Press ESC to close

Il trucco naturale per eliminare la muffa dalla casa: scompare in 1 ora senza prodotti chimici

Accumulo di umidità, scarsa ventilazione, problema di infiltrazioni… Molti fattori possono portare alla comparsa di muffe sulle pareti. Li rendono brutti ma causano anche pericolosi problemi di salute. Diventa quindi imperativo eliminarli e per questo ti offriamo un trucco ecologico ed economico per sconfiggere questi funghi microscopici.

Una pulizia accurata della tua casa non può essere completa senza combattere la muffa e prevenirne la comparsa. Ecco un rimedio naturale per liberarsene.

Come combattere la muffa in casa? Il rimedio naturale con due ingredienti

È vero che nei negozi sono disponibili molti  prodotti antimuffa  che funzionano molto bene, ma molti contengono  sostanze chimiche e tossiche . Scegli una pulizia ecologica utilizzando solo ingredienti naturali, che probabilmente hai già in casa.

Muffa sul muro-1

  • Aceto bianco e bicarbonato di sodio per rimuovere le macchie di muffa

Poiché  l’aceto bianco  contiene  acido acetico  che gli conferisce  proprietà disincrostanti, smacchianti e disinfettanti  e il bicarbonato di sodio  assorbe l’umidità che consente la crescita della muffa , la combinazione di questi due ingredienti aiuta a  risolvere questo problema  in modo molto efficace.

Quello che ti serve:

  • 200 grammi di bicarbonato di sodio
  • 10 cl di acqua
  • 15 cl di aceto bianco concentrato a 14 gradi

Come procedere :

  • Il primo passo è preparare una specie di pasta mescolando bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua e versando l’aceto in un flacone spray.
  • Successivamente stendere la pasta da forno direttamente sulle zone interessate da tracce di muffa (pareti, soffitti, fughe, ecc.)
  • Lasciare agire per 1 ora prima di spruzzare l’aceto bianco su tutta la superficie da trattare. Ciò si traduce in una reazione chimica sotto forma di schiuma che permette di togliere le tracce di muffa ed eliminarle con facilità.
  • Lasciare agire per una decina di minuti prima di strofinare le macchie con una spugna.
  • Risciacquare con acqua di rubinetto o aceto bianco diluito in acqua.
Bicarbonato di sodio e aceto

Altri rimedi contro le tracce di muffa

Come l’aceto e il bicarbonato, esistono anche altri metodi molto efficaci contro le macchie di muffa.

– Perossido di idrogeno per il trattamento della muffa

In un flacone spray versare una concentrazione di acqua ossigenata al 3%, quindi spruzzare sulle zone da trattare e lasciare agire per dieci minuti. Quindi strofinare con una spazzola per rimuovere le macchie di muffa, quindi pulire con un panno umido. Se le macchie di muffa non scompaiono, ripeti il ​​processo ancora una volta.

Questa  soluzione antibatterica, antivirale e antimicotica  , presente nella maggior parte degli armadietti dei medicinali, può trattare efficacemente la muffa. Infatti,  il perossido di idrogeno  può essere applicato in modo sicuro su una varietà di superfici, inclusi banconi della cucina, bagni e vasche da bagno.

perossido di idrogeno

  • Succo di limone per combattere le macchie di muffa

Estrarre il succo di 3-5 limoni in una tazza e spruzzarlo direttamente sulla zona da trattare. Lasciare agire per 5 minuti, quindi pulire la superficie con un panno umido. Se la muffa non scompare, puoi applicare il prodotto una seconda volta, quindi strofinare con uno spazzolino da denti. Quando le macchie sono sparite, basta sciacquare abbondantemente con acqua pulita.

Il limone è un ottimo disinfettante e igienizzante naturale.  La sua alta  concentrazione di acido citrico  aiuta  ad abbattere la muffa , facilitandone l’eliminazione.

Muffa sul muro-1

Rimuovere e distruggere la muffa da casa tua dovrebbe essere la tua massima priorità. Grazie a questi rimedi molto economici, potrai finalmente sbarazzartene e preservare la tua salute.