Press ESC to close

Perché devi mettere un nastro giallo sugli alberi?

Avere un bel giardino richiede molto lavoro. Per aspettarsi una fioritura abbondante e far fiorire pienamente le tue piante, hanno bisogno di cure quotidiane, annaffiature saggie, potature regolari e reimpianto al momento giusto. Sfortunatamente, tutti questi sforzi possono essere rapidamente vanificati da alcuni parassiti che distruggono le vostre piante. Giardinieri e agricoltori li temono come la peste: sono ovviamente afidi! Nutrendosi della linfa di steli e foglie, questi piccoli insetti contaminano le piante e le fanno ammalare. I meno resistenti rischiano addirittura di soccombere a questa invasione e di morire. Fortunatamente, ci sono molti modi per tenere lontani questi parassiti. Sul mercato vi proponiamo un elenco di prodotti specifici per eliminarli. Ma se cerchi metodi naturali ed ecologici, scopri subito questo consiglio molto efficace.

Hai notato che in alcuni giardini pendono dei nastri gialli? Ti ha sempre incuriosito senza capirne lo scopo preciso? Contrariamente alle apparenze, non si tratta di un ornamento estetico, ma piuttosto di un metodo intelligente per combattere i parassiti più diffusi. Come gli afidi che attaccano regolarmente le piante del giardino. Non è necessario spendere soldi per prodotti chimici costosi e invasivi. Questo suggerimento ecologico ed economico ha ampiamente dato prova di sé. Sì, probabilmente questo ti sorprenderà, ma un semplice nastro giallo ha effetti inaspettati su tutte queste persone indesiderate.

La punta del nastro giallo per contrastare gli afidi che attaccano le tue piante

Un nastro giallo legato

Una cosa è certa: gli afidi devono essere affrontati rapidamente, poiché questi piccoli insetti poco appariscenti si nutrono dei fluidi ricchi di sostanze nutritive delle  piante . Li puoi trovare comunemente su alberi da frutto, fiori ornamentali e piante coltivate.

Di solito gli afidi sono abbondanti e arrivano in massa. In altre parole, possono indebolire notevolmente le piante, danneggiarne i fiori e danneggiare il raccolto dei frutti. Tieni presente che queste creature si riproducono rapidamente, creando enormi colonie. Pertanto, non appena lo notate sulle vostre piante, dovete intervenire molto rapidamente.

Come verrà in tuo soccorso un semplice nastro giallo? Basta appenderlo alle piante. In questo modo semplice attirerete le coccinelle che sono molto utili in giardino. Molte persone non lo sanno, ma sono alleati perfetti per aiutarti a combattere i parassiti delle piante. Infatti, una  coccinella  può nutrirsi di centinaia di afidi in meno di un mese. Come bonus, ti libererà da una varietà di parassiti, poiché è anche il nemico naturale di formiche, larve di scarabeo e cocciniglie.

Vale sicuramente la pena adottare questo metodo, non solo per scacciare gli afidi, ma anche per prevenire la comparsa di eventuali infestanti intorno alle piante.

NB  : se non avete il nastro giallo potete utilizzare semplicemente un pezzo di stoffa gialla oppure un colore brillante e intenso. Quanto basta per attirare queste graziose creature maculate, preziose alleate nello debellare i parassiti del giardino.

Un altro metodo naturale per eliminare gli afidi

Bulbi d'aglio

Tra le altre soluzioni naturali, l’aglio è  anche un ottimo repellente contro gli afidi neri, verdi e bianchi.

Dotato di proprietà antibatteriche e antifungine, questo condimento è considerato addirittura uno dei migliori insetticidi e fungicidi naturali. Ti aiuterà a combattere questi parassiti, ma anche a prevenire le infezioni batteriche (muffe, gioielliosi) e funghi. Infatti il ​​suo odore intenso tiene lontani tutti i parassiti!

Come usarlo ? Il modo migliore per applicare questo rimedio naturale è preparare un decotto all’aglio. Prendete 4 o 5 spicchi d’aglio, tagliateli a pezzetti molto fini e schiacciateli leggermente. In una pentola versare un litro d’acqua e aggiungere l’aglio. Fai bollire l’acqua. Poi lasciatelo raffreddare e coprite il composto con un canovaccio di cotone per lasciarlo riposare per 24 ore. Il giorno successivo filtrate la soluzione e versatela in una bottiglia spray. Successivamente spruzzare direttamente sugli afidi, verranno asfissiati.

Gli afidi attaccano un albero

Buono a sapersi  : quest’acqua all’aglio può essere conservata in frigorifero per due settimane. Puoi spruzzare piante e fiori, ma anche frutta e verdura. Ricordatevi di spruzzare bene sotto le foglie per prevenire una possibile invasione di parassiti.