Press ESC to close

Hai una di queste 4 piante? Portano sfortuna e sono fonte di problemi

Avere piante d’appartamento è magico! Secondo il Feng Shui portano equilibrio, eleganza e armonia nella casa. Senza contare che molti di loro disinquinano, purificando così l’aria che respiriamo. E soprattutto valorizzano la decorazione delle stanze con un vero carattere lussureggiante, rinfrescante e rilassante. Cosa c’è di più piacevole e confortevole che vivere ogni giorno in un’atmosfera così accogliente e rigenerante? Tuttavia, è importante scegliere attentamente le piante prima di installarle in casa, perché alcune non appartengono a quel luogo.

In effetti, senza preavviso, alcuni fiori rischiano di sconvolgerti la vita. No, non tutte le piante sono necessariamente benefiche e rilassanti. Se desideri avere fiori da interno che offrano uno splendido spettacolo paesaggistico ai tuoi interni e che ti portino tutta la pace che desideri, è essenziale selezionarli con attenzione. Purtroppo non tutti hanno lo stesso effetto benefico. Secondo il Feng Shui, quest’antica arte asiatica, alcuni fiori portano sfortuna, causano problemi relazionali e danneggiano gli ospiti della casa. Meglio avvisare…

Quali piante non dovrebbero essere tenute in casa e perché dovresti evitarle?

Sei appassionato della natura e vuoi creare un angolo di verde in casa? Dovete poi assolutamente informarvi sulle piante più adatte per completare l’arredamento dei vostri interni. Alcune specie dovrebbero essere evitate. Oltre alle piante che possono essere tossiche per i bambini o gli animali domestici, alcuni fiori non sono affatto benefici per te. Infatti, sia per decorare una casa che un appartamento, ci sono specie di piante che monopolizzano l’ossigeno della stanza e danno così un’impressione di serra e soffocamento, piuttosto che di freschezza e comfort. Peggio ancora: secondo il Feng Shui ci sono fiori che attirano sfortuna ed energie negative. Meglio non giocare con il fuoco e allontanarsi il più possibile!

Ecco perché è fondamentale scegliere le piante giuste per adornare il vostro accogliente nido. Di seguito, vi anticipiamo dandovi un elenco degli impianti da non installare in casa!

Piante che non dovrebbero essere tenute in casa

Il fico

Questa pianta potrebbe essere maledetta? Secondo alcune credenze e leggende metropolitane il fico porta sfortuna. Molte persone superstiziose, infatti, cercano di stare lontane da questa  pianta . A quanto pare, invece di spaventare le onde negative, tende ad attirare discussioni, tensioni e litigi in casa. Se preferisci evitare i temporali, meglio non portare a casa il fico!

Garofani

Garofani

Volevi decorare i tuoi interni con garofani? Sapevate che sono proprio questi i fiori che vengono regolarmente utilizzati per i funerali? Non c’è da stupirsi che siano circondati da miti e superstizioni. Con questa reputazione morbosa che si attacca ai loro petali, non promette nulla di buono. Per evitare di accantonare il destino e allontanarsi da eventi tristi, meglio concentrarsi su un’altra pianta più felice!

La lingua della suocera

La lingua della suocera

Anche se è piuttosto popolare e facile da curare, questa pianta è anche uno dei fiori da evitare in casa. Da un lato è tossico per i bambini e gli animali, ma dall’altro attira anche la sfortuna. Se già lo avete e vi siete affezionati, spostatelo il più spesso possibile oppure conservatelo in un luogo abbastanza buio e isolato.

Cactus

Cactus

Certo, è esotico e ti fa venire voglia di fare un’escursione nel deserto, ma il  cactus  non è la pianta più amichevole in un bozzolo familiare. Punge da tutti i lati e devi monitorare costantemente i tuoi piccoli. Ma non è l’unico motivo per evitarlo in casa: sembra favorire stress, ansia e rabbia. In questione, le sue spine che assorbono tutte le cattive energie presenti nell’aria. Secondo alcune credenze, si dice anche che il cactus non favorisca le relazioni sentimentali e che allontani potenziali candidati per le giovani donne single. Se questo è il tuo caso, non c’è bisogno di frapporti ostacoli! Inoltre, poiché attira le energie negative, sarebbe meglio tenerlo all’aperto, su una terrazza o un patio.

Il bonsai

Oltre alle piante sopra citate, anche il bonsai rientra tra i fiori che non vanno tenuti in casa. Sarebbe più opportuno installarlo in giardino o sul balcone, perché i suoi fiori rossi attirano povertà e cattivi presagi per il padrone di casa. Gli asiatici di solito lo tengono fuori. Poiché questa pianta è spesso soggetta a malattie, sarebbe più saggio non tenerla in casa.

D’altra parte, potete armonizzare i vostri spazi integrando piante molto belle come felci, gerbere, gigli della pace o palme che abbelliranno la vostra casa e porteranno al suo interno ottime energie.