Chi più chi meno non ha mai smesso di acquisire e mantenere una bella pianta nelle proprie case. Come tutti sappiamo, ci sono piante per tutti i gusti, e quindi ci sono quelle che si adattano molto bene all’esterno così come quelle che resistono molto bene all’interno delle case.

Qualunque sia l’opzione, non ci è sconosciuto che ognuna di esse richieda molte cure e che a volte la mancanza di tempo significhi che non prestiamo loro un’adeguata attenzione e le nostre piante finiscono per diventare poco brillanti e in alcuni casi muoiono.

Ma sapevi che ci sono piante da esterno che sono le più resistenti? . Di seguito ve ne diamo un elenco di almeno 7 che cambieranno il vostro balcone o giardino, e vi rimarranno per moltissimo tempo, rendendo armoniosi i vostri ambienti e donando un tocco di bellezza e colore a quegli spazi.

 

1- Giglio azzurro

Se esiste una pianta veramente resistente a qualsiasi tipo di clima, stiamo senza dubbio parlando di questa bellissima pianta che è il Giglio Azzurro. I suoi bellissimi fiori viola e in alcune specie il viola appariranno sempre durante i mesi caldi. Non solo è resistente, ma non necessita di molte cure, puoi averla in vaso in quanto viene piantata in piena terra e qualsiasi substrato la fa crescere allo stesso modo. La sua irrigazione media supporta sia le piogge che la siccità. E può anche crescere forte e sano sia che faccia molto caldo o freddo.

2- Lavanda

La lavanda è una pianta che in realtà non richiede molte cure. Potrebbe essere necessario considerare solo la potatura, poiché cresce in gran numero e forma tipi di cespugli molto cespugliosi, quindi si diffonde sul terreno e copre ampi spazi. Puoi conservarlo in vaso, evitando così la sua grande crescita. Supporta lunghi periodi di siccità e avrà sempre un aspetto frondoso e con un sorprendente colore verde.

3- Pensiero

È una pianta che con i suoi fiori può sopportare un’escursione climatica molto ampia, sopportando climi molto caldi fino al gelo. La cosa più importante per questa pianta è che durante il giorno riceva almeno due o tre ore di luce solare diretta. Per la stagione della fioritura richiederà un po’ più di annaffiature, ma negli altri periodi la sua annaffiatura dovrà essere naturale, evitando periodi prolungati di siccità come eccesso di umidità. Tieni presente che se la pianti solo il primo anno, la tua pianta non darà fiori, che appariranno dal periodo successivo.

4- Garofano

I garofani sono piante molto facili da curare e devi solo tenere presente che non sopportano temperature inferiori a 0 gradi. La sua irrigazione è scarsa, e solo nei momenti in cui si nota che la terra è asciutta. Puoi tenere i tuoi garofani sia a terra che nei giardini, anche piantarli in vaso è altamente raccomandato.

5 – Edera

L’edera, pur essendo una pianta rampicante, è molto facile da curare. Manterrà sempre foglie verde brillante e tollera un’ampia gamma di temperature. È una pianta molto utilizzata per arrampicarsi su un muro o per ricoprire determinati spazi, bisogna solo tenere presente che è molto invasiva, quindi la sua potatura annuale è caldamente consigliata.

6 – Gelsomino cinese

Il gelsomino cinese non richiede molta potatura, soprattutto puoi controllarne la crescita se lo tieni in vaso. Ma se dovresti considerare di rimuovere almeno una volta alla settimana le foglie come fiori appassiti o brutti. Se noti che le radici del tuo gelsomino cominciano a spuntare dal terreno, sarà il momento in cui dovresti trasferirlo in un vaso più grande. Avrai con questa pianta un bellissimo rampicante con foglie piccole e fiori generalmente bianchi con molto aroma.

7 – Durello

Il durillo è un arbusto che può crescere fino a 4 metri di altezza. La particolarità di questa pianta è che fiorisce durante l’inverno e mantiene la sua fioritura fino a tarda estate. È conosciuto anche come alloro selvatico e fa parte delle piante da esterno più resistenti e rustiche.