Press ESC to close

Ecco perché non dovresti mai mettere i coltelli in ceramica in lavastoviglie

La lavastoviglie è un elettrodomestico molto pratico che attira sempre più famiglie. Questo elettrodomestico permette di lavare i piatti senza il minimo sforzo risparmiando tempo ed è molto utile soprattutto quando si intrattengono gli ospiti a cena. Tuttavia la lavastoviglie non è adatta a tutti gli utensili da cucina. Scopri perché non dovresti mai mettere un coltello in ceramica in lavastoviglie.

Mentre alcuni preferiscono utilizzare coltelli in acciaio con lama affilata per tagliare a fettine sottili carne e filetti di salmone e intagliare con precisione frutta e verdura, altri optano per coltelli in ceramica. Chiamati anche coltelli da cucina giapponesi, questi utensili da cucina sono coltelli professionali che permettono di tagliare carne o verdure in strisce sottili. Sebbene questi coltelli siano molto pratici, sembra che il lavaggio delle mani sia necessario per preservarne la qualità. Spiegazioni.

Perché evitare di mettere i coltelli in ceramica nella lavastoviglie?

Ecologici, artigianali e rinomati per la loro durezza, i coltelli in ceramica vengono utilizzati in diverse preparazioni culinarie. L’affilatura della lama in ceramica permette di affettare finemente cipolle, tagliare carni e tagliare a striscioline sottili il basilico o anche gli agrumi. Multiuso, questi coltelli affilati sono tuttavia considerati fragili.

Coltelli in ceramica - fonte: spm

Se possiedi un coltello in ceramica, tieni presente che questo coltello da cucina giapponese deve essere lavato a mano con acqua, sapone e una spugna. Questo lavaggio aiuta ad evitare gli urti che possono verificarsi tra le posate nella lavastoviglie. Inoltre, la lavastoviglie può danneggiare la lama del coltello in ceramica e renderla meno affilata nel tempo.

In questo senso, è fortemente consigliato lavare questo coltello a mano, utilizzando acqua calda per eliminare eventuali germi eventualmente presenti sull’oggetto.

Quali passaggi sono necessari per mantenere un coltello in ceramica?

Un coltello in ceramica è particolarmente utile per tagliare frutta e verdura. La sua lama non si ossida nel tempo e le sue proprietà taglienti rimangono intatte se ben mantenuta.

Un coltello molto pratico

Può essere utilizzato anche per tagliare carne e pesce disossati, ma non deve essere utilizzato per tagliare cibi surgelati o formaggi a pasta dura. Inoltre, non dovresti usare un coltello in ceramica per disossare la carne. Inoltre, per preservare la qualità, l’affilatura e l’affilatura di questo coltello in acciaio inox, è necessario riporlo in un portacoltelli o in un cassetto, posizionandolo in piano.

I coltelli in ceramica devono essere ben mantenuti

Infine, come abbiamo visto in precedenza, questo coltello va lavato a mano.

Quando dovresti affilare il tuo coltello in ceramica?

Sebbene durevole, il coltello in ceramica può usurarsi nel corso degli anni, proprio come una lama in acciaio inossidabile. In genere non è necessario affilare regolarmente questo tipo di coltello.

Un coltello in ceramica può rimanere intatto per alcuni anni - fonte: spm

Può conservare la sua qualità da 3 a 5 anni, il che ti permetterà di beneficiare dei suoi vantaggi prima di affilarlo. Per determinare il momento ideale per affilare, è necessario attendere finché non si notano piccoli graffi sulla lama in ceramica. Se anche tu noti che il tuo coltello non è più altrettanto efficiente, puoi utilizzare un affilatore a base di polvere di diamante per affilarlo. Alcuni optano per una pietra per affilare o un affilatore elettrico per effettuare questa operazione.