Press ESC to close

Ecco come pulire lo sporco dall’armadio con l’aceto bianco

La manutenzione della casa può essere complicata quando non sappiamo come pulire efficacemente alcune zone difficili del nostro interno. Gli armadi e le finestre ne fanno parte. L’aceto bianco è un prodotto domestico del sistema D che ti aiuterà a pulire le pareti più inaccessibili.

L’aceto bianco è un potente detergente che illumina e pulisce in profondità la casa. Questa soluzione acida è in grado di igienizzare i tuoi interni grazie alla sua azione antibatterica e sgrassante per tutte le superfici, compresi armadi e vetri delle finestre.

Mantieni la tua casa con prodotti ecologici

Non c’è bisogno di prodotti per la pulizia se hai una farmacia ecologica a casa tua. E per una buona ragione, con un panno in microfibra e prodotti per la casa come l’aceto bianco puoi pulire e sgrassare qualsiasi parte della casa. Questo alleato della pulizia può essere utilizzato per pulire i vetri ma anche per sbiancare il bucato ingiallito dal tempo. Rimuovere una macchia ostinata dal tuo armadio è anche possibile con questo prodotto ecologico per pulire i tuoi interni. Puoi dire addio alle bottiglie piene di sostanze chimiche  che possono anche essere dannose per la salute.

Addio polvere e sporco alle finestre!

Lo sporco sulle finestre può diventare rapidamente scoraggiante, soprattutto quando non si ha l’abitudine di pulire spesso. Pertanto, la polvere si accumula sulle finestre e rende le macchie di grasso più ostinate. È questo ciclo di procrastinazione che finisce per apparire sulle tue finestre . Se pulisci regolarmente queste superfici con un semplice gesto, rimarrai stupito dalla loro brillantezza e dalla scomparsa dei residui negli angoli più piccoli. L’aceto bianco, grazie al suo potere sgrassante, riesce a pulire anche uno specchio rendendolo scintillante.

Prodotti naturali per la casa.  fonte: ecoconso

Perché è importante pulire regolarmente la cucina?

Con piccoli gesti frequenti potrai mantenere la tua cucina senza dover fare una grande pulizia settimanale. Lavare i piatti e spazzare sono tra le attività quasi quotidiane da svolgere se si vuole che questa stanza sia pulita. Ci sono alcuni rituali da adottare per avere un occhio per i dettagli e avere un interno perfettamente pulito. Ciò comporta l’igiene delle aree visibili come i fornelli, i piani di lavoro ma anche i nostri armadi. Rimuovere lo sporco da questi mobili fa bene anche alla salute  perché impedisce alla muffa di rovinare il cibo e alla comparsa delle tarme del cibo. Se vuoi prevenire questo rischio, puoi posizionare un tovagliolo di carta sui mobili alti in modo da non aver bisogno di una scala per pulirli. Tutto quello che devi fare è cambiarlo una volta alla settimana!

Pulire con un panno in microfibra.  fonte: tutto pratico

Come pulire le finestre con questo prodotto ecologico?

Impronte digitali, polvere e pioggia sono tutti fastidi che possono sporcare finestre e vetri senza che tu te ne accorga. Quando questi elementi saranno visibili, la pulizia con acqua non sarà sufficiente. Tuttavia, per pulire le finestre non è necessario acquistare un detergente spray domestico disponibile nei supermercati. C’è un prodotto ecologico nella tua cucina che ti aiuterà a liberarti delle impurità in un semplice gesto: l’aceto bianco. Questa soluzione acida ha un potere decalcificante e pulente che la rende una bottiglia da avere in ogni circostanza. Può aiutarti a svolgere compiti difficili come la pulizia di un bollitore, di impianti idraulici o di oggetti in rame a un costo inferiore e senza impatto sull’ambiente. Questo prodotto domestico è efficace a condizione che tu sappia come usarlo. Per dare alle vostre finestre e ai vostri vetri la pulizia e la lucentezza che meritano, vi serviranno  750 ml d’acqua e 250 ml di questo prodotto ecologico per la casa  che verserete in una bottiglia spray. Puoi acquistare questo contenitore in farmacia per facilitare la pulizia. Dopo aver spruzzato generosamente la superficie con lo spruzzatore, pulisci con un panno in microfibra e ti libererai di tutti quei fastidiosi segni con facilità.

Aceto bianco contro le macchie.  fonte: rating della casa

Come pulire una credenza in legno con aceto bianco?

Il legno è un materiale fragile che deve essere pulito con cura perché può graffiarsi rapidamente quando è delicato. Per questo l’aceto bianco è una soluzione domestica del Sistema D ideale per preservare l’ambiente. Diluito è efficace nella rimozione delle macchie superficiali e ostinate dall’esterno e dall’interno dei vostri armadi. Questo prodotto ecologico elimina la polvere e ridona lucentezza al legno verniciato. Per trarne beneficio vi serviranno 25 centilitri di aceto bianco, due cucchiai di detersivo biologico per piatti e 50 centilitri di acqua calda. Versare questo preparato su un panno  e pulire i mobili. L’ultimo passaggio è pulire con una spugna asciutta per rimuovere i residui liquidi perché l’aceto bianco è abrasivo. Pulizia e lucentezza sono tue!

Fai brillare gli armadi.  fonte: tutto pratico 

Quale aceto dovrei comprare per pulire la casa?

Questo prodotto domestico ecologico è naturale poiché, a differenza di quelli composti principalmente da prodotti chimici, proviene dalla fermentazione di frutta o cereali. Per superare le macchie superficiali e ostinate, dovrà contenere un livello minimo di acido acetico, il composto in grado di rimuovere efficacemente le macchie di grasso. Per ottenerlo potete trovarlo nei supermercati ad un prezzo accessibile a tutte le tasche. Esiste anche una versione biologica di questa bottiglia per essere più rispettosa dell’ambiente. Se vuoi pulire le superfici a contatto con gli alimenti,  l’aceto alimentare è l’ideale . Questo prodotto è efficace anche per igienizzare in tutta sicurezza frutta e verdura. Al di là della necessità igienica, prendersi cura dei propri interni fa bene a sé stessi. Pulire la casa può addirittura aumentare l’aspettativa di vita!

L’aceto bianco può aiutarti con altre faccende domestiche?

Se l’aceto bianco deve essere un must nella vostra casa è perché è un prodotto ecologico che può permettervi molteplici utilizzi. È adatto anche a tutte le superfici come taglieri,  caffettiere, bollitori, WC, bagni, frigoriferi , specchi e persino finestre. Per evitare di danneggiare i materiali sarà necessario impastarlo con acqua tiepida che ha anche proprietà sgrassanti. Se l’odore di questo prodotto domestico del sistema D ti è sgradevole, la soluzione c’è. Puoi aggiungere la scorza di limone o gocce del tuo olio essenziale preferito al contenitore in cui hai versato l’aceto bianco.

Quali prodotti per la casa sostituisce l’aceto bianco?

Il vantaggio di avere sempre l’aceto bianco in casa è che può sostituire molti prodotti casalinghi che si trovano nei supermercati, e con molti meno elementi chimici. Questa bottiglia sostituisce il detersivo ed elimina i batteri presenti sui piani di lavoro o sui taglieri. È un anticalcare ideale per eliminare il calcare presente sui rubinetti. Per utilizzarlo in modo efficace sarà necessario diluirlo e lasciarlo agire per 15 minuti prima di passare un panno in microfibra. Questa soluzione acida ammorbidisce il bucato, lo sbianca e ne ravviva i colori se lo versi nel contenitore riservato all’ammorbidente della lavatrice. Puoi anche usarlo come detergente per WC mescolandone  3 tazze in una pentola di acqua bollente.  Agisce contro batteri, calcare e cattivi odori se strofinato con una spugna ruvida. Anche il frigorifero è un luogo che può essere pulito in tutta sicurezza da questo prodotto domestico ecologico se utilizzato puro. Il forno a microonde è un apparecchio adatto all’aceto bianco diluito con acqua. Per sfruttare questo consiglio, mescola una ciotola con questo liquido e la stessa quantità di acqua. Accendi il dispositivo per 30 secondi e spegnilo. Attendere venti minuti senza aprirlo e poi pulire l’interno con un panno pulito. Le sorprese non sono finite perché  questa alternativa a tutti i prodotti per la pulizia  può aiutarti a prenderti cura dei tuoi tappeti e persino a sturare il lavandino. Per quest’ultimo compito, mescolalo semplicemente con bicarbonato di sodio per rimuovere tutto ciò che blocca i tubi. Coloro che lottano per mantenere la propria casa possono trarre vantaggio da alcune azioni che gli faranno risparmiare tempo. Questi 9 suggerimenti ti aiutano a eseguire rapidamente le pulizie.

Lavanderia.  fonte: deco

Quali sono le controindicazioni dell’aceto bianco?

Sebbene questo prodotto sia ideale poiché adatto alla maggior parte delle superfici, alcune di esse possono danneggiarsi a causa delle sue proprietà abrasive. Questo è particolarmente vero per le pietre naturali come marmo, cemento, pietra calcarea e tutto ciò che contiene vernice a causa della loro natura porosa. Si raccomanda inoltre di evitare guarnizioni in gomma quando si utilizzano lino puro e sintetico ed elastici sugli indumenti. Da vietare:  mescolare questa soluzione acida con candeggina  che può rilasciare vapori tossici e rendere l’atmosfera difficile da respirare. È anche importante non mescolare questo liquido ecologico con prodotti come il bicarbonato di sodio se non si vuole sturare un tubo. E per una buona ragione, la combinazione dei due può causare irritazione agli occhi. Un’altra precauzione da adottare per questa alternativa casalinga del sistema D è quella di testarla sempre su una superficie fragile che si teme di danneggiare. Diluirlo è necessario per proteggere materiali delicati a causa della sua natura abrasiva.

Pulizia del pavimento.  fonte: consoglobe

Come conservare l’aceto bianco?

Il grande vantaggio di questo prodotto ecologico è che è economico ma non scade a differenza di altri detergenti che si trovano nei supermercati! Per preservarla il più possibile , si consiglia di lasciare questa bottiglia in un luogo fresco e non esposto alla luce.