Press ESC to close

Perché devi mettere una ciotola con il limone nel forno?

Grazie ad esso, spesso prepari piatti deliziosi e gustosi. Ma, come ogni elettrodomestico, il forno non è al sicuro da batteri e residui di sporco. Per rimanere sano ed efficiente è necessario mantenerlo regolarmente. Il compito non è sempre facile? Basta stanchezza, scopri velocemente questo metodo ingegnoso che ti farà risparmiare tempo. In più, non avrai più bisogno di investire in prodotti per la pulizia, questo consiglio ti farà anche risparmiare denaro!

In casa le faccende domestiche aumentano e alcune sono sempre più noiose di altre. La pulizia del forno è una di queste. Ma, poiché lo usi spesso, inevitabilmente accumula residui di cibo e cibo bruciato. Se si trascura troppo a lungo la situazione, il problema finisce per aggravarsi, il forno si sporca di più e le tracce di sporco sono molto più difficili da rimuovere. Siete contrari all’uso regolare di sostanze chimiche? Senza saperlo, hai il rimedio ideale nella tua cucina: il limone. Ma sì, questo agrume ha più di un asso nella manica! Si tratta di un insospettabile prodotto per la pulizia le cui proprietà sono particolarmente utili per neutralizzare ogni tipo di macchia che si annida nei vari elementi della casa. Scopri velocemente come utilizzare questo prezioso alleato per sgrassare e deodorare il tuo forno.

Perché devi mettere una ciotola di acqua e limone nel forno?

Apri il forno

Il  forno  è un elettrodomestico molto utilizzato per tutti i tipi di ricette culinarie. Rende i nostri piatti talmente più gustosi che è difficile farne a meno. Unico problema: tende a sporcarsi facilmente e velocemente per la presenza di cibo incrostato. La soluzione per una pulizia efficace? Il limone.

Potrebbe sorprendere molti, ma il limone non è utile solo per condire e aromatizzare i cibi. Questo ingrediente naturale è molto efficace anche nella pulizia di varie zone della casa. Oltre alla sua acidità, possiede proprietà antibatteriche e antisettiche che aiutano a disinfettare gli elementi ed eliminare tutti i germi. Quindi puoi usarlo senza moderazione per macchiare, sbiancare e deodorare gli spazi.

Per eliminare le tracce di cibo bruciato all’interno del forno basta una ciotola (resistente alle alte temperature), un limone e un po’ d’acqua.

Come applicare questo rimedio? Nella ciotola, mescolare il succo di limone con 150 ml di acqua fredda. Accendete il forno ad alta temperatura (150°C) e posizionate la ciotola sul fondo per 20 minuti, prima di spegnerlo. Esposto ad una temperatura elevata, il limone sprigiona il suo vapore che non solo deodorerà il forno, ma scioglierà più facilmente lo sporco incrostato.

Tutto quello che devi fare è mescolare l’acqua nella ciotola con un po’ di detersivo per piatti per pulire l’apparecchio senza fatica. Utilizzando una spugna, rimuovere grasso e residui da tutte le pareti. Quindi pulire con un  panno pulito  .

Noterai che le macchie di cibo bruciato si rimuovono molto più facilmente e velocemente. Pulito e disinfettato, il tuo forno ha riacquistato una bella lucentezza ed è ora profumato con un dolce profumo di agrumi.

Il limone è efficace anche per pulire il microonde

Spegni il microonde

Cogli l’occasione anche per pulire il microonde! Perché tende anche a sporcarsi molto facilmente quando riscaldi le stoviglie. Gli schizzi di grasso all’interno sono costanti.

Per disinfettarlo basta mezzo limone. Mettilo dentro e accendi il dispositivo per un minuto, in modo che il limone possa scaldarsi bene. Quindi strofina l’interno del microonde  con  questo mezzo limone caldo. Lasciarlo agire per alcuni minuti. Quindi pulire con un panno pulito o un canovaccio. Le tracce di cibo all’interno si dissolveranno grazie al succo di limone e verranno rimosse molto facilmente.

Un’altra soluzione efficace  : potete applicare lo stesso metodo che avete utilizzato per il forno. Quindi prendete una ciotola d’acqua mescolata con succo di limone da mettere nel microonde. Lasciare scaldare per 2 minuti: il vapore faciliterà la pulizia ammorbidendo i residui di sporco. Tutto quello che devi fare è passare una spugna imbevuta nel composto (e un po’ di detersivo per i piatti) all’interno dell’elettrodomestico. Asciugare con un panno pulito. E voilà!

L’effetto del limone non è così determinante? È quindi molto probabile che il microonde sia molto sporco e che le macchie siano davvero ostinate. In questo caso prova questo potente rimedio: mescola il limone con il bicarbonato di sodio. Questa polvere bianca detergente, che probabilmente tutti già conoscono, si rivela spesso formidabile per sradicare le macchie di grasso più persistenti.

Istruzioni  : Mettete due cucchiaini di bicarbonato di sodio su metà di un limone e strofinate bene nel microonde. Il duo detergente produrrà una reazione chimica che sarà particolarmente efficace nell’eliminare tracce di cibo bruciato e persino macchie di calcare. Il tuo microonde non è mai stato così pulito!
Come bonus, puoi utilizzare questa miscela per pulire il lavandino e il rubinetto della cucina o del bagno.