L’inverno è arrivato e il freddo si avvicina velocemente! Dovrai stare al caldo. Tuttavia, con l’aumento dei prezzi dell’elettricità e del gas, le cose si fanno piuttosto complicate. Rilassati, abbiamo la soluzione! Ci sono semplici consigli per aiutarti a riscaldare la tua casa a un costo inferiore, rispettando l’ambiente.

temperatura di congelamento

Tra i trucchi naturali ed economici, possiamo citare quello del forno da cucina. Può aiutarti a  riscaldare  facilmente la tua casa. Vi diciamo tutto!

Come riscaldare la casa con il forno?

Indispensabile quotidianamente, il forno è un must in cucina. Ma sapevi che può avere altri usi in casa! Il forno emana calore durante e dopo la cottura. Basta spegnere il forno e aprire la porta. Il calore circola in cucina ma anche nelle altre stanze della casa se lasci aperta la porta della tua cucina. Pertanto, anche i tuoi interni possono beneficiare del calore diffuso.

Va notato, tuttavia, che questo trucco non può essere utilizzato continuamente per riscaldare i tuoi interni. Ti consente solo occasionalmente di riscaldare i tuoi interni dopo la cottura in forno.
Il forno, infatti, non è un elettrodomestico pensato direttamente per riscaldare la vostra casa, è necessario quindi rispettare tutte le precauzioni di sicurezza per evitare fughe di gas e cortocircuiti elettrici. Inoltre, assicurati che la tua casa abbia una ventilazione adeguata e leggi attentamente il manuale di istruzioni del tuo forno. Se hai animali domestici o bambini, questo suggerimento non fa per te a meno che tu non riesca a chiudere in sicurezza la porta della cucina.

Forno aperto

Altri consigli per riscaldare la tua casa in modo naturale

Ci sono  molti altri suggerimenti semplici e naturali  che possono aiutarti a riscaldarti, senza far saltare il conto. Questi semplici gesti possono essere importanti per il tuo comfort quando le temperature registrano il grado più basso.

  • Metti al sole per riscaldare la tua casa

Tira le tende per permettere ai raggi del sole di riscaldare la tua casa in modo del tutto naturale. Inoltre, ricordati di ventilare la tua casa al mattino aprendo le finestre, in modo da rinnovare l’aria ed eliminare l’umidità.

  • Installa tende spesse per riscaldare i tuoi interni

Le tende spesse aiutano a trattenere il calore e fungono da ulteriore barriera contro l’aria fredda. Il tessuto spesso blocca il flusso d’aria fresca quando le temperature scendono.

  • Usa un tappetino per riscaldare il pavimento

I tappeti non solo aggiungono stile alla tua stanza, ma aiutano a trattenere il calore e a mantenere i piedi caldi se hai pavimenti piastrellati o in legno. I tappeti limitano la perdita di calore e mantengono caldo il pavimento.

  • Doccia a vapore per riscaldare la tua casa

Dopo aver fatto la doccia o il bagno, tieni la porta aperta. Ciò consente al vapore caldo di circolare in casa o almeno nella stanza più vicina. Potrebbe anche aiutarti a ridurre l’aria secca invernale. Attenzione però all’umidità. Se il tuo interno soffre di umidità eccessiva con la comparsa di muffa, questo suggerimento dovrebbe essere evitato.

vapore del bagno

  • Controllare l’isolamento di finestre e porte

Prima di riscaldare una stanza, è necessario assicurarsi che il calore non si disperda. Per questo è importante controllare  l’isolamento termico  di finestre e porte. Quindi ricordati di mettere una pellicola antifreddo sopravetro così come i fondi delle porte per rinforzare l’isolamento e ridurre l’infiltrazione di aria fresca nella tua casa.