Non c’è bisogno di essere un esperto di giardinaggio per creare questo oggetto decorativo a casa. Con questa guida precisa, saprai come installare un terrario di cactus e piante grasse in un contenitore originale: l’acquario. Una cosa è certa: i tuoi ospiti rimarranno stupiti da queste piante in miniatura!

Sapevi che puoi creare la tua disposizione delle piante in un acquario? Il matrimonio tra la succulenta e il cactus è l’ideale per dare un’atmosfera estiva ai tuoi interni. Un altro vantaggio: non è necessario avere il pollice verde per creare questo terrario.

Giardinaggio: come realizzare un terrario per piante grasse e cactus in un acquario?

Avere una bella piantagione in casa è una vera delizia per gli occhi. La succulenta è una pianta verde disponibile in molti colori, trame e forme. Il cactus si adatta bene alla siccità  che lo rende facile da mantenere. Solo  che le due piante non sono adatte a un terrario chiuso che le soffoca . Con alcune modifiche, puoi decorare la tua casa con queste graziose varietà.

piante verdi all'aperto

Piante verdi da interno – Fonte: spm

  1. Questo contenitore è l’ideale per queste piccole piante

Per abbinare la pianta grassa ad un mini-cactus si consiglia di scegliere un contenitore di vetro aperto come un acquario abbastanza profondo. Il contenitore dovrà essere aperto  poiché queste piante da interno necessitano di circolazione dell’aria. Grazie a questo acquario, puoi realizzare le composizioni vegetali che preferisci.

piante a bassa manutenzione

Impianti a bassa manutenzione – Fonte: spm

  1. Questo ingrediente deve accompagnare queste piante d’appartamento

Prima di posizionare queste piante resistenti , inizia versando nell’acquario 5 centimetri di ghiaia. Questo gesto eviterà il drenaggio, cioè l’eccesso di acqua che può far marcire le piante.

succulento

Succulente – Fonte: spm

  1. Aggiungi questo per le tue piante carnose e cactus

Per evitare che queste piante odorino,  aggiungi un centimetro di carbone attivo a questo contenitore decorativo .

oggetto di arredamento per la casa

Oggetto per decorare la casa – Fonte: spm

  1. Questa pianta in miniatura ha tutti i suoi usi nell’acquario

Per far durare a lungo questa creazione botanica, versa fino a 10 centimetri di muschio di sfagno sopra il carbone attivo. Queste piante fungono da substrato per il terrario  e impediscono al minerale di raggiungere la ghiaia.

mini piante

Mini piante – Fonte: spm

  1. È ora di piantare!

Per portare un tocco esotico nel tuo terrario, è il momento di piantare il cactus e la succulenta. Quindi aggiungi un terzo del terreno. Queste piante d’appartamento non dovrebbero raggiungere le pareti dell’acquario . Perché la crescita sia corretta, le due piante dovranno essere separate di diversi centimetri.

piante del deserto

Piante del deserto – Fonte: spm

  1. Sii originale e creativo!

Per sublimare le tue piante d’appartamento in un terrario, lascia che il tuo talento artistico si esprima. Puoi mettere  conchiglie, perline e piccoli ninnoli  in questo contenitore dove fioriscono i tuoi cactus e piante grasse. Questi pezzi decorativi non dovrebbero essere vulnerabili all’umidità.

  1. Una buona posizione è necessaria per prendersi cura delle piante

Per prendersi cura del proprio terrario  è indispensabile una buona manutenzione delle piante . Per questo motivo, posiziona il contenitore di vetro in  un luogo che riceva luce solare indiretta . Posizionare l’acquario in un luogo molto luminoso può far ingiallire le piante.

pianta perenne

Perenni con luminosità – Fonte: spm

  1. Questo gesto è necessario dopo l’installazione del tuo terrario

Dopo aver eseguito tutti questi passaggi, la prima irrigazione è d’obbligo. Tuttavia, dovrai aspettare sette giorni prima di utilizzare il tuo annaffiatoio. Inumidisci il terreno quando senti che inizia ad asciugarsi

Come mantengo il mio terrario?

Se è necessario che questa vegetazione tragga beneficio dalla luce solare indiretta, si consiglia inoltre di posizionare il proprio acquario vicino a una fonte di ventilazione. Per prendersi cura delle piante grasse sarà necessario avere una mano leggera sull’annaffiatoio perché queste piante grasse possono danneggiarsi a causa dell’acqua in eccesso. Si consiglia inoltre di annaffiare con acqua purificata . Queste piante sono perfette per i principianti in quanto richiedono poca manutenzione e sono resistenti. Sarà semplicemente necessario arricchire il terreno di fertilizzante  una volta all’anno.

Come avrai capito, in un acquario possono crescere cactus e piante grasse come le succulente. Realizzare un terrario non richiede competenze di giardinaggio, basta seguire questi passaggi e non metterlo alla luce diretta del sole!