Press ESC to close

Perché devi mettere un pezzo di zucchero nei vasi di fiori? Il trucco magico dei fioristi

Per deliziare i tuoi interni, ci sono molti consigli di decorazione. Ma uno dei modi più belli per decorare la propria casa in modo naturale è con piante e fiori. Questi ultimi, però, richiedono un’attenzione particolare.

Ci sono molti consigli per prendersi cura dei fiori in vasi o vasi. Alcuni richiedono l’utilizzo di prodotti specifici venduti sul mercato mentre altri consigliano di utilizzare prodotti di uso quotidiano che si trovano nella credenza della cucina.

Qual è il trucco che vi permetterà di prendervi cura dei vostri fiori recisi?

Mazzo di fiori - fonte: spm

Quando si ricevono dei fiori, il primo istinto è quello di metterli in un vaso pieno d’acqua. Ma questa non è l’unica cosa che puoi fare per il benessere dei tuoi fiori recisi. Se non vengono adeguatamente nutriti, appassiranno rapidamente.  I fiori, come ogni organismo vivente ,  hanno bisogno di nutrienti per garantire la loro sopravvivenza e il loro sviluppo . È inoltre fondamentale che l’acqua nel vaso in cui si sviluppano sia pulita. Qualsiasi sporco e impurità che potrebbe arrivare lì potrebbe rovinare i tuoi fiori. Scopri come prenderti cura dei tuoi bellissimi fiori recisi con questo consiglio semplice e naturale.

  • Mantieni i tuoi fiori recisi con lo zucchero

Zucchero - fonte: spm

Per questo consiglio, lo zucchero è un elemento importante per prolungare la vita dei fiori come ricorda Thibaut Labbaye, fiorista a Parigi. È  un prodotto di origine naturale e molto efficace . Versa nel vaso uno o due cucchiaini di zucchero semolato o due o tre zollette di zucchero. Lo zucchero fornirà ai tuoi fiori molte sostanze nutritive che non ricevono più quando vengono tagliate. I tuoi fiori lo apprezzeranno.

Scopri altri consigli per mantenere e nutrire i tuoi fiori recisi in modo naturale

Fiori - provenienza: spm

I fiori recisi dovrebbero essere ben idratati e innaffiati. Anche se hanno bisogno di molta o poca acqua, ne hanno bisogno per sopravvivere. Ancor di più quando le temperature sono elevate come in estate. Per un migliore assorbimento dell’acqua, fare in modo che  il taglio dei gambi sia smussato di circa 2 cm.  Per idratarli in modo uniforme, usa un flacone spray da riempire con acqua e con cui innaffia i fiori. Quest’acqua deve essere cambiata ogni due giorni per fornire ai fiori l’idratazione necessaria per un corretto sviluppo.  L’acqua non è l’unico fattore  da considerare se i tuoi fiori sono in un vaso. L’esposizione al sole e al calore può influenzarne lo sviluppo. Evitare l’esposizione diretta alla luce solare. Ecco altri consigli naturali per prendersi cura e nutrire i fiori recisi.

  • Mantieni i fiori recisi con l’aceto

Utile in molteplici situazioni, l’aceto, con le sue molteplici virtù, fa da sempre parte della vostra vita quotidiana. In cucina, per pulire o lucidare i mobili,  l’aceto è un  alleato eccezionale da usare tutti i giorni. In un vaso dove posizionerete i vostri fiori, versate, per litro d’acqua, un cucchiaio di aceto bianco, un cucchiaio di zucchero a velo e 2-3 gocce di candeggina. L’aceto manterrà l’acqua limpida e il vaso pulito mentre  lo zucchero nutrirà i fiori e la candeggina ucciderà i batteri.

  • Mantieni i fiori recisi con la soda

Non vuoi più la tua soda al limone? I tuoi fiori lo vorranno sicuramente . Lo zucchero contenuto nella soda nutrirà gli steli dei tuoi fiori  mentre la sua acidità abbasserà il pH dell’acqua.

I fiori necessitano di un apporto regolare di acqua e sostanze nutritive di origine naturale. Per questo motivo è importante prestare attenzione ai segni di disidratazione ed eliminare i fiori appassiti che potrebbero contaminare il resto del vaso.