un mucchio di residui nei tubi,  c’è un semplice consiglio che ti eviterà di usare la soda  o di chiamare il tuo idraulico. Questa soluzione è abrasiva e ti aiuterà a trovare un bagno pulito. Devi conoscere questi 9 consigli per rendere questa stanza impeccabile.

capelli

Come posso eliminare l’odore di fogna da casa mia?

Per trovare una casa senza odori, esiste un prodotto per la pulizia fatto in casa che purificherà a fondo i tubi quando si accumulano i rifiuti. Gli ingredienti per questo rimedio sono spesso a portata di mano e ti libereranno da questo doloroso inconveniente. Per questo  dovrai armarti di un po’ di olio di gomito , il bicarbonato di sodio, con il quale potrai realizzare un deodorante per ambienti per la tua casa. Aggiungi cloro, aceto bianco e acqua calda al tuo arsenale. Sei pronto per un po’ di idraulica!

1°  passo: pulire tutti i peli rimasti in superficie nei sifoni .

2° passo  : dopo aver pulito questa superficie, versare un po’ d’acqua clorata e lasciare riposare per 10 minuti. Si consiglia di indossare una maschera per evitare di inalare odori tossici.

cloro

3° passo  : versa nel lavandino il bicarbonato di sodio e l’aceto bianco, un rimedio domestico essenziale. Si tratta di formidabili prodotti per la casa rinomati per le loro proprietà antibatteriche. Ciò creerà una reazione chimica che dissolverà i rifiuti immagazzinati nei tubi. Incredibile, vero?

bicarbonato di sodio

4° passo  : Lascia riposare questo composto per 15 minuti.

5°  passaggio: versare acqua bollente nel tubo .

acqua bollente

Come mantengo le mie pipe?

Per evitare l’uso di prodotti abrasivi, è importante effettuare una manutenzione regolare dei tubi. Per fare questo,  utilizzare i fondi di caffè . Questo rimedio naturale di mantenimento non solo elimina i cattivi odori ma rimuove anche i rifiuti che si accumulano quotidianamente. Per fare questo, versa una tazza di fondi di caffè nel lavandino o nel lavandino, quindi aggiungi un litro di acqua bollente. I fondi di caffè sciolgono lo sporco incrostato sulle pareti dei tubi. Assicurati di farlo una volta alla settimana. È anche importante pulire spesso il sifone in modo che non penetri nulla nei tubi.