Il posto migliore dove conservare le mele in modo che rimangano croccanti per settimane è quello a cui quasi nessuno pensa.

La mela è il frutto perfetto in autunno e con l’avvicinarsi dell’inverno. Sgranocchiato tal quale, trasformato in composta, cotto al forno o integrato in una torta, piace a grandi e piccini. Ma oltre alla sua versatilità culinaria, la mela è ricca di benefici per la salute. Ricco di fibre, aiuta a regolare il transito, agisce come un efficace soppressore dell’appetito per chi è attento alla linea, riduce il colesterolo cattivo e fornisce una bella dose di vitamine.

Un altro vantaggio significativo delle mele è che possono essere conservate per molto tempo, a condizione che siano conservate correttamente. Molte persone non sanno che il modo in cui si conservano le mele influisce notevolmente sulla loro freschezza e croccantezza. Se avete la fortuna di avere una cantina fresca, questo è il luogo ideale dove conservarli, avendo cura di sistemarli, ad esempio, in una cassa, con la coda rivolta verso il basso, uno accanto all’altro, senza che si tocchino, e in un singolo strato.

Non tutti vivono in una casa e hanno una cantina. Il trucco che molti trascurano è riporli in frigorifero, nel cassetto delle verdure, avvolti in un sacchetto di carta, con la coda rivolta verso il basso. Questo metodo può sembrare sorprendente per alcuni, ma garantisce mele croccanti fino a sei settimane. Pochi di noi hanno questo riflesso, eppure conservare le mele in frigorifero permette di conservarle più a lungo che all’aria aperta e a temperatura ambiente nel buon vecchio cesto di frutta. Sebbene possa essere visivamente accattivante, conservarli nel cesto della frutta è il modo migliore… in modo che marciscano rapidamente!

Il frigorifero è il luogo ideale perché le temperature fredde rallentano il rilascio di etilene, un gas naturale che accelera la maturazione dei frutti. Ciò significa che le tue mele rimarranno fresche e gustose molto più a lungo. È fondamentale trovare un ambiente fresco, buio, con una buona ventilazione e un livello di umidità adeguato, per conservare al meglio le vostre mele. Per chi non ha la fortuna di avere una cantina fresca, l’alternativa del frigorifero è tanto più attuale.

E per gli amanti delle mele che ne hanno in grande quantità e che dubitano di riuscire a consumarle entro sei settimane, c’è un’altra soluzione: congelarle. Questo metodo richiede un po’ di preparazione: sbucciare e tagliare a dadini o affettare le mele prima di metterle in un sacchetto per il congelatore. Potrai quindi conservarli per circa 10 mesi.