Gli aspirapolvere hanno una particolarità: con il tempo e con l’uso iniziano a emettere un odore molto sgradevole che si diffonde per tutta la casa. Nonostante l’utilizzo di collettori di polvere e la sostituzione frequente dei filtri, è difficile eliminarli in modo efficace. Ma, essendo creativi, alcuni lettori hanno scoperto trucchi ingegnosi per risolvere questo problema molto facilmente. Dai un’occhiata a questi fantastici metodi che ti faranno risparmiare tempo e denaro sui deodoranti per ambienti industriali. Ma prima, vediamo come pulire il tuo aspirapolvere.

Come pulire un aspirapolvere?

Per un aspirapolvere senza sacchetto:

1 – Pulisci il contenitore della polvere: toglilo, svuotalo (è meglio, se possibile, farlo all’aperto), quindi lavalo. Deve essere completamente asciutto prima di essere rimesso.

2 – Lavare i filtri, solitamente con acqua, quindi asciugarli prima di rimontarli. Oltre a mantenere la potenza dell’aspirapolvere, questo passaggio riduce l’emissione di particelle fini in casa e garantisce un ambiente più salubre.

3 – Manutenzione degli accessori: rimuovere peli e fili dalla spazzola dopo ogni passaggio, a mano o con le forbici. Passare regolarmente un panno imbevuto di alcol a 70° per disinfettarlo. Di tanto in tanto, lavare il tubo in acqua calda con un po’ di detersivo per piatti.

4 – Elimina i cattivi odori: versa qualche goccia di olio essenziale su un pezzo di carta… e passa semplicemente l’aspirapolvere!

Per un aspirapolvere con sacchetto:

1 – Pulisci l’interno della scatola con un panno in microfibra asciutto.
2 – Lavare la scatola nel lavandino con acqua calda e sapone.
3 – Risciacquare con acqua pulita per eliminare tracce di schiuma.
4 – Lascia asciugare completamente la scatola prima di rimontarla.
5 – Seguire i passaggi per la pulizia dell’aspirapolvere senza sacchetto (dal secondo passaggio)

Aspirare

Come mantenere l’aspirapolvere pulito e fresco?

È quasi inevitabile: sporcizia e particelle di polvere tendono ad accumularsi nei vani interni dell’aspirapolvere, nei tubi così come nei tubi e nel motore. Pertanto, se non si effettuano pulizie frequenti, è normale che si diffondano cattivi odori e che dopo un po’ il vostro apparecchio si trovi in ​​uno stato pietoso. Stai tranquillo, con questi metodi di manutenzione, puoi purificarlo di nuovo per renderlo pulito e sano come il primo giorno.

Primo consiglio:  una volta che il contenitore della polvere è vuoto e pulito a fondo, versaci da 2 a 3 cucchiaini di detersivo per bucato in polvere. Come bonus, quando usi l’aspirapolvere per spolverare i diversi spazi della casa, aiuterà a profumare efficacemente l’aria ambiente. Un’altra alternativa, puoi inserire 1 o 2 dischetti struccanti (o dischetti di cotone) imbevuti di olio essenziale con il profumo che preferisci nella vaschetta. Un velo delicato rinfrescerà immediatamente i tuoi interni!

Un altro consiglio per mantenere fresco il sottovuoto  : aggiungere un cucchiaio di bicarbonato nel sacchetto. Se il tuo dispositivo non ha un sacchetto, cospargi una quantità sufficiente di questa polvere bianca direttamente sul pavimento e aspiralo. Questo prodotto per la pulizia, molto diffuso in molte case, è particolarmente indicato per assorbire ed eliminare gli odori sgradevoli. Lo usiamo volentieri per purificare il frigorifero, i tappeti, i servizi igienici… perché non applicarlo all’aspirapolvere?

Ultimo consiglio:  per mantenere un buon odore nell’aspirapolvere, è anche possibile inserire all’interno un lenzuolo ammorbidente che andrà ad impregnare la busta o il vano in plastica del dispositivo. Ogni volta che lo accendi, questo foglio rilascerà automaticamente un piacevole odore fresco che si diffonderà ovunque.

Cestini della spazzatura

Mai più odori sgradevoli che fuoriescono dal cestino!

Come risolvere il problema degli odori sgradevoli del bidone della spazzatura ? È vero che tutti se ne lamentano. Hai provato di tutto ma senza risultati? Questa è una soluzione davvero efficace per testare. Anche in questo caso, puoi applicare il disco struccante. Il metodo è molto semplice: quando cambiate la busta, mettete ogni volta sul fondo del cestino un dischetto imbevuto di olio essenziale (del gusto che preferite). Questo piccolo trucco ti aiuterà a sbarazzarti dell’odore irritante per sempre.

Un altro modo efficace  : dopo aver pulito a fondo il cestino e posizionato il nuovo sacchetto, versare un cucchiaio di detersivo secco fino in fondo. Qualsiasi andrà bene. Se non ne hai più a portata di mano, opta per il bicarbonato di sodio. Solo un cucchiaio di questa polvere nel sacchetto deodora il cestino. Eliminerai sia la fonte dell’odore sgradevole, ma inoltre manterrai lontani gli insetti indesiderati come gli scarafaggi. In effetti, il bicarbonato è un repellente di prim’ordine!

Tuttavia, il bicarbonato di sodio deodora e purifica solo il luogo. Se vuoi portare un vero tocco profumato, non esitare a scommettere sul detersivo secco o sul dischetto struccante imbevuto di olio essenziale. E soprattutto assicurati di svuotare e pulire il cestino il più spesso possibile!